PDA

Visualizza la versione completa : Smontare in automatico partizione win


fbc_redhat
17-03-2007, 08:30
Salve a tutti,
ho un server redhat 9 che ogni notte fa il backup degli archivi su nastro dds4. Settimanalmente riverso il contenuto del nastro in una partizione fat32 su un pc in rete con un tar per verificare la corretta esecuzione delle copie ed aventualmente avere un ulteriore paracadute in caso di evento catastrofico sul server.
Lo script che fa questa operazione e' il seguente :

#!/bin/sh
mount -t smbfs //remotepc/remotedir /mnt/backup -o username=mario%rossi,umask=000,quiet
cd /mnt/backup
rm -Rf olddump
mv newdump olddump
mkdir newdump
/bin/tar xvf /dev/st0 -C /mnt/backup/newdump 2>/mnt/backup/Tapebackup.log.txt
sleep 60
umount /mnt/backup

a questo punto umount fallisce perche' device occupato. Ho provato alla fine ad inserire un fuser che mi da il nome dello stesso script.
Cosa significa: e' lo stesso script che impedisce lo smontaggio in quanto non completato?
Come si puo' superare il problema?

sacarde
17-03-2007, 10:18
o forzi con umount -f

oppure fai un kill del processo attivo

marco@linuxbox
17-03-2007, 10:45
penso che devi fare due script uno identico a quello che hai postato meno l'ultima riga, l'altro con la sola ultima riga.

Immagino che lo script in questione venga messo in esecuzione con cron, se cosė metti in esecuzione anche il secondo script quando sei sicuro che il primo sia terminato.

Spero di non aver detto una cavolata :stordita:

:ciauz:

fbc_redhat
19-03-2007, 15:50
Grazie intanto. Dunque raga ..


o forzi con umount -f
Ho provato con umount -f /mnt/backup ma mi dice sempre device occupato.


oppure fai un kill del processo attivo
Dovrei mettere un kill alla fine dello script che killa se stesso?? E poi per smountare?


Immagino che lo script in questione venga messo in esecuzione con cron
lo script lo lancio manualmente quando sono sicuro che la partizione win e' disponibile (pc acceso, per farla breve).

E mo?

sacarde
19-03-2007, 18:28
non un kill dentro il processo

ma dopo il processo

con un pidof -nomeprocesso- ottieni il pid dello script
e poi lo killi
e poi smonti

fbc_redhat
19-03-2007, 22:23
non un kill dentro il processo

ma dopo il processo

con un pidof -nomeprocesso- ottieni il pid dello script
e poi lo killi
e poi smonti


Forse non ho detto tutto o piu' probabilmente non ho capito cosa mi proponi, comunque:
umount dato manualmente dopo il termine dello script funziona perfettamente, fallisce se inserito nello script stesso. L'avevo messo perche' preferivo trovare smontato al termine della procedura.

sacarde
20-03-2007, 06:58
non avevo capito

Loading