PDA

Visualizza la versione completa : [rabbia]


yuri refolo
28-03-2007, 20:52
vedo un padre che picchia la figlia nuotatrice (su tutti i giornali, cercate) e mi ritorna in mente una scena di dieci anni fa, io da una parte di un fiume, scalzo, un babbo che lancia il figlio di tre, quattro anni sui sassi e lo riempie di sberle perchè stava sulla riva ed invece doveva andare a pranzare con la famiglia più in su, sul prato.

e mi viene in mente che, diversamente da quella volta (impietrito ed impossibilitato a fare qualsiasi cosa, non avevo manco il cellulare, manco dire chiami la polizia... per attraversare il fiume sui sassi mi ci voleva mezz'ora e poi che mi metto, scalzo sui sassi, a dire qualcosa ad uno che magari alza le mani?) e da questa (un po' dura che vada ai mondiali di nuoto a dire qualcosa al tipo... poi chi sono, il giustiziatore?), se mi capita una scena del genere a due metri di distanza piglio una panca e faccio un ravello che manco don camillo.

vi sono mai capitate situazioni simili? come avete reagito?

[vado ad una riunione, leggo dopo]

whitefox
28-03-2007, 20:59
Scene del genere per fortuna non mi sono mai capitate... anche se spesso ho visto una sottile violenza psicologica da parte dei genitori se insieme ai propri figli.

El rumbero
28-03-2007, 21:02
ho visto il video (http://mediacenter.corriere.it/MediaCenter/action/player?uuid=e2aa87b2-dcfb-11db-95e0-0003ba99c53b) . Non ho parole, che schifo.

Penso che 200 metri di distanza siano pochi :incupito: :incupito:

miki.
28-03-2007, 21:03
mi faccio i fatti miei

:edit:
e il video non mi sembra nulla di particolare

Neptune
28-03-2007, 21:07
Originariamente inviato da El rumbero
ho visto il video (http://mediacenter.corriere.it/MediaCenter/action/player?uuid=e2aa87b2-dcfb-11db-95e0-0003ba99c53b) . Non ho parole, che schifo.

Penso che 200 metri di distanza siano pochi :incupito: :incupito:

Ma chi la filmava intervenire no eh? :fagiano:

P.S: Cmq dipende dalle botte, due sganascioni o una ciabattata ci possono stare :fagiano:

whitefox
28-03-2007, 21:09
Originariamente inviato da miki.
mi faccio i fatti miei

:edit:
e il video non mi sembra nulla di particolare

A me non sembra proprio il rapporto migliore con il proprio allenatore od il proprio padre.
In caso di sconfitta é naturale essere amareggiati, ma bisogna accettarla, altrimenti come si indirizza verso i miglioramento il proprio atleta/figlio?

nickcrazy
28-03-2007, 21:33
Originariamente inviato da El rumbero
ho visto il video (http://mediacenter.corriere.it/MediaCenter/action/player?uuid=e2aa87b2-dcfb-11db-95e0-0003ba99c53b) . Non ho parole, che schifo.

Penso che 200 metri di distanza siano pochi :incupito: :incupito:

Dal video, senza scherzi, mi pare ne abbia prese più il padre :mame:

miki.
28-03-2007, 21:45
Originariamente inviato da whitefox
A me non sembra proprio il rapporto migliore con il proprio allenatore od il proprio padre.
In caso di sconfitta é naturale essere amareggiati, ma bisogna accettarla, altrimenti come si indirizza verso i miglioramento il proprio atleta/figlio?

che il padre non si sia comportato correttamente, ti do ragione, ma a sentire la gente, sembrava che la stesse prendendo a cinghiate.

whitefox
28-03-2007, 21:46
Originariamente inviato da miki.
che il padre non si sia comportato correttamente, ti do ragione, ma a sentire la gente, sembrava che la stesse prendendo a cinghiate.

Eh vabbé, si dovrà pure far notizia :D

carnauser
28-03-2007, 22:10
ma che cazzo gli ha fatto su...ho visto il sequel di foto, per piacere non facciamo le checche..

Loading