PDA

Visualizza la versione completa : sono cattivo?


maxcibs
24-04-2007, 15:48
Ho 36 anni,sposato e padre di tre figli:una bambina di dieci anni,un bimbo di 5 e un altro di 3.Ho fumato canne tutte le sere da quando avevo 15 anni fino a 5 mesi fa.Fino a prima di sposarmi ho fatto uso di cocaina,da giovane in discoteca ho preso qualche pasticca di ecstasi.ho bevuto fiumi di alcol.Da un po di tempo ho cominciato a soffrire di attacchi di ansia che ultimamente ho imparato a controllare bene(come col tempo ho imparato a disintossicarmi prima dall'alcol poi dal "fumo".Lavoro tutto il giorno e non faccio mancare niente ai miei figli,Mia moglie però continua a darmi addosso ad accusarmi e a criticarmi per qualunque cosa io faccia.Sono arrivato alla conclusione che sia lei la causa dei miei attacchi di ansia.Per lei e per i bambini ho rinunciato a tutta la mia vita precedente,lavoro solo io quindi io ho investito tutti i miei risparmi e tutto ciò che avevo per tenere a galla questa barca,ma adesso non ne posso più,ne va della mia salute mentale.....voglio andare via

seifer is back
24-04-2007, 15:50
è ovviamente una cosa momentanena.

Angioletto
24-04-2007, 15:50
per niente...

con tua moglie non riesci proprio a parlare?
ci sono comunque tre bambini in mezzo... :fagiano:

indre
24-04-2007, 15:51
urca, che brutta situazione.
cmq tralasciando la vita un pelo bizzarra del pre-matrimonio, posso solo consigliare il dialogo con tua moglie e una bella vacanza DA SOLI o meglio da solo, per ritemprarti e smussare gli angoli..
se non risolve scappa...

hai la tegola degli alimenti :madai!?:

skidx
24-04-2007, 15:54
è ora che cominci a lavorare pure lei.

tremalnaik_sal
24-04-2007, 15:56
forse dovresti chiarire queste cose con la tua lei e se proprio non c'e' ne' saluti

xegallo
24-04-2007, 16:00
deprimiti --> divorzia --> indebitati

maxcibs
24-04-2007, 16:00
Amo molto i miei figli e loro amano me,non riesco proprio ad immaginare la mia vita senza la loro presenza,ma ormai sono arrivato ad un punto che la vicinanza di mia moglie mi provoca ansia,se lei si avvicina comincio ad agitarmi,è una brutta sensazione.Ho dovuto prendere per un mese le benzodiapizine o come cacchio si chiamano per calmarmi e non ho intenzione di prenderle più,non voglio finire da uno psichiatra

indre
24-04-2007, 16:02
si ma non abbiamo capito se hai provato a manifestare ciò

GudFella
24-04-2007, 16:02
io ogni caso le tue esperienza passate non c'entrano

con gli attacchi d'ansia dico

Loading