PDA

Visualizza la versione completa : Persona a terra non in buone condizioni.


RokStar
27-04-2007, 16:17
Stavo venendo a lavoro quando vedo una decina di persone correre verso un punto al ciglio della strada (fortunatamente una traversa poco trafficata), al che penso "incidente", invece nell'avvicinarmi (dopo aver visto almeno 3 persone chiamare un'ambulanza) vedo un signore a terra e la moglie urlante al suo fianco, con una bottiglia di aranciata (pareva) in mano, una specie di penna grigia e una scatolina grigia e che urlava disperata.
Chiedo ad una persona che era lì che cosa è successo e mi dicono che pare che sia una persona col diabete (entrambi i tizi, quello a terra e la moglie, sono stranieri), e vedo uscire da una casa una vecchina con una zolletta di zucchero e dell'acqua.
Non mi sono soffermato dopo essermi accertato ancora una volta che avessero chiamato l'ambulanza, perché dovevo venire a lavoro e perché non so niente del diabete.

Nello specifico, penso che la moglie sia "abituata" e preparata alle possibili crisi del marito, quindi magari urlava solo perché trovandosi in un paese diverso dal suo... beh, come ci si comporta in un paese che non è il nostro?
Oppure ha letto un qualche valore allarmante nella scatolina? O la scatolina e la penna sono in realtà una siringa d'emergenza e del siero di qualcosa?

:bhò:

Nottedifebbraio
27-04-2007, 16:20
Secondo me era insulina.. Avrà avuto una crisi da mancanza di insulina... :(

Druzya
27-04-2007, 16:21
non hai fermato la vecchia assassina?

leon4rdo
27-04-2007, 16:22
può essere svenuto a causa di una crisi ipoglicemica (cioè hai iniettato troppa insulina che ha "spazzato via" quasi tutto lo zucchero che c'è nel sangue)
nella scatolina c'è il reflettometro per la misurazione del livello glicemico, mentre la penna che hai visto è la versione moderna della siringa da insulina.

quando si va all'estero bisogna portare con se una dichiarazione del medico curante (in ita e in inglese) che attesta la tua patologia e gli strumenti necessari alla cura del diabete.

DeBe99
27-04-2007, 16:23
La penna è un'aggeggio che si usa per iniettare l'insulina.

RokStar
27-04-2007, 16:27
Da perfetto ignorante, se una persona sviene a causa del diabete, vale a dire quando ha finito gli zuccheri o quando essi non vengono più passati alle cellule, quanto può stare senza insulina o senza zucchero? Voglio dire, chiami l'ambulanza e aspetti e andrà tutto bene o devi agire subito altrimenti sono casini? Nel secondo caso praticamente saresti obbligato ad avere sempre una persona al tuo fianco, di giorno e di notte...

leon4rdo
27-04-2007, 16:45
Originariamente inviato da RokStar
Da perfetto ignorante, se una persona sviene a causa del diabete, vale a dire quando ha finito gli zuccheri o quando essi non vengono più passati alle cellule, quanto può stare senza insulina o senza zucchero? Voglio dire, chiami l'ambulanza e aspetti e andrà tutto bene o devi agire subito altrimenti sono casini? Nel secondo caso praticamente saresti obbligato ad avere sempre una persona al tuo fianco, di giorno e di notte...

se non c'è piu zucchero nel sangue puoi stare poco.
lo zucchero è la benzina del corpo: se ce n'è poco, il cervello spegne tutte le "periferiche" non necessarie, tipo la concentrazione, la capacità di fare ecc fino ad arrivare allo svenimento e nei casi più gravi alla morte.
il diabetico di solito ha con se sempre dello zucchero semplice o comunque caramelle dolci, da prendere non appena i sintomi dell'ipoglicemia si fanno sentire.
non è necessaria la persona accanto a te il 100% del tempo.

Druzya
27-04-2007, 17:25
Originariamente inviato da leon4rdo
se non c'è piu zucchero nel sangue puoi stare poco.
lo zucchero è la benzina del corpo: se ce n'è poco, il cervello spegne tutte le "periferiche" non necessarie, tipo la concentrazione, la capacità di fare ecc fino ad arrivare allo svenimento e nei casi più gravi alla morte.
il diabetico di solito ha con se sempre dello zucchero semplice o comunque caramelle dolci, da prendere non appena i sintomi dell'ipoglicemia si fanno sentire.
non è necessaria la persona accanto a te il 100% del tempo.

ma una volta finiti gli zuccheri non si inizia a bruciare i grassi? :fagiano:

rrobalzi
27-04-2007, 17:30
Originariamente inviato da Druzya
non hai fermato la vecchia assassina?

Io le avrei mollato un calcio intimandole di stare zitta, spaventava i clienti.

leon4rdo
27-04-2007, 17:31
Originariamente inviato da Druzya
ma una volta finiti gli zuccheri non si inizia a bruciare i grassi? :fagiano:

si certamente, ma il processo di trasformazione dei grassi in zuccheri semplici è parecchio lento, mentre in quei momenti servono zuccheri subito

Loading