PDA

Visualizza la versione completa : Scarcerati a Rignano


Sergiao
11-05-2007, 09:26
Cosa bisogna pensare? La situazione è gravissima perché se il fatto sussiste, sono stati liberati dei criminali della peggior specie, se realmente le prove sono poche perché tutto ciò non è avvenuto, queste persone hanno vissuto un'esperienza tremenda e con tutta probabilità non potranno più avere una vita normale.
Si possono arrestare per quasi un mese delle persone con accuse gravissime, senza che in realtà ci siano prove fondate?
:bhò:

Umanista
11-05-2007, 09:32
Originariamente inviato da Sergiao
Si possono arrestare per quasi un mese delle persone con accuse gravissime, senza che in realtà ci siano prove fondate?
:bhò:

Questo, come avrai notato da numerosi fatti di cronaca, è sempre più frequente.

^NeXsUs^
11-05-2007, 10:03
Sarebbe il primo caso storico di donne pedofile ...

galz
11-05-2007, 10:15
Originariamente inviato da ^NeXsUs^
Sarebbe il primo caso storico di donne pedofile ...
ehh.. come no...

Uanne
11-05-2007, 10:18
il problema in questo caso non sono i pochi giorni di detenzione, ma lo sbattere il mostro in prima pagina

wallrider
11-05-2007, 10:19
la prima cosa che ho pensato è che guardo troppo CSI, la seconda è che siamo in Italia e i delinquenti alla fine la fanno franca...i due pensieri si alternano a ritmo regolare
a questo punto mettiamo dentro i genitori :bhò:

DeBe99
11-05-2007, 10:21
Originariamente inviato da Uanne
il problema in questo caso non sono i pochi giorni di detenzione, ma lo sbattere il mostro in prima pagina Infatti, abbiamo il brutto vizio di iniziare i processi prima in tv che in tribunale. E non è stata solo data la notizia, si sono fatti speciali, approffondimenti...
Senza contare che il processo mediatico credo che possa influenzare anche il processo reale.

galz
11-05-2007, 10:21
cmq dal "dagli al mostro" iniziale ora si è passati al "poverini, tutti innocenti"...

Ma aspettare un filino la fine dell'inchiesta?

Uanne
11-05-2007, 10:31
Originariamente inviato da DeBe99
Infatti, abbiamo il brutto vizio di iniziare i processi prima in tv che in tribunale. E non è stata solo data la notizia, si sono fatti speciali, approffondimenti...
Senza contare che il processo mediatico credo che possa influenzare anche il processo reale.
bisognerebbe trovare il giusto compromesso tra oscuramento dei fatti e accanimento mediatico sulla pelle delle persone, ma si sa che i lettori hanno bisogno di storie forti, di sangue e violenza (cogne da vespa insegna). I giornalisti non fanno altro che accontentarli

wsim
11-05-2007, 10:36
Un paese di famiglie allo sfascio (che però vara un Family Day) non può che voler sbattere in prima pagina le proprie repressioni e incapacità educative...comunque vada, colpevoli o innocenti che siano...

Loading