PDA

Visualizza la versione completa : I francesi sono troppo avanti


Dwarf
21-05-2007, 12:46
Ricordate la vecchia scritta ribelle che riaffora ancora su qualche muro: Più case meno chiese? In Francia hanno deciso che è un suggerimento sensato. "Demolire almeno 2.800 chiese della provincia francese, troppo poco frequentate per giustificare i
costi di mantenimento". È l’indicazione contenuta in un rapporto elaborato dal Senato sulle 15 mila chiese esistenti nelle zone remote del Paese e sul costo che rappresentano per
l’erario. A guidare la classifica è ovviamente la cattolicissima Vandea, dove si è già iniziato ad abbattere i campanili per mancanza dei fondi necessari al mantenimento. Con qualche sensato distinguo è d''accordo anche il clero. Secondo il sacerdote Andrè Boudier, responsabile per l’arte sacra nella diocesi di Angers, «le chiese con un valore storico devono essere salvaguardate. Per le altre, occorrerà accettare che vengano distrutte per permettere la costruzione di edifici che meglio si adattino alle esigenze di oggi». Beh, ci sarà da discutere, e per ora è solo un''ipotesi, ma che cosa succederebbe di una proposta del genere in Italia?


http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=90&ID_articolo=153&ID_sezione=163&sezione=

galz
21-05-2007, 12:49
Originariamente inviato da Dwarf
Ricordate la vecchia scritta ribelle che riaffora ancora su qualche muro: Più case meno chiese? In Francia

In effetti hanno così poco spazio che è necessario abbattere qualcosa per poter costruire... :stordita:

DeBe99
21-05-2007, 12:54
basterebbe che se le mantenesse la Chiesa.

badcat
21-05-2007, 12:54
Originariamente inviato da Dwarf
Ricordate la vecchia scritta ribelle che riaffora ancora su qualche muro: Più case meno chiese? In Francia hanno deciso che è un suggerimento sensato. "Demolire almeno 2.800 chiese della provincia francese, troppo poco frequentate per giustificare i
costi di mantenimento".

Considerando che sono in Francia...
è facile che le buttino giù per poi costruire delle moschee :zizi:

lookha
21-05-2007, 13:04
Originariamente inviato da Dwarf
Ricordate la vecchia scritta ribelle che riaffora ancora su qualche muro: Più case meno chiese? In Francia hanno deciso che è un suggerimento sensato. "Demolire almeno 2.800 chiese della provincia francese, troppo poco frequentate per giustificare i
costi di mantenimento". È l’indicazione contenuta in un rapporto elaborato dal Senato sulle 15 mila chiese esistenti nelle zone remote del Paese e sul costo che rappresentano per
l’erario. A guidare la classifica è ovviamente la cattolicissima Vandea, dove si è già iniziato ad abbattere i campanili per mancanza dei fondi necessari al mantenimento. Con qualche sensato distinguo è d''accordo anche il clero. Secondo il sacerdote Andrè Boudier, responsabile per l’arte sacra nella diocesi di Angers, «le chiese con un valore storico devono essere salvaguardate. Per le altre, occorrerà accettare che vengano distrutte per permettere la costruzione di edifici che meglio si adattino alle esigenze di oggi». Beh, ci sarà da discutere, e per ora è solo un''ipotesi, ma che cosa succederebbe di una proposta del genere in Italia?


http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=90&ID_articolo=153&ID_sezione=163&sezione=

se vigesse questo principio (che ció che non è economicamente autosufficiente va abbattuto), allora anche le scuole elementari e gli asili pubblici andrebbero distrutti.
Per non parlare di alcuni musei...

fulgeenia
21-05-2007, 13:05
Originariamente inviato da lookha
se vigesse questo principio (che ció che non è economicamente autosufficiente va abbattuto), allora anche le scuole elementari e gli asili pubblici andrebbero distrutti.
Per non parlare di alcuni musei...

chissà se il colosseo sarebbe arrivato fino a noi :fagiano:

dokk
21-05-2007, 13:05
Originariamente inviato da lookha
se vigesse questo principio (che ció che non è economicamente autosufficiente va abbattuto), allora anche le scuole elementari e gli asili pubblici andrebbero distrutti.
Per non parlare di alcuni musei...
Ti è sfuggito "troppo poco frequentate"...

vificunero
21-05-2007, 13:06
Che sciocchezza.

lookha
21-05-2007, 13:08
Originariamente inviato da dokk
Ti è sfuggito "troppo poco frequentate"...
definisci quant'è "troppo poco".
Ci sono treni in Italia che non li prende nessuno, che sono chiaramente in deficit perchè troppo poco frequentati, eppure si fanno andare comunque perchè è un servizio pubblico.
E si compensano con gli altri (sebbene trenitalia sia sempre in rosso, ma questo è un altro discorso).
La sostenibilità economica non è alla base di un servizio pubblico, e credere che le chiese non siano parte di un servizio pubblico è cecità intellettuale.

dokk
21-05-2007, 13:09
Va bene allora pure la prostituzione è un servizio pubblico.


:rollo:

Loading