PDA

Visualizza la versione completa : permesso apertura file


Geppo Hylar
02-07-2007, 20:16
Se io ho un file che può scrivere o leggere soltanto l'utente di root, come posso da console di testo modificare la restrizione a tali privilegi, in modo da poterci lavorare anche quando mi loggo come utente normale?
...non volevo essere costretto ad usare l'interfaccia grafica...
Grazie :ciauz:

Jardel
02-07-2007, 21:33
leggi il man di chmod :fighet:

GreyFox86
03-07-2007, 01:09
Se preferisci non cambiare i permessi, puoi anche considerare se sia il caso di far appartenere il file all'utente che deve modificarlo piuttosto che a root. In questo caso man chown. Tanto che sia il suo o no root fa quello che vuole.

mykol
03-07-2007, 11:22
da console come root

chmod 777 /percorso/nomefile

in questo modo qualsiasi utente può farci quello che vuole (leggerlo, scriverlo/cancellarlo, eseguirlo)

cambiando 777 con gli altri opportuni valori si puù settare lettura/scrittura/esecuzione come si vuole, in modo di concedere o no i vari permessi sul file ai vari utenti.
Con chown puoi cambiare il proprietario ed il gruppo di appartenenza di ogni file.

Combinando chown e chmod puoi fare quello che vuoi.

vedi man chmod e man chown

Ad esempio, nel numero 777, il primo "7" (da sinistra) indica i permessi del proprietario del file, il secondo "7" quelli degli appartenti al gruppo al quale appartiene il proprietario, il terzo "7" quelli di tutti gli altri utenti.

Il "7" si compone cosi: 4 Read - r (lettura) + 2 Write - w (scrittura) + 1 eXecute - x (esecuzione)

cosi, ad esempio

chmod 755 nomefile

significa che il proprietario può leggerlo, scriverlo (cancellarlo) , esguirlo (7=4+2+1 - r+w+x), gli appartenenti al gruppo del proprietario e tutti gli altri utenti possono leggerlo ed eseguirlo ma non scriverlo (cancellarlo) (5=4+-+1 - r+-+x).
Invece dei numeri puoi usare le lettere. Cosi con

chmod +rx nomefile

concedi i permessi di lettura ed esecuzione.

Per le directory x (esecuzione) significa permesso di "attraversarle"

Per saperne di più leggiti il relativo capitolo su "appunti di informatica libera"

GreyFox86
03-07-2007, 11:26
Originariamente inviato da mykol
chmod 755 nomefile

significa che il proprietario può leggerlo, scriverlo (cancellarlo) (7=4+2+1 - r+w+x)), esguirlo, gli appartenenti al gruppo del proprietario e tutti gli altri utenti possono leggerlo ed eseguirlo ma non scriverlo (cancellarlo) (5=4+-+1 - r+-+x).

No, il proprietario può solo riscriverlo, non cancellarlo. Al massimo può svuotarlo, ma cancellare un file significa rimuovere il reference all'inode dal file che è la directory che lo contiene. Quindi per cancellare un file non devi avere permessi di scrittura sul file, ma sulla directory genitore :ciauz:

mykol
03-07-2007, 11:30
si, hai ragione, ma il risultato pratico è lo stesso. Se un file ha 777 lo puoi eliminare (nel senso che non compaia più).

GreyFox86
03-07-2007, 12:23
Si indubbiamente il risultato pratico è lo stesso: che lo cancelli (intendo unlink) o che lo svuoti dei contenuti il danno è fatto.

Geppo Hylar
05-07-2007, 01:13
Manca sempre il tempo altrimenti leggerei un po di manuali....
Comunque ho provato con "chmod 777 nomefile" e funziona!
Grazie mille, a presto! :ciauz:

Loading