PDA

Visualizza la versione completa : Grammatica greca


kidmarco
05-08-2007, 18:57
mi potete suggerire una buona grammatica di greco antico ?

sapete se esiste qualche versione valida anche online (pdf o html) ?

grazie

NyXo
05-08-2007, 19:02
pentiti! :dottò:

tognazzi
05-08-2007, 20:43
http://it.wikipedia.org/wiki/Grammatica_greca

ho dato un'occhiata ma non ho trovato molto. finora la migliore mi sembra la minkiapedia, buona anche se un po' spartana tanto per restare in tema.

in alternativa puoi prenderne una in biblioteca comunale/universitaria/da un amico ed eseguire ulteriori operazioni che non saranno descritte che sennò saiballo mi banna per pirateria a mezzo fotocopia/mancata restituzione di testi.

tognazzi
05-08-2007, 20:44
Originariamente inviato da NyXo
pentiti! :dottò:

sono uomini che hanno deciso di collaborare con la giustizia, dai.

nillio
05-08-2007, 20:45
Originariamente inviato da tognazzi
http://it.wikipedia.org/wiki/Grammatica_greca

ho dato un'occhiata ma non ho trovato molto. finora la migliore mi sembra la minkiapedia, buona anche se un po' spartana tanto per restare in tema.

in alternativa puoi prenderne una in biblioteca comunale/universitaria/da un amico ed eseguire ulteriori operazioni che non saranno descritte che sennò saiballo mi banna per pirateria a mezzo fotocopia/mancata restituzione di testi.


A non restituirli alle biblioteche son capaci tutti; il bello è non restituirli ai professori :D

tognazzi
05-08-2007, 20:52
Originariamente inviato da nillio
A non restituirli alle biblioteche son capaci tutti; il bello è non restituirli ai professori :D

ah, ma il meglio sono i professori che non li restituiscono alle biblioteche:

tognazzi: ma si può sapere dove razzo è 'sto libro? qui non risulta in prestito
bibliotecario dell'università: ssst, che ce l'ha il preside di facoltà a studio.

sick
05-08-2007, 21:02
assicurati che sia quella con dentro la rubrica "i nostri....debiti"

le battute più penose di quelle che farebbe il bagaglino dopo un mese di catechismo nel 1950

nillio
05-08-2007, 21:05
Originariamente inviato da tognazzi
ah, ma il meglio sono i professori che non li restituiscono alle biblioteche:

tognazzi: ma si può sapere dove razzo è 'sto libro? qui non risulta in prestito
bibliotecario dell'università: ssst, che ce l'ha il preside di facoltà a studio.

Fregare il libri ai professori per me era una questione di principio.

Il mio prof di filosofia sta ancora aspettando L'Emile che mi ha prestato, per dirne una :D

IMMANUEL_KANT
05-08-2007, 22:00
Originariamente inviato da tognazzi
ah, ma il meglio sono i professori che non li restituiscono alle biblioteche:

tognazzi: ma si può sapere dove razzo è 'sto libro? qui non risulta in prestito
bibliotecario dell'università: ssst, che ce l'ha il preside di facoltà a studio.

Considerata l'esiguità dei fondi di ricerca, per il materiale bibliotecario si è diffusa la deprecabile pratica di acquistarlo sui fondi delle biblioteche (soprattutto dipartimentali).
I testi risultano inventariati ma indisponibili

tognazzi
05-08-2007, 22:26
Originariamente inviato da IMMANUEL_KANT
Considerata l'esiguità dei fondi di ricerca, per il materiale bibliotecario si è diffusa la deprecabile pratica di acquistarlo sui fondi delle biblioteche (soprattutto dipartimentali).
I testi risultano inventariati ma indisponibili

wow. non lo sapevo. d'ora in poi quando inguatto la roba in ufficio dirò sempre così: "ma che ciulata e ciulata! a causa della ristrettezza dei fondi ecc. ecc. la cancelleria risulta inventariata, ma indisponibile."


@ nillio
anche per me sciattare i libri ai docenti è un fatto di principio. come diceva giosef prudon: la proprietà privata è un furto. solo che io ciò una particolare sovrastruttura ideologica per cui è lecito, anzi, doveroso sciattare ai docenti, inammissibile invece farsi sciattare i libri dai docenti.

Loading