PDA

Visualizza la versione completa : Fstab da settare giusto


franco_da_VC
07-09-2007, 23:41
Sul mio sistema ho realizzato due partizioni di sistema, una in linux ed una in windows; poi oltre alla partizione che ospita la home ho realizzato una partizione in vfat che ospita la directory documenti di windows.
Il problema che il maledettissimo configuratore di linux me l'ha configurata in modo che non linkata allo start del sistema, a me sembrava, ed ho anche visto nel file fstab nella stringa della partizione home, che bastasse mettere l'opzione auto per ottenere l'effetto voluto, ma alla ripartenza purtroppo ci non si verificato.
La riga del fstab in questione in questo momento (l'ho riportata all'originale) cos:

/dev/hdb2 /home/Franco/files vfat defaults 0 0

Come dovrei modificarla per ottenre il comportamento voluto.

Seconda cosa! Vorrei anche che leggendola da directory mi trovassi con l'owner Franco (il mio utente definito) mentre in questo momento dopo averla linkata l'owner root. C' un opzione che puo relizzare questo? Se si quale?

Vi ringrazio gia fin d'ora per la pazienza.

Bye by AFo
:dh: :dh: :dh:

le_
08-09-2007, 01:34
Per cambiare l'owner devi aggiungere le opzioni uid e gid in fstab.

Prima usa il comando id per sapere gli id numerici del tuo utente, da me ad es. e` il 502 :


[le@Eternal ~]$ id
uid=502(le) gid=502(le) groups=502(le),1001(prio5)


Poi apri fstab e dopo defaults metti una virgola e aggiungi i tuoi id, nel mio caso si aggiungerebbe uid=502,gid=502

Se vuoi dare anche il permesso di accesso e scrittura globale (utile se la condividi in rete con samba o se hai altri utenti sul pc..), puoi aggiungere a seguito di uid/gid sempre separando con virgola, anche umask=000 (000 significa in pratica di non togliere nessun permesso.. la umask si legge al contrario del chmod)


Per il resto, il mount dovrebbe gia` essere automatico se c'e` defaults. Auto e` implicito in defaults, si puo` solo negare in seguito con un noauto eventualmente. Per cui non lo so, se non lo monta ci sara` qualche altro motivo :/

franco_da_VC
13-12-2007, 23:16
Accidenti, tanto che non continuo questo argomento perch nel frattempo ho avuto alcune vicissitudini infornatiche :D terminato con una reinstallazione con riformattazioni annesse perch le varie partizioni erano veramente malconce (partizione vfat compresa) pensavo infatti che il motivo del non linkaggio automatico fosse in effetti un problema di integrit delle partizioni stesse, ma cio in effetti non , la partizione vfat continua a non linkarsi in automatico!

Va detto che un nuovo dubbio mi assale.... in pratica il mio sistema di partizione organizzato in questo modo:

hda1 - partizione wincoz (c:)
----- hdb2 - directory documenti wincoz (d:)

hda2 - partizione Linux
----- hdb3 - /home (questo link funziona)
----- ----- hdb2 /home/Franco/files (che non altri che la directori documenti di wincoz - purtroppo questa directory non si linka automaticamente)

Il mio dubbio dunque questo: non che per qualche limitazione non si pu linkare una partizione ad una seconda a sua volta gi linkata alla root di linux??

attendo con fiducia qualche parere!
:dh: :dh: :dh:

francofait
14-12-2007, 00:58
l' errore semplice e banale .
le directory si aprono dal desktop ,in fstab si definiscono periferiche , e punto di mount entro il quale verr visulizzato il loro intero filesystem .

/dev/hdxx = /device/partiz
/media/pincopallino = punto di montaggio (directory vuota) dove verra montato l' intero filesystem di /dev/hdxx
seguono : filesystemtipe
permessivari:
La tua partizione windows su fat 32 in /etc/fstab la semplifichi semplicemente cos

/dev/hdb2 /media/dati vfat auto,user,owner,exec,umask=000,rw 0 0

ad ogni punto di mount presente in fstab deve corrispondere anche la relativa directory vuota , che ovviamente devi creare te.

mkdir /media/dati

mount /media/dati per montarla
umount /media/dati per smontarla

Inoltre con le attuali distribuzioni non c' pi motivo di usare partizioni dati intermedie.
ntfs-3g presente in tutte le distribuzioni attualmente in versione stabile.
Al limite se ugualmente preferisci separare SO e dati su partizioni diverse in windows solo il caso di formattare anche questa come ntfs.

franco_da_VC
14-12-2007, 17:39
Ciao francofait,

e sopratutto grazie per essere intervenuto su questo argomento, io sto usando ancora una SUSE 10.1 ed ho creato la partizione hdb2 per avere gli stessi dati disponibili direttamnete sia su wincoz che su Linux, probabilmente l'estensione che mi hai riferito non ancora compresa nella mia distro.

Cio che mi dici riguardo al montaggio delle partizioni penso di averlo rispettato, ti riporto la riga di fstab che avevo scritto all'inizio della discussione:

/dev/hdb2 /home/Franco/files vfat defaults 0 0

Come vedi ho descritto il device > /dev/hdb2 < ed il punto di montaggio, la directory > /home/Franco/files < che come mi scrivi tu una directory vuota, se cerco di montare questa directory ci effettivamente avviene, il mio problema che secondo i miei intendimenti e, anche secondo quanto mi ha confermato "le_" una simile scrittura in fstab doveva causare un linkaggio automatico della partizione all'avvio del sistema.

Il mio dubbio che siccome questo mount point all'interno di una directory che a sua volta viene montata in automatico dal sistema (/home non altro che /dev/hdb3) ci non possa avvenire per qualche motivo a me non noto.

Grazie ancora
:dh: :dh: :dh:

francofait
14-12-2007, 20:51
Originariamente inviato da franco_da_VC
Ciao francofait,

e sopratutto grazie per essere intervenuto su questo argomento, io sto usando ancora una SUSE 10.1 ed ho creato la partizione hdb2 per avere gli stessi dati disponibili direttamnete sia su wincoz che su Linux, probabilmente l'estensione che mi hai riferito non ancora compresa nella mia distro.

Cio che mi dici riguardo al montaggio delle partizioni penso di averlo rispettato, ti riporto la riga di fstab che avevo scritto all'inizio della discussione:

/dev/hdb2 /home/Franco/files vfat defaults 0 0

Come vedi ho descritto il device > /dev/hdb2 < ed il punto di montaggio, la directory > /home/Franco/files < che come mi scrivi tu una directory vuota, se cerco di montare questa directory ci effettivamente avviene, il mio problema che secondo i miei intendimenti e, anche secondo quanto mi ha confermato "le_" una simile scrittura in fstab doveva causare un linkaggio automatico della partizione all'avvio del sistema.

Il mio dubbio che siccome questo mount point all'interno di una directory che a sua volta viene montata in automatico dal sistema (/home non altro che /dev/hdb3) ci non possa avvenire per qualche motivo a me non noto.

Grazie ancora
:dh: :dh: :dh:

/dev/hdb2 /home/Franco/files vfat auto,user,owner,exec,umask=000,rw 0 0

Contotendo che in realt la partizione /home/Franco la tua partizione utente linux e quindi il punto di mount della partiz dati fat32 /files nidificata nella tua partizione utente linux , come livello privilegi x defaults , assume comunque quelli della radice in cui nidificato , di conseguenza se la vuoi montata al boot i privilegi vanno specificati.

I punti di mount delle partizioni buona norma non nidificarli mai dentro punti di mount utilizzati per altri device.

le directory /mnt e /media nel filesystem linux sono li proprio per svolgere il ruolo di contenitori ordinati .

franco_da_VC
16-12-2007, 23:43
Alura (se mi concesso il dialettalismo), ciao francofait, ho provato la tua stringa

> /dev/hdb2 /home/Franco/files vfat auto,user,owner,exec,umask=000,rw 0 0

purtroppo non avviene ugualmente il linkaggio automatico, anche se su richiesta il lincaggio avviene perfettamente, a questo punto mi chiedo se il caso di sbattere ancora la capoccia contro il muro (anche se sarei tentato di continuare) o non sia meglio descrivere un mount point nella root (per esempio /data2) e poi nel mia directory home inserire un collegamento a quest'ultima.

Se ho capito bene il senso della stringa che mi hai proposto umask=000 dovrebbe garantire l'accessibilita ai files a tutti ed rw dovrebbe specificare sia la scrittura che la lettura.

Che ne pensi? Grazie!!!

:dh: :dh: :dh:

francofait
17-12-2007, 01:41
Originariamente inviato da franco_da_VC
Alura (se mi concesso il dialettalismo), ciao francofait, ho provato la tua stringa

> /dev/hdb2 /home/Franco/files vfat auto,user,owner,exec,umask=000,rw 0 0

purtroppo non avviene ugualmente il linkaggio automatico, anche se su richiesta il lincaggio avviene perfettamente, a questo punto mi chiedo se il caso di sbattere ancora la capoccia contro il muro (anche se sarei tentato di continuare) o non sia meglio descrivere un mount point nella root (per esempio /data2) e poi nel mia directory home inserire un collegamento a quest'ultima.

Se ho capito bene il senso della stringa che mi hai proposto umask=000 dovrebbe garantire l'accessibilita ai files a tutti ed rw dovrebbe specificare sia la scrittura che la lettura.

Che ne pensi? Grazie!!!

:dh: :dh: :dh:

Che stai a far molta confusione e basta.
Che quella partizione nidificata in /home/franco ci sta quanto i cavoli a merenda scontato .
Tirala via da li e mettila in /media , il suo posto naturale li. Non c' alcun bisogno di creare link simbolici sul desktop lo fanno gi da se sia kde che gnome quando avvi il SO.

Loading