PDA

Visualizza la versione completa : Retrocompatibilità e condivisione


Marco III
08-09-2007, 13:07
Ciao

Sono di nuovo qui a rompere ^_^
Chiedo il vostro aiuto per alcuni chiarimenti:
1) Volendo prendere un Router/Access Point, per avere una compatibilità più ampia possibile, devo assicurarmi che siano supportati i vari protocolli o un ipotetico N mi garantirebbe la retrocompatibilità anche con i B e G?
2) Ho visto che ci sono alcuni access point con più di un antenna. Come mai? Hanno un raggio maggiore? O ad ogni antenna corrisponde una possibile connessione alla rete? (Anche se mi sembra improbabile questa cosa...)
3) Per "sharare" i file presenti su un PC basta rendere la cartella condivisa? Questi file devono essere tutti sullo stesso PC o posso ad esempio sharare i video dal Desktop, gli audio dal portatile e le immagini dal Mac?
4) Per quanto riguarda la compatibilità tra i vari SO a che punto siamo? Riesco a vedere quello che c'è condiviso su XP da OSX e viceversa?
5) Ho visto che alcuni router/access point si configurano da browser. Vanno collegati ad un PC o in che modo effettuo la configurazione? Ed in caso di necessità di connessione al PC, lo devono essere sempre o basta collegarli solo quando li si deve configurare?
6) Per quanto riguarda la condivisione della connessione, ho visto alcuni access point forniti anche di firewall, questo è una protezione contro connessioni alla WLAN non permesse o è anche una sorta di sostituto dei vari ZoneAlarm, Outpost & Co.?

Vi chiedo scusa per le molte domande ma vorrei avere le idee più chiare possibili prima dell'acquisto, in modo da non avere problemi in seguito...

fbracal
09-09-2007, 15:44
1) L' 802.11N quando sarà standardizzato, ma salvo rare eccezioni già fin da ora è retrocmpatibili con 802.11b / g.
2) Gli Access Point con più di un'antenna sfruttano il così detto MIMO (Multiple Input Multiple Output) parolone che significa che sfruttano la diversità spaziale delle antenne per aumentare leggermente l'ampiezza della copertura radio.
3) Puoi creare una cartella condivisa su ogni nodo della rete, che gli altri -una volta messe a posto le autorizzazioni e le autenticazioni - vedranno
4) Sì. riesci a vedere le cartelle condivise da MAC OS X a XP e viceversa, magari dopo un po' di smadonnamenti e smanettamenti a ci si riesce
5) Praticamente tutti i router / access point possono essere configurati via browser. Fanno eccezione i router Cisco in cui deve essere esplicitamente abilitato il web server interno. L'alternativa è la configurazione tramite linea di comando via telnet, ma comunque devono essere collegati ad un PC /MAC per configurarli oppure ad un hub /switch a cui colleghi tutti gli apparati.
Il router/ access point deve essere sempre acceso e collegato alla rete IP per consentire agli apparati la navigazione e, in alcuni casi anche per consentire l'accesso alle risorse di rete.
6) I firewall integrati nei router / access point sostituiscono egregiamente i vari ZoneAlarm & co, anzi secondo me sono anche meglio perché il controllo delle intrusioni avviene alla sorgente del problema. Per proteggerti dalle intrusioni sulla WLAN devi accertarti che sull' Access Point sia implementabile una crittografia WEP / WPA / WAP 2 in ordine crescente di sicurezza (tali protocolli devono essere anche supportati dalle schede di rete wireless che installerai sui vari apparati) e - se possibile - consentire il filtro sugli indirizzi MAC.

Marco III
09-09-2007, 15:48
Molto chiaro.
Ti ringrazio.

Loading