PDA

Visualizza la versione completa : Casini rivuole il nucleare


l'evangelista
13-09-2007, 10:52
"Riconsiderare l'opportunita' di rilanciare anche da noi il nucleare non e' una provocazione culturale. E' una seria opzione di politica industriale ed energetica del Paese". Lo dice Pier Ferdinando Casini, leader Udc, in una lettera pubblicata sul Corriere della sera. "Non e' una scelta per l'oggi - continua Casini - ma un investimento per il futuro, che vedra' i suoi risultati fra 10-15 anni.
L'Udc "presentera' in Parlamento una mozione (come deciso al recente congresso nazionale) per impegnare formalmente il governo a riprendere la via del nucleare come scelta strategica energetica per l'Italia"

ma se c' voluto un referendum... adesso basta parlarne in parlamento :stordita:

fred84
13-09-2007, 10:53
non sarebbe tanto sbagliata come scelta :bh:

tremalnaik_sal
13-09-2007, 10:54
basta :dh:

sul nucleare si e' gia' deciso a suo tempo :fighet:

iBat
13-09-2007, 10:55
se si pensa nell'ordine dei 15 anni una buona soluzione. il rischio sicurezza zero con le nuove centrali. il problema sono le scorie..
ah, il valore del referendum scaduto nel 92.

jamesev
13-09-2007, 10:55
Originariamente inviato da l'evangelista
ma se c' voluto un referendum... adesso basta parlarne in parlamento :stordita: si, come per il finanziamento ai partiti

l'evangelista
13-09-2007, 10:57
Originariamente inviato da jamesev
si, come per il finanziamento ai partiti va be li sbagliarono gli italiani, fu un dovere civile intervenire per correggerli :D

Cholo
13-09-2007, 10:57
Investiamo 3 scudi sulla fusione fredda. Da "recenti" studi pare che funzioni. :unz:

http://www.criminale.it/public/faccine/lookaround.gif

Nuvolari2
13-09-2007, 11:00
Originariamente inviato da l'evangelista
"Riconsiderare l'opportunita' di rilanciare anche da noi il nucleare non e' una provocazione culturale. E' una seria opzione di politica industriale ed energetica del Paese". Lo dice Pier Ferdinando Casini, leader Udc, in una lettera pubblicata sul Corriere della sera. "Non e' una scelta per l'oggi - continua Casini - ma un investimento per il futuro, che vedra' i suoi risultati fra 10-15 anni.
L'Udc "presentera' in Parlamento una mozione (come deciso al recente congresso nazionale) per impegnare formalmente il governo a riprendere la via del nucleare come scelta strategica energetica per l'Italia"

ma se c' voluto un referendum... adesso basta parlarne in parlamento :stordita:

mah, di acqua ne passata sotto i ponti... direi che come minimo si pu tornare a parlarne. Che poi si debba pure indire un nuovo referendum... mah.... si pu anche discuterne.

vificunero
13-09-2007, 11:06
Originariamente inviato da tremalnaik_sal
basta :dh:

sul nucleare si e' gia' deciso a suo tempo :fighet:

Non abbiamo deciso tre anni fa ma venti anni fa. Sono cambiate parecchie cose e dici basta? Basta a che cosa? Anche solo al discuterne? Capperi. :D

^NeXsUs^
13-09-2007, 11:06
Originariamente inviato da Cholo
Investiamo 3 scudi sulla fusione fredda. Da "recenti" studi pare che funzioni. :unz:

http://www.criminale.it/public/faccine/lookaround.gif

http://www.jet.efda.org/

:D pronta nell'intrevallo fra 2030 e 2050 :D


basta

sul nucleare si e' gia' deciso a suo tempo

Continuare a pagare l'energia pi cara d'europa , prodotta de centrali nucleari francesi e svizzere sul confine non mi pare cosa saggia

Loading