PDA

Visualizza la versione completa : esistenze parallele


rebelia
20-09-2007, 23:03
un giorno alla settimana stiro e spesso capita che stiri tardi la sera, in compagnia degli unici programmi decenti che passa la tivvu'

ieri sera su rai tre c'era un interessante servizio di come i biologi hanno stretto un accordo con le multinazionali del petrolio per portare avanti ricerche sottomarine; le multinazionali in questione posseggono dei robot molto sofisticati per la scansione del suolo marino e i biologi sfruttano le riprese subacquee per i loro studi

il risultato e' un mondo sconosciuto finalmente (in parte) svelato

guardando questi esseri strani pensavo come noi abbiamo vissuto finora ignari della loro esistenza e loro ancora sono ignari della nostra: due mondi paralleli che solo ora a volte si sfiorano (con - si presume - piu' consapevolezza nostra che loro) e pensavo anche come potremmo noi stessi essere l'esistenza parallela di qualcuno piu' evoluto, con loro consapevoli di noi e noi invece ignari di loro

non sto parlando di esseri sovrannaturali, solo di forme di vita che per qualche motivo non percepiamo, cosi' come quei pesci, crostacei, molluschi non sono consapevoli di noi quassu'

a voi e' mai capitato di fare ragionamenti simili? mi sento molto il protagonista di flatlandia in questo momento :stordita: :D

catrin
20-09-2007, 23:09
Originariamente inviato da rebelia


a voi e' mai capitato di fare ragionamenti simili? mi sento molto il protagonista di flatlandia in questo momento :stordita: :D

proprio leggendo flatlandia! :D

BORSE84 R-OH
20-09-2007, 23:09
come ti capisco...che marca di apretto usi per stirare?

rebelia
20-09-2007, 23:14
Originariamente inviato da BORSE84 R-OH
come ti capisco...che marca di apretto usi per stirare?

tu non hai idea di quanto sia rilassante stirare in una casa vuota e silenziosa tranne questi programmi di approfondimento che pero' passano sempre a orari indecenti :D

niente apretto, mi spiace :madai!?:

@catrin: io ADORO quel libro, e' uno dei piu' belli che abbia mai letto

carnauser
20-09-2007, 23:25
Originariamente inviato da rebelia

@catrin: io ADORO quel libro, e' uno dei piu' belli che abbia mai letto

Ma lo .

Cmq io ho lo stesso problema quando parlo con uno che per sua professione ha a che fare coi soldi...che ambito a me alieno.

Economisti, contabili, etc...bha...quei pazzi con la calcolatrice mi hanno sempre gelato il sangue nelle vene.

rebelia
20-09-2007, 23:26
e a completamento aggiungo un pensiero fatto da un collega ragionando su questa cosa tempo fa: potrebbe essere che esiste un altro mondo che ci circonda, ma che non percepiamo perche' incommensurabilmente piu' lento o piu' veloce di noi: chi ci dice che i minerali siano massa inerte? forse vivono talmente piano rispetto ai nostri ritmi che ci sembrano immobili oppure esiste una qualche forma di vita che vive talmente veloce che considera noi massa inerte

lasciamo perdere che qualche volta lo penso anch'io della razza umana :D pero' questi pensieri mi affascinano molto e l'unico motivo per cui spero che ci sia vita oltre la nostra morte fisica e' il poter verificare tutto cio'

electric_g
20-09-2007, 23:27
Originariamente inviato da rebelia
tu non hai idea di quanto sia rilassante stirare in una casa vuota e silenziosa tranne questi programmi di approfondimento che pero' passano sempre a orari indecenti :D

Io di solito mi scelgo le serate in cui passano i telefilm, per stirare :D

rebelia
20-09-2007, 23:33
Originariamente inviato da carnauser
Ma lo .

Cmq io ho lo stesso problema quando parlo con uno che per sua professione ha a che fare coi soldi...che ambito a me alieno.

Economisti, contabili, etc...bha...quei pazzi con la calcolatrice mi hanno sempre gelato il sangue nelle vene.

ehm... non ho capito molto del tuo intervento, anche se la cosa non mi preoccupa, visto che ho appena terminato di leggere che sei dedito all'alcool a causa del tuo prozio filosofo :D

vificunero
20-09-2007, 23:37
Originariamente inviato da carnauser

Economisti, contabili, etc...bha...quei pazzi con la calcolatrice mi hanno sempre gelato il sangue nelle vene.

:madai!?:

--LO--
20-09-2007, 23:39
Originariamente inviato da rebelia

a voi e' mai capitato di fare ragionamenti simili? mi sento molto il protagonista di flatlandia in questo momento :stordita: :D

si spesso! E sto cercando di capire come poter dire "loro" che mi piacerebbe osservarli e osservarci dal loro punto di vista, ma non ci riesco :fagiano:

Loading