PDA

Visualizza la versione completa : Contratto a progetto


^F117^
22-09-2007, 09:52
Secondo voi un contratto a progetto, applicabile ad una persona che, lavora dentro un negozio (solo) con orari prestabiliti di chiusura/apertura, serve i clienti, si occupa degli ordini, magazzino,cassa, e anche delle assistenze? 6 giorni a settimana ( 48 ore settimanali).

miki.
22-09-2007, 09:53
beh direi di no. che tipo di progetto giustificherebbe un lavoro del genere?

andrea.paiola
22-09-2007, 09:56
ci sar scritto che progetto no?
si saranno inventati qualcosa...

in genere per no, ma ho visto di tutto... :incupito:

^F117^
22-09-2007, 10:01
Il progetto avviamento negozio (mentre il negozio aperto da un anno..)

Cisco x
22-09-2007, 10:10
Originariamente inviato da ^F117^
Secondo voi un contratto a progetto, applicabile ad una persona che, lavora dentro un negozio (solo) con orari prestabiliti di chiusura/apertura, serve i clienti, si occupa degli ordini, magazzino,cassa, e anche delle assistenze? 6 giorni a settimana ( 48 ore settimanali).

ho appena terminato un contratto a progetto di 1 anno con 5 giorni a settimana ( 40 ore settimanali ), per fotuna che mi cambiano contratto ad ottobre, se no ciao ciao.

@rgo1
22-09-2007, 10:11
non ha senso ma vogliono approfottarsene...

se sei disperato accetti tutto.

andrea.paiola
22-09-2007, 10:12
ma il numero di ore ininfluente: basta che ci sia veramente un progetto :dh:

miki.
22-09-2007, 10:15
Originariamente inviato da ^F117^
Il progetto avviamento negozio (mentre il negozio aperto da un anno..)

comunque credo di no, non ci sono le condizioni per applicare un contratto a progetto, in quanto nel contratto a progetto non devi essere obbligato ad un orario di entrata e di uscita, infatti nei call center non puo' essere inserito nel progetto le chiamate inbound perche' per ricevere tali chiamate devi essere a lavoro in orari predefiniti.
Solitamente in un contratto a progetto vieni pagato a "progetto", della serie che ci mettiamo d'accordo e per questo progetto ti pago 15000 euro, che te lo rateizzo mensilmente, ecco anche perche' non esistono ferie o malattie, perche' te potresti anche lavorare 1 giorno al mese, basta che tu esegua il progetto, potresti anche lavorare da casa. Ovvio che in alcuni casi e' obbligatorio lavorare direttamente nella sede di lavoro, ma non devi sottostare ad entrate e uscite ad orari predeterminati (quindi puoi entrare e uscire quanto di pare, teoricamente).

@rgo1
22-09-2007, 10:18
Originariamente inviato da miki.
comunque credo di no, non ci sono le condizioni per applicare un contratto a progetto, in quanto nel contratto a progetto non devi essere obbligato ad un orario di entrata e di uscita, infatti nei call center non puo' essere inserito nel progetto le chiamate inbound perche' per ricevere tali chiamate devi essere a lavoro in orari predefiniti.
Solitamente in un contratto a progetto vieni pagato a "progetto", della serie che ci mettiamo d'accordo e per questo progetto ti pago 15000 euro, che te lo rateizzo mensilmente, ecco anche perche' non esistono ferie o malattie, perche' te potresti anche lavorare 1 giorno al mese, basta che tu esegua il progetto, potresti anche lavorare da casa. Ovvio che in alcuni casi e' obbligatorio lavorare direttamente nella sede di lavoro, ma non devi sottostare ad entrate e uscite ad orari predeterminati (quindi puoi entrare e uscire quanto di pare, teoricamente).

eh ma in Italia sulle basse mansioni non l'hanno mica inteso cos...

andrea.paiola
22-09-2007, 10:19
in italia ti "chiedono" di fare certe ore e magari in ufficio... il rischio sempre quello del licenziamento senza giusta causa :(

Loading