PDA

Visualizza la versione completa : La donna cannone


Sergiao
02-11-2007, 15:43
Io non sono una persona profonda o meglio, sono profondo solo dietro.
Chi di voi è capace di spiegarmi il significato di questa famosissima canzone di De Gregori? Giuro che io non la capisco (parlo del testo).

La donna cannone

Butterò questo mio
enorme cuore
tra le stelle un giorno
giuro che lo farò
e oltre l'azzurro della tenda
nell'azzurro io volerò
quando la donna cannone
d'oro e d'argento diventerà
senza passare per la stazione
l'ultimo treno prenderà
in faccia ai maligni
e ai superbi
il mio nome scintillerà
dalle porte della notte
il giorno si bloccherà
un applauso del pubblico pagante
lo sottolineerà
dalla bocca del cannone
una canzone esploderà
e con le mani amore
per le mani ti prenderà
e senza dire parole
nel mio cuore ti porterò
e non avrò paura
se non sarò bella come dici tu
e voleremo in cielo
in carne ed ossa
non torneremo più
e senza fame e senza sete
e senza ali e senza rete
voleremo via
così la donna cannone
quell'enorme mistero volò
tutta sola verso un cielo nero
nero s'incamminò
tutti chiusero gli occhi
l'attimo esatto in cui sparì
altri giurarono spergiurarono
che non erano mai stati li
e con le mani amore
per le mani ti prenderò
e senza dire parole
nel mio cuore ti porterò
e non avrò paura
se non sarò bella come vuoi tu
e voleremo in cielo
in carne ed ossa
non torneremo più
e senza fame e senza sete
e senza ali e senza rete
voleremo via

sürfer
02-11-2007, 15:48
che cosa, esattamente, non hai capito?

tognazzi
02-11-2007, 15:51
descrive gli effetti dell'acido lisergico

Fran©esco
02-11-2007, 15:52
Parla di questa donna che ogni sera la sparano da un cannone, al circo.
Lei è innamorata del Nano Wuber e del suo bel salsicciotto bavarese nelle mutande. Ogni sera progettano di fuggire, ma ogni sera il piano si ferma perché il direttore del circo, geloso, carica a palla il cannone con tantissima dinamite, e la donna cannone viene sparata a 50 km di distanza. Tra ricerche e tutto il resto, alla fine quando la ritrovano si fa mattina e loro non riescono mai a mettere in atto la loro fuga d'amore.

ODDDIOOOO! :cry:

Cholo
02-11-2007, 15:53
Vogliamo parlare dell'uomo che cammina sui pezzi di vetro allora? :dottò:

geppo80
02-11-2007, 15:54
è la storia di dydboy che tentava di rollarsi una ragazza.

sürfer
02-11-2007, 15:56
Originariamente inviato da Cholo
Vogliamo parlare dell'uomo che cammina sui pezzi di vetro allora? :dottò:


dicono ha due anime e un sesso, bella sfiga!

jsmoran
02-11-2007, 15:56
Originariamente inviato da Fran©esco
Parla di questa donna che ogni sera la sparano da un cannone, al circo.
Lei è innamorata del Nano Wuber e del suo bel salsicciotto bavarese nelle mutande. Ogni sera progettano di fuggire, ma ogni sera il piano si ferma perché il direttore del circo, geloso, carica a palla il cannone con tantissima dinamite, e la donna cannone viene sparata a 50 km di distanza. Tra ricerche e tutto il resto, alla fine quando la ritrovano si fa mattina e loro non riescono mai a mettere in atto la loro fuga d'amore.
Infatti la canzone narra di lei che un giorno nasconderà il nano Wuber nel cannone, così lo porterà con sé e scapperanno insieme. Ma non dice dove vorrebbe nasconderlo. "Nel mio cuore ti porterò" non è un indizio sufficiente.

Cholo
02-11-2007, 15:58
No veramente, se quella ti pare strana:
L’uomo che cammina sui pezzi di vetro
dicono ha due anime
e un sesso di ramo duro il cuore
e una luna e dei fuochi alle spalle
mentre balla e balla
sotto l’angolo retto di una stella
niente a che vedere col circo
nè acrobata nè mangiatore di fuoco
piuttosto un santo a piedi nudi
quando vedi che non si taglia
già lo sai
ti potresti innamorare di lui

Io figuro nella mia mente un monaco Shaolin col pisello di fuori ad un rave party.

Ikona
02-11-2007, 16:01
Originariamente inviato da jsmoran
Infatti la canzone narra di lei che un giorno nasconderà il nano Wuber nel cannone, così lo porterà con sé e scapperanno insieme. Ma non dice dove vorrebbe nasconderlo. "Nel mio cuore ti porterò" non è un indizio sufficiente.

è un problema di metrica in verità il verso originale faceva "Nel mio culo ti porterò"... a fere 2+2 ci pensi te, vero?

Loading