PDA

Visualizza la versione completa : Come funziona il mouse 3D?


keenness
21-11-2007, 01:18
Devo fare una ricerca su questo (http://oknotizie.alice.it/go.php?us=69801891ed65588f). Qualcuno potrebbe spiegarmi nel dettaglio come funziona? Dovrei approfondire questo aspetto: "su un microchip di silicio Ŕ presente una struttura che vibra e trasforma i propri movimenti in informazioni elettroniche". Grazie a quanti vorranno partecipare, magari con esempi o spiegazioni pi¨ dettagliate.
:ciauz: :ciauz:

carnauser
21-11-2007, 01:39
Stesso principio del controller de Wii, ci sono delle lamine che opponendosi per inerzia alle accelerazioni del moto variano la distanza tra le piastre del condensatore di cui fanno parte aumentando e diminuendo la capacitÓ.

Ovviamente disposte in modo tale da gestire tutti i gradi di libertÓ nello spazio tridimensionale dell'asta rigida che idealmente riassume la forma del telecomando.

keenness
21-11-2007, 15:53
Grazie carnauser. Altri commenti?

carnauser
21-11-2007, 16:05
Originariamente inviato da keenness
Grazie carnauser. Altri commenti?

si

EVVIVA SATANA!

leon4rdo
21-11-2007, 16:08
:biifu:

bravo carnazio, bella spiegazione.

lnessuno
21-11-2007, 16:25
Originariamente inviato da carnauser
si

EVVIVA SATANA!



e non fare sti scherzi da prete che a momenti mi ribalto dalla sedia, e sono al lavoro con un bel p˛ di gente in ufficio :nonlodire

geppo80
21-11-2007, 16:28
Originariamente inviato da carnauser
si

EVVIVA SATANA!

:biifu: :biifu:

ant_alt
21-11-2007, 16:50
quello logitech ha un ricevitore da attaccare ad un lato dello schermo, o nelle vicinanze..non si capisce bene.. :master:

PinguinoGoloso
21-11-2007, 17:03
Originariamente inviato da carnauser
Stesso principio del controller de Wii, ci sono delle lamine che opponendosi per inerzia alle accelerazioni del moto variano la distanza tra le piastre del condensatore di cui fanno parte aumentando e diminuendo la capacitÓ.
Ovviamente disposte in modo tale da gestire tutti i gradi di libertÓ nello spazio tridimensionale dell'asta rigida che idealmente riassume la forma del telecomando.
In realtÓ dentro ci sono dei microscopici giapponesini in un altrettanto microscopico vagone di metropolitana.
Quando muovi il controller si buttano tutti in direzione opposta al movimento per non cadere e l'accelerazione viene ricavata dall'intensitÓ delle (sempre microscopiche) bestemmie dei medesimi :madai!?: .

rrobalzi
21-11-2007, 19:10
Originariamente inviato da PinguinoGoloso
In realtÓ dentro ci sono dei microscopici giapponesini in un altrettanto microscopico vagone di metropolitana.
Quando muovi il controller si buttano tutti in direzione opposta al movimento per non cadere e l'accelerazione viene ricavata dall'intensitÓ delle (sempre microscopiche) bestemmie dei medesimi :madai!?: .


http://www.1-click.jp/

Loading