PDA

Visualizza la versione completa : Concorsi pubblici! Raccomandazioni e ricorsi.


keenness
04-12-2007, 10:28
Vi chiedo di parlare, in questo thread, dei concorsi pubblici truccati ai quali avete partecipato, senza essere raccomandati. E se siete ricorsi al ricorso, in che modo lo avete fatto, cioè seguendo quale iter?
:ciauz: :ciauz:

Miles Messervy
04-12-2007, 10:32
Mai partecipato a concorsi pubblici; mi verrebbe la morte addosso a lavorare in un ufficio pubblico. E visto che odio il concetto di posto fisso e che il pubblico impiego è il posto fisso per antonomasia, piuttosto farei la fame sotto i ponti.

l'evangelista
04-12-2007, 10:57
Originariamente inviato da Miles Messervy
Mai partecipato a concorsi pubblici; mi verrebbe la morte addosso a lavorare in un ufficio pubblico. E visto che odio il concetto di posto fisso e che il pubblico impiego è il posto fisso per antonomasia, piuttosto farei la fame sotto i ponti. straquotone

keenness
04-12-2007, 10:58
Hai sempre potuto scegliere il lavoro che ti piace, ma questo non vuol dire che tutti lo possono fare. Quindi c'è anche chi è costretto a ricorrere ai concorsi pubblici, perchè sotto i ponti si sentirebbe scomodo. Buon lavoro.

Miles Messervy
04-12-2007, 11:05
Originariamente inviato da keenness
Hai sempre potuto scegliere il lavoro che ti piace, (...)Non era un giudizio etico, ma una considerazione personale (eppure si capiva): io piuttosto che fare un concorso pubblico farei la fame; è una considerazione a pelle. Comunque non è detto che io abbia potuto sempre scegliere il lavoro che mi piace.

nickcrazy
04-12-2007, 11:07
Perché non inizi a raccontarci la tua esperienza?

keenness
04-12-2007, 12:25
L'esperienza non è direttamente mia, ma di quanti (miei conoscenti) mi stanno sconsigliando di partecipare ai concorsi pubblici se non ho la raccomandazione. Che detto così, richiama molto il libro uscito in questi giorni, sui raccomandati e sulla situazione italiana. Ad esempio, mi hanno raccontato di graduatorie con l'elenco dei vincitori esposto in ordine alfabetico, senza specificare i relativi punteggi. In quel caso, nessuno presentò ricorso. Ho aperto il thread per chiedervi come vi comportereste in queste situazioni, sempre se vi sono capitate. Se è giusto fare ricorso, e quale iter va seguito. Oppure se è meglio non partecipare proprio a questo tipo di concorsi.

l'evangelista
04-12-2007, 12:51
Originariamente inviato da keenness
L'esperienza non è direttamente mia, ma di quanti (miei conoscenti) mi stanno sconsigliando di partecipare ai concorsi pubblici se non ho la raccomandazione. Che detto così, richiama molto il libro uscito in questi giorni, sui raccomandati e sulla situazione italiana. Ad esempio, mi hanno raccontato di graduatorie con l'elenco dei vincitori esposto in ordine alfabetico, senza specificare i relativi punteggi. In quel caso, nessuno presentò ricorso. Ho aperto il thread per chiedervi come vi comportereste in queste situazioni, sempre se vi sono capitate. Se è giusto fare ricorso, e quale iter va seguito. Oppure se è meglio non partecipare proprio a questo tipo di concorsi. quelli delle graduatorie senza punteggio sono dilettanti.. il discorso è molto piu semplice e meno rischioso
Le domande sono randomiche? Ok, al candidato raccomandato X 'casualmente' verrà consegnata una scheda con domande che lui conosce da mesi.
Esposta la graduatoria, ha il punteggio massimo.
Vai a dimostrare la raccomandazione :D :D :D

Ikona
04-12-2007, 12:53
Originariamente inviato da keenness
Hai sempre potuto scegliere il lavoro che ti piace, ma questo non vuol dire che tutti lo possono fare. Quindi c'è anche chi è costretto a ricorrere ai concorsi pubblici, perchè sotto i ponti si sentirebbe scomodo. Buon lavoro.

non è solo il fatto di potersi scegliere il proprio lavoro, io il mio me lo sono scelto non perchè sono un fortunato ma perchè l'ho fortemente voluto e ne ho accettato tutte le conseguenze e la fatica...

ivy_76
04-12-2007, 12:57
Ciao

ti racconto la mie esperienze sui concorsi pubblici. Io come la maggior parte di quelli che sono in questo forum sono un informatico, ma per motivi vari ho dovuto reinventarmi + volte come dipendente pubblico.
Nei posti pubblici, soprattutto rispetto ai lavori da tecnico, la mole di lavoro è quasi zero e il tempo non passa mai ...

Ho partecipato 3 volte ai concorsi. 2 di questi erano per la stesura di una graduatoria.
Prima prova quiz a scelta multipla su leggi, testo unico e altre cose noiosissime. Seconda prova informatica (word / excel). In entrambi i casi sono passato e dopo pochi giorni ho avuto un lavoro. Un lavoro sempre e comunque a tempo determinato. Il 3 concorso a cui ho partecipato è stato per 1 posto a tempo indeterminato e le prove erano decisamente più difficili; nel senso che o la sai davvero o non passi.

Per quello che ho visto io le raccomandazioni per i posti da B3 (terminalista)o C1(istruttore amministrativo) servono poco, nel senso che se uno fa bene le prove ha un lavoro. Io non conosco nessuno, nn ho amici influenti o altro però ho sempre lavorato grazie alle mia capacità

Le raccomandazioni servono se ambisci a posti piu prestigiosi; ma per la caratteristica dei lavori pubblici e per la macchinosa burocrazia che ci sta dietro devi conoscere o il sindaco o gli assessori per entrare..

Loading