PDA

Visualizza la versione completa : [dalai lama] "Barattare i diritti umani per gli affari è corruzione"


aeterna
07-12-2007, 12:53
su giovanni paolo II: "Un grande, Giovanni. Un leader spirituale. Una persona straordinaria. Mi manca, molto."

sulla situazione tibetana:
Cosa può fare l'Italia?
«Molto. Siete nell'Unione Europea, che promuove i valori umani fondamentali. Parlate di questi valori ogni volta che avete interlocutori cinesi. Non solo a livello governativo. Lo dico anche a studiosi e accademici. Agli uomini d'affari: sono importanti i rapporti economici con la Cina, ma barattare giustizia e verità per il denaro è una forma di corruzione».

Si sente un po' come Toro Seduto? I tibetani come gli indiani d'America oppressi nelle loro terre?
«Loro furono spazzati via. Noi non siamo a questo punto. Però, oggi, i pellerossa sopravvissuti in America sono liberi di coltivare la cultura originaria. In Tibet no».

che te lo dico a fare, da un lato ci sciacquiamo la bocca e la coscienza con la moratoria contro la pena di morte, dall'altro mercanteggiamo la questione del tibet al banco del mercato cinese.

http://www.corriere.it/cronache/07_dicembre_07/dalai_lama_fec1c74a-a496-11dc-9c8e-0003ba99c53b.shtml

ilgiovo
07-12-2007, 12:54
Dalai Lama for President of Consigl
anzi, Dalai Lama for Pope

leon4rdo
07-12-2007, 12:59
Originariamente inviato da aeterna
che te lo dico a fare, da un lato ci sciacquiamo la bocca e la coscienza con la moratoria contro la pena di morte, dall'altro mercanteggiamo la questione del tibet al banco del mercato cinese.


eh, vabbè. e cosa vorresti fare?
interrompere i rapporti diplomatici con la Cina? si dai così loro ci sparano un embargo, che poi sarebbe la nostra fortuna perchè potremmo riappropiarci del mercato che loro cattivi ci hanno fregato perchè costano meno e puzzano.

jsmoran
07-12-2007, 13:02
Però poi quelli che protestano contro le multinazionali che producono in Cina sono degli sporchi no-global, giusto?
Coerenza, questa sconosciuta...

alda
07-12-2007, 13:03
Originariamente inviato da aeterna

che te lo dico a fare, da un lato ci sciacquiamo la bocca e la coscienza con la moratoria contro la pena di morte, dall'altro mercanteggiamo la questione del tibet al banco del mercato cinese.

http://www.corriere.it/cronache/07_dicembre_07/dalai_lama_fec1c74a-a496-11dc-9c8e-0003ba99c53b.shtml

perchè, gli altri cosa hanno fatto di così esaltante, a parte ricevere il Dalai Lama, assicurargli tutta la loro solidarietà e poi andare alla Camera di Commercio cinese per mercanteggiare le nuove forniture di qualcosa?

Druzya
07-12-2007, 15:07
Originariamente inviato da jsmoran
Però poi quelli che protestano contro le multinazionali che producono in Cina sono degli sporchi no-global, giusto?
Coerenza, questa sconosciuta...

mica solo la coerenza. anche la vergogna, la decenza e la memoria...

agiaco
07-12-2007, 15:09
A me risulta che il Dalai Lama vedrà diversi ministri...

Certo come ospite religioso di riguardo non come Capo di Stato. Sarebbe assurdo il contrario, l'Italia non riconosce il Tibet come stato (come tutti i paesi del mondo), non vedo come potrebbe attivare il protocollo previsto per le visite dei capi di stato.

Loading