PDA

Visualizza la versione completa : Il buon Fassino


taddeus
09-12-2007, 14:46
(er cadavere) ha detto, un minuto fa, dall'Annunziata, che il lavoro (parlando degli operai) deve essere l'espressione della creatività umana. Sarà il caso di tenerlo un mesetto in catena di montaggio?

Uanne
09-12-2007, 14:50
forse perchè appunto voleva auspicare una migliore qualità del lavoro? Non l'ho visto, vado a naso eh

taddeus
09-12-2007, 14:52
Originariamente inviato da Uanne
forse perchè appunto voleva auspicare una migliore qualità del lavoro? Non l'ho visto, vado a naso eh
ah, beh, certo, giro una vite in senso orario e l'altra in senso antiorario. E' il solito teorico che capisce 'na sega del lavoro (DEGLI ALTRI, ovviamente).

Angioletto
09-12-2007, 14:53
forse perchè dalla Annunziata quelli della "sinistra" si rilassano a tal punto di riuscire a dire le stronzate che pensano :mame: :mame:

taddeus
09-12-2007, 14:55
Ora dicono che Montezemolo dovrebbe occuparsi di sicurezza invece che di assenteismo :malol:

Uanne
09-12-2007, 14:56
Originariamente inviato da taddeus
ah, beh, certo, giro una vite in senso orario e l'altra in senso antiorario. E' il solito teorico che capisce 'na sega del lavoro (DEGLI ALTRI, ovviamente).
la catena di montaggio c'è dai tempi di marx ed è colpa di fassino adesso? :D
Se arrivava caruso a dire che bisogna affrancare i lavoratori dalla schiavitù dei mezzi di produzione vi incaxxavate il doppio

taddeus
09-12-2007, 14:59
Originariamente inviato da Uanne
la catena di montaggio c'è dai tempi di marx ed è colpa di fassino adesso? :D
Se arrivava caruso a dire che bisogna affrancare i lavoratori dalla schiavitù dei mezzi di produzione vi incaxxavate il doppio Guarda che io sono un sostenitore dell'equità sociale e della sicurezza sul lavoro, cosa della quale pure mi occupo, ... ma mi viene il nervoso a sentir parlare di lavoro da uno che non ne capisce un cazzo, fondamentalmente.In un giorno vedo più operai di quanti non ne abbia mai visti lui, sembrerebbe.

Uanne
09-12-2007, 15:02
Originariamente inviato da taddeus
Guarda che io sono un sostenitore dell'equità sociale e della sicurezza sul lavoro, cosa della quale pure mi occupo, ... ma mi viene il nervoso a sentir parlare di lavoro da uno che non ne capisce un cazzo, fondamentalmente.In un giorno vedo più operai di quanti non ne abbia mai visti lui, sembrerebbe.
beh ma la distanza della quercia dal mondo operaio ormai è un dato acquisito, su questo sono d'accordo

sürfer
09-12-2007, 15:03
non esistono solo le catene di montaggio, non esistono solo gli operai, non esistono solo i metalmeccanici, non esistono solo le industrie

e a me ha rotto un po' il cazzo sentir parlare di lavoro sempre in riferimento a questi. Questo però lo dico io

rebelia
09-12-2007, 15:19
Originariamente inviato da taddeus
(er cadavere) ha detto, un minuto fa, dall'Annunziata, che il lavoro (parlando degli operai) deve essere l'espressione della creatività umana. Sarà il caso di tenerlo un mesetto in catena di montaggio?

io credo che anche nei lavori ripetitivi ci si puo' mettere del proprio, l'importante e' lavorare in un'azienda - o almeno avere un capo - che te lo permetta

nell'azienda di prima, negli ultimi anni avevano istituito un concorso proprio per chi inventava qualcosa che migliorasse un qualche aspetto della vita di fabbrica e piu' di un collega ha vinto (premi in denaro): un anno la squadra degli operai che s'e' inventata una cosa strafiga che non ti so spiegare, un'altra volta e' stato il portinaio che ha proposto la riorganizzazione della segnaletica interna e una terza volta un tizio del confezionamento che ha proposto delle innovazioni sulle incartonatrici, macchine dove stai li' e devi solo caricare i fogli stesi, quindi l'apoteosi della noia

oddio, sicuramente fassino non ha idea di cosa diceva, su questo concordo con te, pero' credo che tanto dipenda dal lavoro, ma anche dal capo/dall'azienda indipendentemente dal lavoro stesso

Loading