PDA

Visualizza la versione completa : DE RITA(censis): C'E' UN PAESE VITALE , E' IL 25 PER CENTO


@rgo1
02-01-2008, 17:07
http://notizie.alice.it/notizie/politica/2008/01_gennaio/02/napolitano_de_rita_c_e_un_paese_vitale_e_il_25_per _cento,13734714.html

Il presidente del Censis al Corsera commenta discorso fine anno
postato 4 ore fa da APCOM


Roma, 2 gen. (Apcom) - Il presidente del Censis Giuseppe de Rita commenta sul 'Corriere della sera' il discorso di fine anno del capo dello Stato Giorgio Napolitano; secondo lo storico animatore dell'istituto in Italia "c'Ŕ un corpaccione afflosciato simile a una mucillaggine" e "lý Ŕ il declino di cui parla Napolitano", ma c'Ŕ anche un "Paese vitale, il 20-25% di societÓ che fa Pil, vive in un boom consolidato e traina il paese vendendo prodotti di lusso nel mondo".

Il problema secondo de Rita Ŕ collegare questa parte vitale con quel "corpaccione" inerte, una doppia analisi del sistema Italia che emerge dal rapporto Censis di quest'anno. "C'Ŕ un Paese che si sta strutturando in modo eccezionale nel dopo-Euro, con la patrimonializzazione delle famiglie in case ed azioni, con forti spinte di vitalitÓ da parte della media impresa, ampi spazi per i big-players. Ed esiste la sua altra faccia: un ammasso cresciuto dal basso, ormai afflosciato, incapace di progettare sfide collettive, molto menefreghista", spiega De Rita.

Alla doppia lettura non sfuggono le colpe della classe politica, secondo il profesore infatti "la politica non Ŕ riuscita a dare una prospettiva. FinchŔ la societÓ italiana Ŕ rimasta di semplice lettura, fino alla conclusione della prima Repubblica, la politica Ŕ riuscita nel suo compito. Ma ora che la faccenda Ŕ pi¨ complessa, l'incapacitÓ della classe dirigente Ŕ sotto gli occhi di tutti".

Napolitano ha indicato nel suo discorso di fine anno come obiettivo primario aumentare i salari, secondo De Rita, "il vero punto che riguarda il governo Ŕ l'aumento dei salari e dei consumi. Ma, attenzione - aggiunge - il tema della rivendicazione dei poveri , con tutte le parole d'ordine care alla sinistra come il riequilibrio, il risarcimento, non innesterÓ mai un processo di massa. Parliamo di spiccioli. Altro che riattivazione dei consumi". Quindi, per il presidente del Censis la soluzione resta una sola: "Far crescere la minoranza trainante. Aiutare le imprese che si affacciano sul mercato. Prepare i giovani alle sfide sottraendoli alla bambagia di un benessere inesistente". E a guidare il processo, Ŕ chiamata ancora la politica, le scelte decisionali infatti non possono essere affidate agli imprenditori "che non hanno dimostrato capacitÓ di responsabilitÓ verso il sistema". Tocca alla politica, e "qui Ŕ la vera sfida di quella classe per il futuro dell'Italia". Ma ammonisce il professore: "Non c'Ŕ da scegliere una delle due realtÓ dell'Italia. Non c'Ŕ da puntare sulla minoranza del boom nella sulla maggioranza poco attiva. C'Ŕ da capire e mettersi al lavoro per unire".

E c'Ŕ un classe politica all'altezza? "Purtroppo - risponde Giuseppe De Rita - vedo molti oligarchi attenti solo a se stessi".

Stainboy
02-01-2008, 17:08
ti ha risposto davvero?? :oVVoVe:

:stordita:

@rgo1
02-01-2008, 17:22
eh? :confused:

badcat
02-01-2008, 17:24
@rgo perchŔ con l'inizio dell'anno non fai un fioretto? :stordita:

Al massimo solo 10 3d al giorno....
3d interessanti si intende....

ah ho capito... come non detto :stordita:

Miles Messervy
02-01-2008, 17:26
@rgo, cosa mi dici di questo articolo? ISTAT, i dati danno torto al capo dello stato (http://forum.html.it/forum/member.php?s=&action=logout).

@rgo1
02-01-2008, 17:50
dico che quando posizioni il cursore sul testo linkato in basso a sx si viualizza il link reale... :prrr:

cmq cosa strana l'articolo riportato sul corriere Ŕ identico solo che ha alcune frasi in pi¨...

censura?

Miles Messervy
02-01-2008, 17:58
Originariamente inviato da @rgo1
censura? ╚ colpa della lobby pluto-sionista.

Loading