PDA

Visualizza la versione completa : [Incredibile]I neuroni possono assimilare informazioni anche al di fuori del cervello


DydBoy
08-01-2008, 13:59
Il video è in inglese ( no non va in rilievo perchè mi interesserebbe commentarlo) , qui vi quoto un breve tratto tradotto da un blog :



La notizia è di quelle che fanno gridare al miracolo, se non fosse che il miracolo ha del religioso, e questo filmato ci fa dubitare della fede stessa.
Si perchè un gruppo di scienziati della University of Florida sono riusciti ad insegnare a volare ad alcuni neuroni estratti dalla corteccia cerebrale da alcuni topi.

Come?
Questo minuscolo frammento di corteccia, viene trattato con degli enzimi, che permettono di avere, alla fine del processo, i neuroni singoli.
A questi neuroni, ovviamente, nessuno ha mai insegnato come volare, sono vergini, ma qualcosa cambierà il loro stato di conoscenza.
Infatti, gli stessi, appena agganciati alla matrice, alla quale è connesso un software, cominciano a disporsi in un complesso network, al quale verranno spediti degli impulsi, ed i quali ne spediranno indietro, dando luogo ad un’attività di feedback.

A questo punto parte il software di volo che, in caso di impulsi errati, farà crashare il velivolo, ed al contrario, in caso di impulsi corretti, permetterà allo stesso di continuare a volare, facendo si che i neuroni, dopo vari tentativi, assumano la capacità di discernere il giusto dallo sbagliato, e di spedire solamente i comandi giusti.

La cosa fantastica è che una volta insegnato (o lasciato imparare) a questo “network” a volare, si potrà scollegare e collegare di nuovo al software, per vederlo saper volare in maniera completamente corretta!

E questo è il video, guardatelo tutto perchè è allucinante :

http://www.youtube.com/watch?v=0jeV77dSyMI

Sono davvero sbalordito, ho studiato le reti neurali all'universitá ma questa è veramente una scoperta da lasciarmi senza parole.
Vorrei avere la conferma da qualcuno di voi esperto o magari che se la senta di commentare la cosa sulla domanda "come imparano"?
E' lo stesso meccanismo studiato in teoria sulle reti neurali informatiche ?
Si provano le combinazioni, si pesano gli errori e si migliora ad ogni passata ?
Dovrebbe essere cosí, vederlo fare peró da neuroni "umani" è quantomeno meraviglioso.

Qualcuno che azzarda un ipotesi ?

Giá mi vedo neuroni comandare aerei Ryanair con mosquito70 che apre thread dicendo che Ryanair è una merda perchè è neurale.

andrea.paiola
08-01-2008, 14:04
molto cyberpunk :sbav: :sbav: :sbav:

desireedumb
08-01-2008, 14:06
Non ho letto nulla di quello che hai scritto.... (troppo lungo).
Ma lo sai che incuti timore... con quello sguardo :D , si sembra che mi fissi davvero :confused:

sürfer
08-01-2008, 14:07
ma quale parte della corteccia? lo dice nel filmato?

PinguinoGoloso
08-01-2008, 14:09
Originariamente inviato da DydBoy
E' lo stesso meccanismo studiato in teoria sulle reti neurali informatiche ?
Si provano le combinazioni, si pesano gli errori e si migliora ad ogni passata ?
Dovrebbe essere cosí, vederlo fare peró da neuroni "umani" è quantomeno meraviglioso.

Faccio il pedante, ma fino a prova contraria sono le reti neurali informatiche a imitare i meccanismi di quelle biologiche. E' un meccanismo ad approccio "trial & error".

agiaco
08-01-2008, 14:10
anche i sacchetti di monnezza di napoli, benchè fuori dai cassonetti, si è vist che apprendono.

DydBoy
08-01-2008, 14:11
Originariamente inviato da PinguinoGoloso
Faccio il pedante, ma fino a prova contraria sono le reti neurali informatiche a imitare i meccanismi di quelle biologiche. E' un meccanismo ad approccio "trial & error".

Si si sono completamente d'accordo con te.
Il fatto è che vederlo in pratica dall'"originale" mi sconvolge.

carnauser
08-01-2008, 14:13
I neuroni non imparano.
E il lor sistema di interconnesioni a camnbiare.
Ad ogni neurone in generale possono essere connessi migliaia di altri neuroni.
Il messaggio viene veicolato in forma di segnale elettrico, generato da una sorgente elettrochimica dovuta una ddp transmembrana ( in pratica funzionano nè più nè meno delle pile ).
A seconda dell'uso o meno di alcune connessioni, queste tendonoa a prevalere su altre e a consolidarsi in vie preferenziali.
Da qui si formano ricordi, metodi di pensare, etc. Ovviamente il sistema è molto più complesso, ma teniamo conto che il sistema nervono ha più di 700 milioni di anni...
E' sostanzialmente un enorme sistema retroazionato composto dall'inserimento casuale di miliardi e miliardi di neuroni che si auto dispongono e regola in funzione dell'inout. Ovviamente su una base prestabilita dalla genetica. Ma è solo una base di partenza non un piunto di arrivo.

Di religioso non capisco cosa diavolo ci sia, ma si sa appena uno non capisce le cose tira in mezzo il padre eterno e tutti gli angeli in colonna, il bambin gesù, manitù e qualche pagliaccio volante.

carnauser
08-01-2008, 14:16
Cmq senza scomodare i topi, tu impari ad andare in bicicletta, sugli scii, sullo skate...non è lo stesso forse ? Anche li il cervello e il cervelletto devono imparare ad funzionare in modo tale da gestire una cosa nuova. Anche i cani vanno in skateboard eh... non è che voglia proprio un uomo. E' semplicemente questione di creare le connessioni giuste.

Zero G
08-01-2008, 14:16
Originariamente inviato da andrea.paiola
molto cyberpunk :sbav: :sbav: :sbav:
Wetware :sbav:

Loading