PDA

Visualizza la versione completa : [Telelavoro] gioie e dolori...


mosquito70
08-01-2008, 17:52
Lavorare da casa, avrà sicuramente i suoi monteplici vantaggi, soprattutto per chi (come me) per quasi 10 anni ha sopportato 2 orette di mezzi "romani" per arrivare/tornare al/da lavoro; ha sopportato i più svariati esempi di esseri umani (anche se ammetto, che la maggioranza delle esperienze umane è stata fantastica), costi economici notevoli e impossibilità di vivere una vita "normale" (uscita da casa alle 7 ritorno alle 20... escluso sabato e domenica, a volte).

Però...
...quanto sei "informaticamente" nella mierda e non hai altro che un paio di forum (html e Oracle) per trovare la soluzione che da due giorni riempie le tue giornate, rimpiango le incazzature con il PM e con i colleghi nullafacenti, pensando a quelli invece che sapevano tutto e ti risolvevano sempre il problema.

Mi vado a fare un caffè...in compagnia del gatto (che nemmeno capisce l'italiano)

:cry: :cry: :cry: :cry: :cry:

djciko
08-01-2008, 17:53
Dopo un po' di tempo sbrocchi. A me cosi' e' successo

mosquito70
08-01-2008, 17:55
Originariamente inviato da djciko
Dopo un po' di tempo sbrocchi. A me cosi' e' successo

Quanto hai resistito?
Io sono già ad 1 anno e mezzo.

parsifal
08-01-2008, 17:55
Originariamente inviato da mosquito70
in compagnia del gatto (che nemmeno capisce l'italiano)


:incupito: :incupito:

http://www.racine.ra.it/casadelleculture/images/corso_italiano.jpg

Corinna
08-01-2008, 17:56
Io più che altro a volte mi faccio due palle così. Mi manca la vita da ufficio, intendendo la parte cazzeggio.

djciko
08-01-2008, 17:57
Originariamente inviato da mosquito70
Quanto hai resistito?
Io sono già ad 1 anno e mezzo.

Due anni quasi. Ma conta che ero con i miei. Motivo principale dello sbroccamento :madai!?:
Cominciavo a sentirmi troppo 'casalingo' cmq.

Kahm
08-01-2008, 17:58
Originariamente inviato da mosquito70
Lavorare da casa, avrà sicuramente i suoi monteplici vantaggi, soprattutto per chi (come me) per quasi 10 anni ha sopportato 2 orette di mezzi "romani" per arrivare/tornare al/da lavoro; ha sopportato i più svariati esempi di esseri umani (anche se ammetto, che la maggioranza delle esperienze umane è stata fantastica), costi economici notevoli e impossibilità di vivere una vita "normale" (uscita da casa alle 7 ritorno alle 20... escluso sabato e domenica, a volte).

Però...
...quanto sei "informaticamente" nella mierda e non hai altro che un paio di forum (html e Oracle) per trovare la soluzione che da due giorni riempie le tue giornate, rimpiango le incazzature con il PM e con i colleghi nullafacenti, pensando a quelli invece che sapevano tutto e ti risolvevano sempre il problema.

Mi vado a fare un caffè...in compagnia del gatto (che nemmeno capisce l'italiano)

:cry: :cry: :cry: :cry: :cry:

io ora sono nella tua situazione
mi faccio 2 ore e mezza da casa per arrivare in ufficio :(
ho lavorato anche io da casa, ma il fatto è ceh pagavano poco,quindi per ora mi tocca viaggiare

se ho qualche problema?
apro il forum e comincio a scrivere, tanto in ufficio pure se chiedevo ai colleghi nessuno lo saprebbe comunque,.....quindi cosa cambia?

marco@linuxbox
08-01-2008, 17:58
http://www.lardlad.com/images/homer/homer093.gif

Martin
08-01-2008, 18:00
Originariamente inviato da Corinna
Io più che altro a volte mi faccio due palle così. Mi manda la vita da ufficio, intendendo la parte cazzeggio.

Confermo, nel mio caso poi è la maggior parte della giornata. :stordita:

BSOD
08-01-2008, 18:00
sapreste consigliare telelavori seri?

insomma che ci si possa mangiare o almeno utili a coprire periodi di disoccupazione?

Loading