PDA

Visualizza la versione completa : Decrescita


aedo
20-01-2008, 11:44
Qualcuno dei fini economisti che popolano questo forum sa cosa significhi?

tognazzi
20-01-2008, 11:46
mai sentito nominare. e comunque sono contrario

aedo
20-01-2008, 11:48
a chi?

a cosa?

trinityck
20-01-2008, 11:49
Originariamente inviato da aedo
a chi?

a cosa?
a oh!

tognazzi
20-01-2008, 11:54
http://it.wikipedia.org/wiki/Decrescita

edit

se per decrescita non intendi quella teoria ma semplicemente una riduzione del prodotto interno lordo non vedo la difficoltà

aedo
20-01-2008, 12:17
no no.

intendo proprio quella teoria.

volevo capirne di più.

tognazzi
20-01-2008, 12:18
Originariamente inviato da aedo
no no.

intendo proprio quella teoria.

volevo capirne di più.

no no beata l'ignoranza, che se scta bbene de core e de panza

aedo
20-01-2008, 12:32
Originariamente inviato da tognazzi
no no beata l'ignoranza, che se scta bbene de core e de panza :biifu:

krakovia
20-01-2008, 14:23
ehm.. si... la definirei una corrente di pensiero antiglobalizzazione pacifica:
il teorico pioniere di questo concetto è Latouche, in italia c'abbiamo Maurizio Pallante*, non ho letto il suo "descrescita felice" ma ho sentito alcune sue conferenze e devo dire che il punto di vista è molto interessante: la parsimonia delle risorse naturali, arrivare a far si che la specie umana abbia impatto ambientale 0, per la sopravvivenza di tutti.
In 2 parole si propone di trovare soluzione alternativa al consumismo sfrenato e al progressivo diminuire di risorse (vedi il petrolio, ma anche risparmio energetico in generale, acqua etc...) In primis è necessario rivalutare le economie locali a scapito di quelle "multinazionali". PEr cui si acquista in loco anzichè importare da chissàddove, il riciclo e lo scambio e la progressiva riduzione dei consumi dovrebbero completare l'opera.
NEgli states c'è un tizio pioniere del primitivismo (tal ZOrzan) che estremizza questi concetti fino a sostenere che l'uomo può vivere senza distruggere se stesso e l'ambiente che lo circonda solo se vive in una società primitiva. Il film-documentario "surplus" da un'idea di come funziona.
Sfizioso come argomento...
peccato che una percentuale minima di noi europeri si faccia un sacco di pippe mentali illudendosi di salvare il salvabile quando poi il resto del mondo se ne strabatte e dagli states alla corea consumano, producono ed inquinano a tutto spiano :nillio: quindi, come diceva qualcuno in un 3d sui cosmetici... inutile, se no a sentirsi dei perfetti ecologisti da strapazzo e far finta d'aver la coscienza pulita :bhò:




*attenti, è assolutamente grilliano

whitefox
20-01-2008, 14:54
Queste teorie per me partono da un punto sbagliato: credono che lo spirito del tempo possa cambiare le sovrastrutture quando è esattamente il contrario.

Loading