PDA

Visualizza la versione completa : conferme ad alcune opinioni


tiratardi
30-01-2008, 13:57
ciao ragazzi...

ultimamente mi son trovato a parlare con professori che credevano al creazionismo, miracoli e così via...

naturalmente come loro esponevano la loro opinione, anche io nonostante i 16 anni, esponevo le mie motivandole e chiedendo conferme e perchè dei loro pensieri...
cosa che non ho mai ricevuto, come non ho mai ricevuto risposte esaurienti senza che cambiassero idea...

mi sto accorgendo che molte persone non vogliono dare perchè, cosa che non mi piace, dato che alla mia età veniamo classificati come ragazzi "che devono crescere" o che "certe cose siano troppo piccole per noi"...o semplicemente non vogliono dare motivazioni perchè non sanno neanche loro un perchè...
tipo alla mia domanda "cosa crede lei: creazionismo o evoluzionismo?" ...nessuno mi ha dato una risposta esauriente...anzi, dopo un momento di sbandamento e di perplessità cambiavano discorso...o davono risposte che non esistevano ("tutte e due non possono esistere?").


ora vorrei sapere/leggere qualche libro che mi aiuti a trovare una spiegazione alle mie tante domande su questo argomento...e capire un pò di cose...

quale mi consigliate?

grazie :ciauz:

psykopear
30-01-2008, 14:02
Originariamente inviato da tiratardi
ciao ragazzi...

ultimamente mi son trovato a parlare con professori che credevano al creazionismo, miracoli e così via...

naturalmente come loro esponevano la loro opinione, anche io nonostante i 16 anni, esponevo le mie motivandole e chiedendo conferme e perchè dei loro pensieri...
cosa che non ho mai ricevuto, come non ho mai ricevuto risposte esaurienti senza che cambiassero idea...

mi sto accorgendo che molte persone non vogliono dare perchè, cosa che non mi piace, dato che alla mia età veniamo classificati come ragazzi "che devono crescere" o che "certe cose siano troppo piccole per noi"...o semplicemente non vogliono dare motivazioni perchè non sanno neanche loro un perchè...
tipo alla mia domanda "cosa crede lei: creazionismo o evoluzionismo?" ...nessuno mi ha dato una risposta esauriente...anzi, dopo un momento di sbandamento e di perplessità cambiavano discorso...o davono risposte che non esistevano ("tutte e due non possono esistere?").


ora vorrei sapere/leggere qualche libro che mi aiuti a trovare una spiegazione alle mie tante domande su questo argomento...e capire un pò di cose...

quale mi consigliate?

grazie :ciauz:

ho avuto i tuoi stessi dubbi, e ho ricevuto le stesse risposte (per capirci, da professori di religione). Per farti un idea leggi "Origine delle specie" e "Origine dell'uomo" di Darwin (non sono semplicissimo da leggere). Poi usa la tua testa.

Io sono arrivato alla conclusione che, oggi come oggi, non siamo in grado di conoscere l'origine dell'universo, punto. Non dico che bisogna arrendersi nella ricerca, però sono sicuro che coi mezzi che abbiamo, non possiamo avere certezze, per cui qualunque strnza** ti raccontano (vedi la creazione) la possono far passare per vera, perchè non siamo in grado di smentirla fino in fondo. Il fatto che possano coesistere creazione e evoluzione te lo spiegano così (a dire il vero me lo son spiegato da solo cercando di capire quello che mi dicevano): Dio ha creato l'universo e tutte la cose in esso contenute, poi all'interno della terra c'è stata l'evoluzione così come Darwin la descrive. Per cui c'è stata una creazione iniziale da parte di un entita superiore, e poi "ci ha lasciati fare" (banalizzando un po). Non so se mi sono spiegato

psykopear
30-01-2008, 14:05
PS: Anche il fatto che mi si dica che alla mia età non mi devo interessare di qeste cose, o anche di politica ecc mi fa incazza** a morte. Ti faccio l'esempio della politica che mi rimane più facile: ti dicono "ma hai 16 anni, pensa alla scuola, a divertirti, tanto la politica è tutto uno schifo, meglio che ne resti fuori". E non si rendono conto che con sti discorsi 3/4 della nostra generazione non sa cosa fanno quelli che ci comandano ( edecidono dei nostri futuri). E non si rendono conto che noi fra 2 anni dovremo votare. Ti giuro che ho sentito una ragazza di 19 anni dire (in occasione delle scorse elezioni) "Mha, io voto Hitler, perchè è l'unico che conosco"...

jonnym78
30-01-2008, 14:07
io credo solennemente che la fregna è fregna e non è legna, ed è chiaro che t'impegna, tutto il resto è pasta e pomodoro.

wallrider
30-01-2008, 14:21
Originariamente inviato da tiratardi
...

mi sto accorgendo che molte persone non vogliono dare perchè, cosa che non mi piace, dato che alla mia età veniamo classificati come ragazzi "che devono crescere" o che "certe cose siano troppo piccole per noi"...o semplicemente non vogliono dare motivazioni perchè non sanno neanche loro un perchè...

uno dei peggiori morbi della nostra società è l'aver rinunciato a chiederci "perchè"(sono contento che questo morbo non ti abbia colpito :))


tipo alla mia domanda "cosa crede lei: creazionismo o evoluzionismo?" ...nessuno mi ha dato una risposta esauriente...anzi, dopo un momento di sbandamento e di perplessità cambiavano discorso...o davono risposte che non esistevano ("tutte e due non possono esistere?").

:dottò:

wsim
30-01-2008, 14:30
Ho un po' più di 16 anni :D e se posso darvi un consiglio è questo:
- se non ottenete risposte, cercatele -
Oggi avete anche un'infinità di mezzi e di possibilità per informarvi.

psykopear, ad esempio, mi pare abbia proprio seguito questa via, e se non altro adesso ha una propria opinione da confrontare.

tiratardi
30-01-2008, 14:58
psykopear: ti ringrazio per la risposta...bello conoscere dei coetanei (se non sbaglio sei del '91 pure te) che seguono o pensano diversamente dalla massa...(penso che ti sia capitato pure te di sentirti dire quando fai qualche domanda un pò complicata ad un professore "ma che ca*** sta dicendo questo...non si prende i fatti suoi..." da parte di alcuni ragazzi...).
lo stesso discorso è quando si parla di politica etc...
molti se ne fregano...sono rimasti ai "comunisti" e ai "fascisti"...
io innoridisco quando sento parlare alcuni miei coetanei che sparano cazzate mostruose...
e innoridisco quando vedo l'ignoranza non solo dei ragazzi ma anche dei professori...

vedrò di trovare e leggere quei libri...grazie :)


wallrider: la curiosità e il darmi un perchè a tutte le cose è più forte di me...


wsim: oramai ho perso la speranza o quasi nell'avere risposte sensate da altre persone...
preferisco cercarle da solo...

wsim
30-01-2008, 15:01
Originariamente inviato da tiratardi


wsim: oramai ho perso la speranza o quasi nell'avere risposte sensate da altre persone...
preferisco cercarle da solo...

ma va benissimo...e la curiosità è una molla formidabile per imparare e migliorarsi...

sürfer
30-01-2008, 15:07
Originariamente inviato da tiratardi
ciao ragazzi...

cosa che non ho mai ricevuto, come non ho mai ricevuto risposte esaurienti senza che cambiassero idea...






bravo! l'ontologia prima di tutto

per il resto, concordo con cionni

DeBe99
30-01-2008, 15:28
Il creazionismo non è una teoria scientifica, è un qualcosa a cui si crede o meno, perchè qualcuno ti ha detto che è cosi.
E' un atto di fede come tale non richiede prove o motivazione ne può darne.

Loading