PDA

Visualizza la versione completa : Regime fiscale semplificato... come funziona?


lnessuno
05-03-2008, 12:10
lavoro da 2 anni e 3 mesi come cococo in un ente pubblico, come informatico (sono l'unico, in un ente con più di 200 dipendenti, 150 computer e un sacco di gente che ci lavora tramite cooperativa. na zozzeria insomma).

grazie alle ultime riforme a fine mese mi scade il contratto di collaborazione e non possono più rinnovarmelo, lasciandomi a casa come hanno già fatto con molti altri (ex) colleghi.

siccome però di un informatico c'è bisogno, ma non possono mettere un posto in pianta organica per via delle riforme che stanno facendo sugli enti locali (così dice il capo supremo dell'ente stesso), mi hanno proposto di tenermi come consulente (valutando se è possibile stipulare un contratto per x anni) o qualcosa del genere con partita iva, facendomi notare che con le riforme che hanno fatto c'è il regime semplificato che però nessuno (qua al lavoro) sa come funzioni.


qualcuno sa quali sono i requisiti per rientare in questo regime semplificato? cosa comporta, e quant'altro? cioè c'è sempre bisogno di un commercialista a cui versare metà del mio stipendio perchè mi dica quanto devo pagare di tasse, o posso fare da solo (essendo semplificato...)? quanto mi costerebbe all'incirca mantenere una partita iva in questo modo?

graz :fagiano:

l'evangelista
05-03-2008, 12:18
ma intendono il regime fiscale agevolato per le nuove imprese o il regime semplicifato per i contribuenti minimi?
nel primo caso non so se puoi farlo.. uno dei requisiti è che appunto la nuova attivita non sia il proseguimento di un'altra svolta sotto padrone

senti un commercialista, per una consulenza del genere non costano tanto, alcuni neanche si fanno pagare. Anzi sentine tre, tanto il secondo ti consiglierà l'estatto contrario del primo e sarà necessaria la bella in campo neutro :dhò:

lnessuno
05-03-2008, 13:35
cacchio sei incoraggiante! :yuppi:

namo bene :D

l'evangelista
05-03-2008, 13:40
Originariamente inviato da lnessuno
cacchio sei incoraggiante! :yuppi:

namo bene :D ah una cosa: prima di andare dal commercialista fatti dire a quanto ammonterebbe la retribuzione nel caso tu accettassi. Da questo parametro dipende grossa parte dell'eventuale fregatura che ti stanno proponendo e quindi l'efficacia della consulenza del commercialista.
non scoraggiarti ma tieni gli occhi bene aperti perchè il trucco "ci sono delle riforme che ci impediscono di assumere, devi aprire partita iva" l'ho visto decine di volte

Loading