PDA

Visualizza la versione completa : BCE e costo del denaro


hfish
07-03-2008, 10:16
essendo totalmente ignorante in materia, qualcuno mi spiega in parole povere cosa comporta un aumento/diminuzione del costo del denaro da parte della BCE?

dvds
07-03-2008, 10:23
Toh (http://www.snb.ch/i/welt/video/mov/mpeg/snb-p-i.mpg) :fagiano:

Miles Messervy
07-03-2008, 10:24
Aumentando il costo del denaro si contrae la richiesta di denaro stesso, quindi diminuisce la sua circolazione, quindi si contiene l'inflazione. La contrazione del mercato finanziario, però, rischia di causare a cascata la contrazione degli altri mercati.

Diminuendo il costo del denaro si incentiva il mercato finanziario, quindi gli investimenti, quindi l'economia. Però causando una maggiore immissione di denaro, rischia di causare un aumento dell'inflazione.

lookha
07-03-2008, 10:57
il costo del denaro è il prezzo che una banca normale deve pagar alla Banca Centrale per farsi prestare dei soldi.
Si esprime in % ed è fissato, nel caso europeo, dalla Banca Centrale Europea.
Si chiama anche "Tasso d'interesse".
Caso ipotetico: se la Banca Intesa ha bisogno di 100 euro, oggi dovrá pagare il 4% di quei 100 euro alla banca centrale come prezzo per farsi prestare quei soldi.
La Banca Centrale Europea fissa anche il tasso di interesse dei prestiti interbancari, cioè fra banche.

jsmoran
07-03-2008, 10:59
Alle semplici e chiare osservazioni di Miles aggiungo che se alzi il costo del denaro in un paese, la valuta di quel paese si apprezza rispetto alle altre, perché i capitali sono attratti dove i tassi sono alti. Accade il contrario se i tassi scendono. Ecco perché l'Euro sta volando sul dollaro.

Loading