PDA

Visualizza la versione completa : aprire partita iva anche se si ha un contratto a tempo indeterminato


Maison Ikkoku
11-03-2008, 17:10
ho un contratto a tempo indet ma mi sono capitati dei lavori molto importanti a cui non voglio sottrarmi, questi superano i 10.000 euro e non sono concorrenziali al mio lavoro principale.
Potrei aprirmi partita iva e lavorare da casa?

magnus
11-03-2008, 18:06
certo.

Maison Ikkoku
11-03-2008, 18:10
devo comunicare qualcosa al mio datore di lavoro?

magnus
11-03-2008, 18:23
Originariamente inviato da Maison Ikkoku
devo comunicare qualcosa al mio datore di lavoro?

Non credo tu sia obbligato.

Maison Ikkoku
11-03-2008, 18:50
avrei paura per le tasse col contratto a tempo indet percepisco 15 mila euro circa l'anno con questo nuovo lavoro in p.iva ne aggiungerei altrettanti 15 quindi in un anno 30.
Quanto andro a pagare di tasse con la dichiarazione dei redditi se non ho spese extra??

magnus
11-03-2008, 22:17
Originariamente inviato da Maison Ikkoku
avrei paura per le tasse col contratto a tempo indet percepisco 15 mila euro circa l'anno con questo nuovo lavoro in p.iva ne aggiungerei altrettanti 15 quindi in un anno 30.
Quanto andro a pagare di tasse con la dichiarazione dei redditi se non ho spese extra??

Non meno del 20%.

Maison Ikkoku
12-03-2008, 11:17
grazie per le info!

lnessuno
12-03-2008, 11:24
con la procedura semplificata, fino alla prossima finanziaria (in cui sicuramente cambieranno di nuovo tutto :D) puoi usare il procedimento semplificato o come diamine si chiama. paghi un forfettone di tasse del 20%, a cui devi aggiungere i contributi. il commercialista non ti serve o quasi perchè non devi tenere registri di nessun tipo, solo adempiere a un paio di menate all'anno. requisito fondamentale è stare sotto i 30mila euro all'anno... altro non mi viene in mente.

Loading