PDA

Visualizza la versione completa : per capire chi NON si dovrebbe votare, basta guardare al caso Alitalia


chemako
20-03-2008, 10:40
non ne avete già parlato? ha detto silvio che non ci sono problemi, ci pensano i suoi figli, non lui eh, i figli :unz:

wsim
20-03-2008, 10:43
Mi sembra molto indicativo.

Chi si sta opponendo al progetto di vendita al gruppo KLM-Air France?

Berlusconi e il PDL, la Lega e la Sinistra arcobaleno.

Per motivi diversi tra loro, certo, ma che globalmente dimostrano la totale pochezza di queste formazioni.
Ridicole le dichiarazioni di Berlusconi sulla cordata imprenditoriale (italiana) che dovrebbe "mantenere il prestigio nazionale salvando la compagnia di bandiera" (ma se ci tiene tanto perchè non la compra lui, ad esempio?), patetico il sostegno della Lega, basato più sulla difesa di Malpensa perchè Malpensa è NORD che su motivi reali, patetica la Sinistra Arcobaleno che ovviamente pensa alla difesa dei posti di lavoro di un'azienda decotta e stradecotta in perdita da oltre 10 anni.

Va da sè che chiunque, con sale in zucca, deciderà di comprarla e risanarla, taglierà i rami secchi che generano perdite. E quali sono i rami secchi? il personale in eccesso e l'Hub di Malpensa.

Tutto il resto sono sciocchezze demagogiche.

agiaco
20-03-2008, 10:48
tra i contrari (non alla vendita, ma a questo piano) pare ci siano i sindacati.

Venderla va bene, ma del piano industriale si potrà discutere o bisogna sottostare ai ricatti?

Druzya
20-03-2008, 10:53
Originariamente inviato da agiaco
tra i contrari (non alla vendita, ma a questo piano) pare ci siano i sindacati.

Venderla va bene, ma del piano industriale si potrà discutere o bisogna sottostare ai ricatti?

ecco, io non vorrei dire una cavolata, ma i piloti alitalia non erano fin troppo privilegiati? avevo sentito cose come agevolazioni, scelte dei voli e stipendi tra i piu' alti del mondo. ora, mi spiace, ma i sindacati non hanno sempre ragione. si indaghi un attimo e si facciano i dovuti tagli e ridimensionamenti.

vificunero
20-03-2008, 10:58
A questo punto i figli di Silvio, già che ci sono, dopo aver sistemato le precarie e alitalia, potrebbero anche lavarmi la bicicletta.

agiaco
20-03-2008, 10:59
Originariamente inviato da Druzya
ecco, io non vorrei dire una cavolata, ma i piloti alitalia non erano fin troppo privilegiati? avevo sentito cose come agevolazioni, scelte dei voli e stipendi tra i piu' alti del mondo. ora, mi spiace, ma i sindacati non hanno sempre ragione. si indaghi un attimo e si facciano i dovuti tagli e ridimensionamenti.
non so quali privileggi abbiano, ma non è lo stipendio di una manciata di persone ad aver dterminato la crisi.
La crisi è dipesa dalle scelte sbagliate dei vertici aziendali strapagati da venti anni a questa parte, non certo dai lavoratori che su questo non hanno voce in capitolo. Cimoli e compagnia, liquidati con milioni di euro, hanno determinato questa situazione.
Ora bisogna vendere e si venda, ma la politica faccia il suo mestiere, cioè valuti i piani industriali e li accetti solo se li ritiene idonei tenuto conto di tutto, e il sindacato faccia il suo, cioè tuteli i lavoratori a prescindere dal padrinato politico dell'operazione.

Se poi air France si ritira non era troppo interessata, non può pensare di presentarsi col prendere o lasciare, può essere una tattica ma non la soluzione finale.

lnessuno
20-03-2008, 10:59
Originariamente inviato da Druzya
ecco, io non vorrei dire una cavolata, ma i piloti alitalia non erano fin troppo privilegiati? avevo sentito cose come agevolazioni, scelte dei voli e stipendi tra i piu' alti del mondo. ora, mi spiace, ma i sindacati non hanno sempre ragione. si indaghi un attimo e si facciano i dovuti tagli e ridimensionamenti.

i sindacati in italia sono efficienti solo quando si tratta di tutelare se stessi, altrimenti non si spiega perchè abbiamo condizioni lavorative pessime, gli stipendi più bassi d'europa eccetera.

vificunero
20-03-2008, 11:02
Il problema grosso è stato il mancato trasferimento di personale a Milano. Credo che per un dirigente di Alitalia, per quanto pessimo o bravo e pagato di conseguenza, sia impossibile agire al di fuori delle imposizioni di sindacati e politici, con relativi voti.

agiaco
20-03-2008, 11:02
Originariamente inviato da lnessuno
i sindacati in italia sono efficienti solo quando si tratta di tutelare se stessi, altrimenti non si spiega perchè abbiamo condizioni lavorative pessime, gli stipendi più bassi d'europa eccetera.
quello dipende da una precisa scelta fatta negli anni 70 in tempo di crisi (e valida ancora): salvaguardia dei livelli occupazionali esistenti (attraverso le tutele), in cambio di moderazione salariale.
Il sindacato deve salvaguardare la retribuzione ma dopo, prima deve salvaguardare il posto di lavoro, quella è la sua funzione primaria, altrimenti non c'è retribuzione.

jsmoran
20-03-2008, 11:08
Il sindacato dovrebbe anche difendere posti di lavoro sostenibili, quanti investimenti produttivi avrebbe potuto fare lo stato con i miliardi gettati nel pozzo senza fondo di Alitalia per difendere 1.500-2.000 posti?
In questo caso stanno arrivando a dire che preferirebbero il fallimento... siamo all'assurdo. Il sindacato che boccia un piano industriale sperando che poi vinca Berlusconi che per ragioni elettoralistiche (Lega e bacino d'utenza lombardo) tirerà fuori l'ennesimo salvataggio a spese delle casse dello Stato. Tragicomico.
1.600 esuberi per un'azienda che ormai non vuole più nessuno non mi sembrano tanti, e comunque in Francia dopo il risanamento Air France ha riassunto molte delle persone licenziate nella prima fase.

Loading