PDA

Visualizza la versione completa : Lavoro e resistenza


Neptune
01-04-2008, 14:05
Questa volta non apro il solito thread per lamentarmi di mansione, orario, o salario, questa volta critico me stesso sulla mia resistenza a lavoro.

Devo ammettere che la paga che mi danno effettivamente non è molto guadagnata. Questo non perchè non faccio quello che mi viene detto, visto che negli ultimi mesi sono sempre qualche minuto in anticipo, e faccio sempre tutto ciò che c'è da fare evitando anche di scontrarmi con il mio collega. Il problema effettivamente sono io, sono li che faccio la metà di quello che potrei realmente fare.

Potrei benissimo dire la solita frase "ed è pure troppo per quel poco che mi danno". La verità è che mi sento vuoto dentro a stare li "giusto perchè mi pagano" a fare il giusto indispensabile per essere apprezzato.

La realtà è che il mio corpo è sempre stanco, poi con il lavorare all'aperto non va per nulla daccordo:

- E la mattina, con il nuovo orario, fa freddo e la mente si blocca pensando a quello;

- E dopo ti arriva il sole in faccia e ti viene una stanchezza abissale;

Insomma il corpo non collabora per nulla. Vorrei tanto farmi piacere quel che ho nel mentre che non trovo altro, ma il fatto di non riuscire ad essere efficente è una bella rottura, ti senti sempre in difetto e sopratutto finisci per contare le ore che ti dividono dal ritorno a casa.

Ogni mattina finisco con l'alzarmi domandadomi "chi me lo fa fare" e questo non è bello.

Lo so, lo so, sto cercando altro, sembrerà stupido però non riesco a trovare situazioni migliori. Qui gli unici che mi richiamano sono quelli "che mi vogliono fregare", i classici lavori truffa che ti mettono a vendere aspirapolveri e simili. Se riuscissi a trovare un'altro lavoro anche a pari stipendio sarei ben lieto di cambiare, per vedere se riesco a trovare la mansione per cui sono più portato. Forse però sono io che non cerco bene, perchè il mandare curriculum agli annunci che trovo su internet, e dire ad ogni persona utile che starei cercando di cambiare mansione, sembra non bastare.

panta1978
01-04-2008, 14:08
Devi conoscere anche la differenza di potenziale V ed il tempo tau:

Potenza: P = V^2/R
Lavoro: L = P*tau = (V^2/R) * tau

Fran©esco
01-04-2008, 14:34
Sarà così in ogni lavoro della tua vita. Ti sveglierai e dirai: ma chi me lo fa fare?
E se ridi, ti tirano le pietre.

NyXo
01-04-2008, 14:35
http://www.cantilotta.org/images/resistenza.jpg

http://prono.provincia.genova.it/pronoimmagini/0precedenti/pertini-1.jpg

wsim
01-04-2008, 14:51
Originariamente inviato da Neptune
ma il fatto di non riuscire ad essere efficente è una bella rottura...

Buon Dio, fai il benzinaio, mica il ricercatore al CERN o il manager alla Toshiba!!!!

Mah...

Carletto90
01-04-2008, 14:51
Originariamente inviato da wsim
Buon Dio, fai il benzinaio, mica il ricercatore al CERN o il manager alla Toshiba!!!!

Mah...


:malol: :malol:

UPPA!!!

leon4rdo
01-04-2008, 14:51
Originariamente inviato da Fran©esco
Sarà così in ogni lavoro della tua vita. Ti sveglierai e dirai: ma chi me lo fa fare?
E se ridi, ti tirano le pietre.

e pure se sei buono.

Mame 2.0
01-04-2008, 15:13
che dire, non c'è nulla da dire, anche in una giornata così serena solare e tranquilla, c'è sempre chi ti deve rompere il c...o, o per una cosa o per un'altra, oggi ho scoperto un nuovo sttratagemma.

Inventarla talmente grossa che li fai sentire in colpa per il resto della vita!!
Funziona, da un'ora a questa parte ho dileguato una sterile e inutile discussione con persone che vogliono dirmi cosa pensano anche se non hanno nessun diritto di dirmelo ma soprattutto IGNORANO tutto quel che ci sta attorno.....

Ma lo sai che tu bla bla bla bla bla bla bla

e io

Si, e lo sai che grazie a quello io bla bla bla bla bla
(ma grossa grossa grossa che se ci pensi ti viene da ridere)

:D

dall'altra parte il "silenzio" come a dire "se lo sapevo me ne stavo zitto"

Mame 2.0
01-04-2008, 15:15
Originariamente inviato da wsim
Buon Dio, fai il benzinaio, mica il ricercatore al CERN o il manager alla Toshiba!!!!

Mah...

che tra l'altro è la stessa cosa, visto che la prima viene gestita come un distribbutore e la seconda si potrebbe tranquillamente incendiare con la benzina :D

Druzya
01-04-2008, 15:32
non so, prova a cantare un blues, tanto da quel che ci racconti manca poco ti mandino a raccogliere cotone :D

Loading