PDA

Visualizza la versione completa : 32 o 64 bit ?


Ed_Bunker
04-06-2008, 10:30
Sto per installare una distro linux su un notebook con architettura dual core (Cpu T7250) e vorrei sapere se sia EFFETTIVAMENTE preferibile utilizzare un so a 64 bit o se invece... per un utilizzo piu' "parco" della memoria (1 gb) sia per il momento preferibile rimanere alla versione a 32 bit.

L'utilizzo e' prettamente office e in ambito "programmativo" (Programmazione java, c, c++)

paolino_delta_t
04-06-2008, 12:31
nel tuo caso sicuramente 32 bit

un OS a 64 bit consuma molta più RAM, inoltre è necessario installare librerie a 32 bit per le varie app e librerie che non sono ancora a 64 bit

in generale le distro come Ubuntu, Debian, Arch, Fedora non danno problemi con i 64 bit, altre invece pasticciano un pò

però decisamente 1 GB finirebbe per essere devastato dalle tabelle delle pagine a 64 bit

lion1810
04-06-2008, 15:09
>un OS a 64 bit consuma molta più RAM

a si?

>però decisamente 1 GB finirebbe per essere devastato dalle tabelle delle pagine a 64 bit

a si?


ma non c'era un aumento di prestazioni in determinate circostanze del 10-15%?

Io di teoria non ne so nulla.


...ma ho un amd64 3200 con un 1 GB di ram - ubuntu a 64bit.
Col coavolo che tornerei indietro.

:ciapet: :ciapet: :ciapet:

Ed_Bunker
04-06-2008, 15:31
A parte il fatto che non go ben chiaro il motivo per cui un indirizzamento a 64 bit dovrebbe causare un maggior "spreco" di memoria... cio' che mi preme e' utilizzare la versione a 64 bit solo se effettivamente mi permette di notare un miglioramento di prestazioni nell'esecuzione di applicativi java, web server, java servlet, etc.

Altrimenti me ne starei tranquillamente sui 32 bit.
Soprattutto se in tal caso avrei un maggior "supporto" post installazione.

weseven
04-06-2008, 16:17
64bit > 32bit , quindi le tabelle delle pagine di memoria a 64 bit sono per forza più grandi (fai conto di avere una lista di indirizzi lunghi il doppio).

inoltre come ha già detto paolino, per alcune applicazioni devi caricare le librerie a 32bit, con il risultato che puoi avere la stessa libreria caricata due volte in memoria, a 64 e 32bit rispettivamente.

lion1810
04-06-2008, 16:28
da ignorante penso che comunque abbia una DIVERSA gestione della memoria (verità è che swappa di più).
Detto questo penso da ignorante che non abbiano fatto un qualcosa (il mio pc non con ubuntu 64bit NON LO E') che rende PIU' LENTO il sistema ma magari le prestazioni tra ix86 e x86_64 non sono così distanti.
:ciauz:

paolino_delta_t
04-06-2008, 17:05
state confondendo prestazioni con consumo di memoria....per esempio il caching consuma memoria, un sacco di memoria, lo vediamo con Vista dove oltre 400 MB su 1 GB se ne vanno per il caching, però aumenta le prestazioni e di parecchio

indirizzamento a 64 bit vuol dire che primo le tabelle di traduzione degli indirizzi logici in indirizzi fisici hanno entry a 64 bit e non più a 32 bit, il che ne raddoppia la dimensione e parliamo di tabelle con milioni di entry

inoltre l'alignment avviene a 64 bit e non più a 32 il che comporta maggior spreco di memoria per variabili di dimensioni inferiori a 64 bit

queste sono le due ragioni fondamentali del perchè i 64 bit consumano di più

ripeto stiamo parlando di consumo di RAM non di prestazioni, infatti le prestazioni a 64 bit migliorano laddove si fa un uso diffuso di operazioni aritmetiche a 64 bit ( per esempio nei DB tipo MySQL )....il montaggio video è un altro settore che richiede calcoli a 64 bit, la computer grafica pure....in generale per un uso normale i 64 bit portano solo a maggiori sprechi di memoria senza aumentare le prestazioni in maniera evidente

se parliamo di java e compagnia dobbiamo sempre tener presente che tipo di software andremo a creare, se creiamo software che manipolano numeri a 64 bit allora ci si guadagna in prestazioni altrimenti non si guadagna niente

e infine, si, Linux a 32 dà meno problemi post installazione

Ed_Bunker
04-06-2008, 17:20
Nel mio caso il "tutto" mi sembra a favore dei 32 bit.
Interessante la questione dell'utilizzo di ram/efficienza.

Probabilmente occorre trovare un trade-off tra le due cose ?

Oppure disporre di un quantitativo di ram davvero sostanziale ?

Altrimenti la maggiore efficienza data dall'architettura a 64 bit non va a farsi fot**** ?

paolino_delta_t
04-06-2008, 17:33
non è detto che bisogna avere chissà quanta RAM

dipende molto dal caso in questione....per esempio Tomshardware ha svolto qualche tempo fa un'analisi prestazionale su Vista a 64 bit notando che da 4GB in poi le prestazioni aumentavano consistentemente

altri OS a 64 bit tipo Menuet occupano talmente poca memoria che il fatto di essere a 64 bit non è fortemente penalizzante

Linux a 64 bit è una bomba ma da 2 GB in sù

lion1810
04-06-2008, 17:36
:ciapet:
io mi trovo meglio con i 64bit.

Altra domanda e in che modo lavora con la swapp??
... mi spiego
con un sistema a 32bit è molto più facile troavarsi con tutta la ram usata e 3/4 di swap vuota.
nel 64 bit (almeno nel mio caso) è l'inverso.

Loading