PDA

Visualizza la versione completa : il Guardian si sbliancia riguardo all'AIDS


Druzya
18-06-2008, 16:21
fonte (http://www.guardian.co.uk/commentisfree/2008/jun/12/aids.health)

riassumendo molto dal lungo e interessante articolo inglese, pare che tutto sommato la fobia dell'aids sembra debba essere in buona parte portata dai media, perche' il virus in se non si sta rivelando questa peste del nuovo millennio che sembrava essere

"It is time to recognise that the Aids scare was one of the most distorted, duplicitous and cynical public health panics of the past 30 years. Instead of being treated as a sexually transmitted disease that affected certain high-risk communities, and which should be vociferously tackled by the medical authorities, the "war against Aids" was turned into moral crusade."

che ne pensate? :fagiano:

s0r42
18-06-2008, 16:28
che sensa quell'inutile campagna di panico ci sarebbero un fottio di fottio di persone morte per aids

magnus
18-06-2008, 16:30
Originariamente inviato da s0r42
che sensa quell'inutile campagna di panico ci sarebbero un fottio di fottio di persone morte per aids

senZa contare che ne andrebbe fatta una per la grammatica italiana :D

nifriz
18-06-2008, 16:34
Hanno appena reinziato la campagna, perch dopo aver smesso, negli ultimi anni i casi diminuiti drascicamente hanno ripreso a risalire, sopratutto tra i giovani.

Informazione in pi:
Dalle indagini in Italia, sembra che il maggior numero di contagi avvenga nelle zone di Bergamo e Brescia, dove c' una maggior concentrazione di Discoteche e gente poco inibita da acidi e amici :incupito:

carnauser
18-06-2008, 16:35
Originariamente inviato da Druzya
fonte (http://www.guardian.co.uk/commentisfree/2008/jun/12/aids.health)

riassumendo molto dal lungo e interessante articolo inglese, pare che tutto sommato la fobia dell'aids sembra debba essere in buona parte portata dai media, perche' il virus in se non si sta rivelando questa peste del nuovo millennio che sembrava essere

"It is time to recognise that the Aids scare was one of the most distorted, duplicitous and cynical public health panics of the past 30 years. Instead of being treated as a sexually transmitted disease that affected certain high-risk communities, and which should be vociferously tackled by the medical authorities, the "war against Aids" was turned into moral crusade."

che ne pensate? :fagiano:

Bh oddio, in africa in alcune zone certe generazioni non esistono pi a causa dell'aids, specialmente dove c'erano le missioni dello zombie ebreo in cui non si spiegava n si diffondeva l'uso del profilattico.

Cmq in gb era stata scoperta una persona immune, apparve sullo speciale del corriere della sera anni fa. Noto busone e quindi pi facilmente soggetto. La realt che si pensa che non sia il solo ma che siano parecchi molti di pi di quelli che si pensa a essere immuni. Come naturale che sia in una popolazione di 6 miliardi di individui. Ma non puoi certo affidarrti a una cosa del genere e alzare le spalle ci vuole un po' di "terrore mediatico"..

Druzya
18-06-2008, 16:36
Originariamente inviato da carnauser
Bh oddio, in africa in alcune zone certe generazioni non esistono pi a causa dell'aids, specialmente dove c'erano le missioni dello zombie ebreo in cui non si spiegava n si diffondeva l'uso del profilattico.

Cmq in gb era stata scoperta una persona immune, apparve sullo speciale del corriere della sera anni fa. Noto busone e quindi pi facilmente soggetto. La realt che si pensa che non sia il solo ma che siano parecchi molti di pi di quelli che si pensa a essere immuni. Come naturale che sia in una popolazione di 6 miliardi di individui. Ma non puoi certo affidarrti a una cosa del genere e alzare le spalle ci vuole un po' di "terrore mediatico"..

infatti l'articolo si chiama subito fuori dalla questione africa

krakovia
18-06-2008, 16:36
la crociata morale sarebbe quella che spinge all'uso del preservativo? bhe non mi sembra poi cos bacchettona... i morti ci sono e ci son stati, sostenere che ne muoion di pi per l'influenza non mi sembra una ragione sufficiente per fare la controcrociata morale :nonono:

carnauser
18-06-2008, 16:39
Originariamente inviato da Druzya
infatti l'articolo si chiama subito fuori dalla questione africa

e' come se andassi dal medico perch hai una gamba tutta viola e lui ti dicesse : " ma parliamo di questo puntino viola dietro l'orecchio"...

Il problema aids prevalentemente africano .,..ora

miki.
18-06-2008, 16:40
c'e' una campagna pubblicitaria qui in inghilterra che dice che il 75% della gente fa sesso non protetto, 'spaventare' la gente con l'aids fa bene e non solo per l'aids ma per tutte quelle malattie sessualmente trasmissibili. E comunque il fatto che sia abbastanza semplice evitare il contagio fa si, secondo me, che i casi dovrebbero diminuire e di molto, invece pare che siano abbastanza stabili.

carnauser
18-06-2008, 16:41
Originariamente inviato da miki.
c'e' una campagna pubblicitaria qui in inghilterra che dice che il 75% della gente fa sesso non protetto, 'spaventare' la gente con l'aids fa bene e non solo per l'aids ma per tutte quelle malattie sessualmente trasmissibili. E comunque il fatto che sia abbastanza semplice evitare il contagio fa si, secondo me, che i casi dovrebbero diminuire e di molto, invece pare che siano abbastanza stabili.


non vedo l'ora del vaccino...quel coso di plastica il male

Loading