PDA

Visualizza la versione completa : Sarà vero che si evade perché la pressione fiscale è alta?


Miles Messervy
20-06-2008, 14:15
O forse l'evasione dipende dal ciclo politico?

«L’andamento nel tempo della differenza tra la pressione fiscale apparente e la pressione fiscale effettiva risente, in parte, del ciclo politico.
A partire dalla fine della prima Repubblica, si osserva come durante i governi Amato e Ciampi e i governi di centrosinistra la differenza si riduce, e con essa la quota dell’evasione, sia in fasi di aumento o diminuzione della pressione fiscale. Con i governi di centrodestra la differenza aumenta, cioè cresce l’evasione e quindi il peso delle imposte per chi effettivamente le paga. La stessa circostanza si verifica durante gli anni del governo Amato2, di centrosinistra». È anche interessante notare che (ma già il buon senso lo dice) «nonostante la riduzione della pressione fiscale apparente, quella effettiva si riduce di poco, poiché una platea più piccola di cittadini deve sopportare l’effettivo onere contributivo» (Lavoce.info (http://www.lavoce.info/articoli/pagina1000450.html)).

andrea.paiola
20-06-2008, 15:01
sai che novità... quando un premier dice che si fa bene a non pagare le tasse...

Sky
20-06-2008, 15:03
Comunisti!

mosquito70
20-06-2008, 15:27
L'evasione fiscale non è nè di destra nè di sinistra...è degli italiani.

webus
20-06-2008, 16:59
Originariamente inviato da Miles Messervy
O forse l'evasione dipende dal ciclo politico?

«L’andamento nel tempo della differenza tra la pressione fiscale apparente e la pressione fiscale effettiva risente, in parte, del ciclo politico.
A partire dalla fine della prima Repubblica, si osserva come durante i governi Amato e Ciampi e i governi di centrosinistra la differenza si riduce, e con essa la quota dell’evasione, sia in fasi di aumento o diminuzione della pressione fiscale.

l'argomento meritava di meglio che non una conclusione da striscione da stadio come questa.

Tanto per citare il caso sopra: nei governi Amato e Prodi ci furono i famosi prelievi-rapina come quello che Amato fece nel 92 prelevando, nel corso di una notte, i soldi direttamente da tutti i conti correnti italiani. Fatto inaudito per un paese occidentale. Prodi invece ricorse alla Eurotassa che colpì indifferentemente dipendenti e autonomi.

Come sia possibile fare statistiche basandosi su fatti così episodici è un mistero.

Segnalo poi un altro profondo pensiero:

La maggior quota di economia sommersa nel Sud viene spesso spiegata dal livello basso del reddito procapite regionale, l'evasione per “sopravvivere”.

sürfer
20-06-2008, 17:13
Originariamente inviato da webus
l'argomento meritava di meglio che non una conclusione da striscione da stadio come questa.




mah, infatti. Sarebbe veramente interessante fare una lunga discussione con te sulla finanza creativa, la matematica opinabile, le entrate del fisco e la metafisica dei bilanci

Miles Messervy
20-06-2008, 17:19
Originariamente inviato da webus
(...)Non avete capito un cazzo come al solito tu e i tuoi paraocchi ideologici, eh?

wsim
20-06-2008, 17:23
Originariamente inviato da webus
l'argomento meritava di meglio che non una conclusione da striscione da stadio come questa.

Tanto per citare il caso sopra: nei governi Amato e Prodi ci furono i famosi prelievi-rapina come quello che Amato fece nel 92 prelevando, nel corso di una notte, i soldi direttamente da tutti i conti correnti italiani. Fatto inaudito per un paese occidentale. Prodi invece ricorse alla Eurotassa che colpì indifferentemente dipendenti e autonomi.

Come sia possibile fare statistiche basandosi su fatti così episodici è un mistero.

Segnalo poi un altro profondo pensiero...

No, no, lascia stare...:D

prelievi rapina? :D e meno male che li hanno fatti, altrimenti adesso saremmo chissà a che livello sotto il Burkina Faso.

A parte che l'Eurotassa è stata, assieme all'imposta sul medico di famiglia, l'unico caso di imposta restituita agli italiani (sia pure al 60%) ...

Nuvolari2
20-06-2008, 19:31
Mah... con una pressione fiscale reale, complessiva, al 30% circa e con un controllo serrato ed efficace solo un pirla evaderebbe le tasse.

Con una pressione fiscale reale, complessiva, oltre il 50% (chi non bara, quello paga allo Stato dalla fonte fino al suo portafoglio personale) direi che è ovvio che siano in tanti quelli che cercano di pagare meno.

E non è una questione di berlusconiana incitazione nè di ideologia politica di questo o di quel versante. E' una questione prettamente umana.

Ps. Ah, premesso che fin tanto che la legge lo prevede, è giusto che tale pressione fiscale venga applicata a quanti più possibile.... dove sta scritto che il 50% di pressione fiscale sia cosa buona e giusta ?
In Paesi civilmente più evoluti del nostro (leggi: dove i politici ci mangiano meno sopra, o quanto meno sono più attenti alla "cosa pubblica"), vivono alla grande con molte meno tasse.

wallrider
20-06-2008, 19:32
Originariamente inviato da webus
...
Prodi invece ricorse alla Eurotassa che colpì indifferentemente dipendenti e autonomi.
... :oVVoVe:
Non solo i dipendenti!?! Sacrilegio

Loading