PDA

Visualizza la versione completa : consiglio su universitÓ e lavoro (part o full)


ascatem2
26-06-2008, 22:04
Non ho mai capito quelli che scrivevano i ca**i loro nel forum chiedendo consigli ecc (neptune docet) per˛ alla fine ci casco pure io.

--------------------------------------------------------

Questo Ŕ veramente un periodo orrendo.
C'Ŕ una penuria di soldi in casa che anche fare la spesa Ŕ un problema.
Per ora io lavoro part-time e studio all'universitÓ con una buona media (27) e per ora sono a passo, ma mancherebbero altri 2 anni e 2 esami (gli ultimi 2, 1 penso di darlo a luglio e l'altro a settembre o tutti e 2 a settembre, vedremo) per passare la triennale.
L'universitÓ mi piace moltissimo e ci sono molto portato.
L'idea mia sarebbe quella di riuscire a prendere almeno una triennale, per quanto alla fine vorrei la specialistica perchŔ meglio riconosciuta e perchŔ mi piacerebbero i corsi della specialistica.

Purtroppo come dicevo le condizioni economiche sono peggiorate moltissimo da settembre ad oggi.

Mentre prima i miei volevano solo che pagassi le mie spese ed il resto dei soldi li tenessi da parte ora mi ritrovo a non avere soldi sul conto perchŔ ogni mese vengono impiegati per il mantenimento della famiglia (sono contento di poter aiutare, eh! non pensate male).

I miei non vogliono assolutamente che molli l'uni e nemmeno che faccia un lavoro full time perchŔ rallenterebbe inevitabilmente il mio percorso di studi. (come dice ibait non faccio scienze della fava brillata)
Per˛ dove lavoro cercano un full time e, forse, potrei fare il passaggio (come ha giÓ fatto un collega) da part time a full time.
L'aumento non sarebbe fenomenale, per˛ penso che potrebbe portare un po' di respiro.

Ora, escludendo a priori il lasciar perdere con l'universitÓ perchŔ sono sicuro che, una volta smesso, Ŕ molto + difficile rincominciare; con le poche info che vi ho dato voi provereste un approccio di tipo full-time + universitÓ che porterebbe a un allungamento per la laurea e ad una maggiore pressione su di me, oppure provereste a continuare con il part time + universitÓ?

Altre alternative non valutate? (dare via il (_O_) non Ŕ una alternativa...)

grazie per i commenti seri, ma anche epr quelli meno seri se mi faranno ridere :)

vortex87
26-06-2008, 22:53
IMHO dipende, se i soldi in pi¨ guadagnati con il full-time sono determinanti allora potrebbe valerne la pena (o anche essere necessario).
Poi dipende dal full-time quanto occupa e se Ŕ possibile dare gli esami dell'universitÓ senza seguire i corsi.

ascatem2
26-06-2008, 22:58
Originariamente inviato da vortex87
IMHO dipende, se i soldi in pi¨ guadagnati con il full-time sono determinanti allora potrebbe valerne la pena (o anche essere necessario).
Probabilmente non determinanti, anzi, quasi sicuramente.
edit: non perchŔ sarebbero pochi d+, eh!!! perchŔ penso che sarebbero circa 400-500Ç

In ottica futura per˛ magari si, eventuali rate da pagare alla banca per rientrare con i debiti....

Originariamente inviato da vortex87
Poi dipende dal full-time quanto occupa e se Ŕ possibile dare gli esami dell'universitÓ senza seguire i corsi.
Tieni conto che il 70% del mio apprendimento si basa sul seguire la lezione, gli unici 2 corsi che non ho seguito questo anno sono messo maluccio (sono indietro) e penso di darli a settembre...
Per il resto di per loro non sempre i corsi sono fatti epr studenti lavoratori, ma ho un amico che mi passerebbe gli appunti.


Quando sento gente che si lamenta che magari i suoi non gli prendono la macchina e sono mantenuti e magari fanno 4-5 esami all'anno (con punte di 0) veramente mi monta una rabbia colossale.

vortex87
26-06-2008, 23:04
Originariamente inviato da ascatem2
Probabilmente non determinanti, anzi, quasi sicuramente.

In ottica futura per˛ magari si, eventuali rate da pagare alla banca per rientrare con i debiti....

Tieni conto che il 70% del mio apprendimento si basa sul seguire la lezione, gli unici 2 corsi che non ho seguito questo anno sono messo maluccio (sono indietro) e penso di darli a settembre...
Per il resto di per loro non sempre i corsi sono fatti epr studenti lavoratori, ma ho un amico che mi passerebbe gli appunti.


Uhm... allora probabilmente cercherei di finire il prima possibile l'universitÓ continuando col part-time, sempre se l'organizzazione degli esami Ŕ fattibile nel tempo regolare.
Al limite sentire anche dal datore di lavoro se si riesce a fare un po' di full-time e un po' di part-time (chess˛, part-time durante le lezioni e full-time in periodo di esami :stordita: )

ascatem2
26-06-2008, 23:08
Originariamente inviato da vortex87
Uhm... allora probabilmente cercherei di finire il prima possibile l'universitÓ continuando col part-time, sempre se l'organizzazione degli esami Ŕ fattibile nel tempo regolare.
tieni conto che mancano 2 anni, mica ciufoli (che con la condizione di ora Ŕ un'eternitÓ).


Originariamente inviato da vortex87
Al limite sentire anche dal datore di lavoro se si riesce a fare un po' di full-time e un po' di part-time (chess˛, part-time durante le lezioni e full-time in periodo di esami :stordita: )
non penso sia possibile... oltretutto lavoro per una spa, non pe runa aziendina dove magari mi faccio assumere full e poi le ore che non faccio gli rid˛ indietro una parte del compenso... (a umma a umma :D)

vortex87
26-06-2008, 23:12
Originariamente inviato da ascatem2
tieni conto che mancano 2 anni, mica ciufoli (che con la condizione di ora Ŕ un'eternitÓ).

Il fatto Ŕ vedere quanti diventerebbero facendo il full-time...



non penso sia possibile... oltretutto lavoro per una spa, non pe runa aziendina dove magari mi faccio assumere full e poi le ore che non faccio gli rid˛ indietro una parte del compenso... (a umma a umma :D)
Ah, ok.

Che poi io non ho esperienza valida in merito, mi mancano ancora almeno 3 anni (ma proprio almeno... faccio scienze della fava brillata quinquennale) e per cercare di rimanere in pari Ŕ quasi impossibile fare anche un lavoro :stordita:

ascatem2
26-06-2008, 23:20
Originariamente inviato da vortex87
Il fatto Ŕ vedere quanti diventerebbero facendo il full-time...

Imho, tenendo conto che alcune materie ho giÓ una certa competenza derivante dall'itis, quasi sicuramente raddoppierebbero (cioŔ diventerebebro 4 anni epr finire i restanti 2) o poco meno.


Originariamente inviato da vortex87
Che poi io non ho esperienza valida in merito, mi mancano ancora almeno 3 anni (ma proprio almeno... faccio scienze della fava brillata quinquennale) e per cercare di rimanere in pari Ŕ quasi impossibile fare anche un lavoro :stordita:

Io faccio Informatica della facoltÓ di matematica, non Ŕ sicuramente una delle + difficili, ma non Ŕ facile.

Che scienza della fava brillata fai? :D

vortex87
26-06-2008, 23:37
Originariamente inviato da ascatem2
Che scienza della fava brillata fai? :D

Architettura... per˛ devo dirlo piano che qui Ŕ pieno di ingegneri... brrr... :mame:

rebelia
26-06-2008, 23:50
consigli non ne ho, se non forse trovarti qualcosa di extra a spot (es. aiutare in un locale al sabato sera) in alternativa al full time, a ogni modo di sicuro l'universita' e' da finire e per il resto ti faccio un grande in bocca al lupo :smack:

ascatem2
27-06-2008, 07:58
Originariamente inviato da rebelia
consigli non ne ho, se non forse trovarti qualcosa di extra a spot (es. aiutare in un locale al sabato sera) in alternativa al full time, a ogni modo di sicuro l'universita' e' da finire e per il resto ti faccio un grande in bocca al lupo :smack:

Non sono proprio portato per aiutare i locali -.-*
Oltretutto immagino che alla fine i soldi sarebbero meno di quelli che percepirei col passaggio al full.
Vedremo l'evolversi, ieri l'ho detto ai miei, sono entrambi contrari soprattutto per il fatto che effettivamente non farebbe moltissima differenza, purtroppo.

grazie per i quasi consigli e per l'astensione dei commentatori folli :D

Loading