PDA

Visualizza la versione completa : [Riflessioni lavoro-passione-soldi]


indre
30-07-2008, 19:06
Bilancio fra tempo e danaro e passione.

Tempo fa presi la decisione di lasciare un bel mestiere, mi piaceva, lo facevo con grinta e accuratezza.
Facevo l'operaio del 3 millenio, l'informatico.
La passione ti spingeva a fare ore piccole davanti ad un monitor, a sorbirti rotture di palle incredibile, tomi e tomi di documentazioni, strangolarti con cavi cat. 5.
Sacrifici, però mi piaceva... all'inizio.
La passione però va alimentata e il fuoco non pode esser che i soldi..
Dopo anni si logora il rapporto, si spegne, si autodistrugge..
La passione e i soldi non andavano di pari passo, si sa l'operaio non prende molto.. in + l'operaio informatico non ha sindacati, non ha voce, non ha le palle di fermare il sistema informatico per sciopero.
A distanza di qualche mese guardo indietro e noto come il lavoro può uccidere una passione.
Ora il tempo è poco, il cazzeggio anche, i filmati di youtube quasi impensabili..
ma le rivincite ci sono.

alla luce di ciò ritengo di aver fatto la scelta giusta, la vita non è il lavoro..
il lavoro è un mezzo per raggiungere altri obiettivi..però, però
ogni tanto provo un pizzico di malinconia per quel mondo, povero si ma anche molto affascinante.


[si ora sto cazzeggiando] :D
Ho scritto sta cazzata perchè sto smanettando con un firewall dopo 8 mesi, povero pargoletto.. :yuppi:

redcloud
30-07-2008, 20:37
Alla fine che lavoro hai scelto? Anche io sto pensando di cambiare radicalmente, tipo vendere panini, sicuramente più remunerativo!

Gren
30-07-2008, 20:54
Originariamente inviato da indre
...quel mondo, povero si ma anche molto affascinante.

Beato te, che almeno per un po' l'hai visto così. Io non sono mai riuscito a essere affascinato da queste maledette macchine che perdiamo il tempo a gestire, nemmeno per un solo minuto. Mi sono sempre sentito un cogli**e, incatenato dietro a questa tastiera. Ogni santo giorno.

BananasReloaded
30-07-2008, 21:20
Originariamente inviato da redcloud
Alla fine che lavoro hai scelto? Anche io sto pensando di cambiare radicalmente, tipo vendere panini, sicuramente più remunerativo!

appunto. sto fatto che non lo nomini fa pensare che in realtà te ne vergogni della nuova occupazione.

strae
31-07-2008, 00:20
Originariamente inviato da Gren
Beato te, che almeno per un po' l'hai visto così. Io non sono mai riuscito a essere affascinato da queste maledette macchine che perdiamo il tempo a gestire, nemmeno per un solo minuto. Mi sono sempre sentito un cogli**e, incatenato dietro a questa tastiera. Ogni santo giorno.

ma allora perchè lo fai?
di lavori ce ne sono tanti altri..

Gren
31-07-2008, 00:28
Originariamente inviato da strae
ma allora perchè lo fai?
di lavori ce ne sono tanti altri..

Bisogno di soldi, mancanza di altre prospettive, amore. Le ragioni sono state tante.
Non è così semplice cambiare, comunque. Per me non lo è stato, no.

chemako
31-07-2008, 00:36
ho cambiato lavoro 3 anni fa, lavoravo con i videogiochi da bar e sono tornato a fare il tecnico di riuniti, poltrone da dentisti cioè, ma non è stata una scelta dovuta a chissà che, ma solo per il pericolo che stava correndo la mia incolumità, ma vabbè questo è un altro discorso :stordita:
mi sono trovato a guadagnare parecchio meno, lavorare tanto di più, spaccarmi la schiena
ma il dio dei lavoratori ha posato il suo benevolo sguardo su di me e tornerò ai videogiochi, lavorerò di più di quello che facevo quando ero coi giochi prima, ma guadagnerò di più, mi spaccherò molto meno la schiena, tutto questo è molto rock :unz:

OZZY IS BACK...
31-07-2008, 00:38
Originariamente inviato da chemako
ho cambiato lavoro 3 anni fa, lavoravo con i videogiochi da bar e sono tornato a fare il tecnico di riuniti, poltrone da dentisti cioè, ma non è stata una scelta dovuta a chissà che, ma solo per il pericolo che stava correndo la mia incolumità, ma vabbè questo è un altro discorso :stordita:
mi sono trovato a guadagnare parecchio meno, lavorare tanto di più, spaccarmi la schiena
ma il dio dei lavoratori ha posato il suo benevolo sguardo su di me e tornerò ai videogiochi, lavorerò di più di quello che facevo quando ero coi giochi prima, ma guadagnerò di più, mi spaccherò molto meno la schiena, tutto questo è molto rock :unz:
andrai a montare le playstation a casa dei nipotini?

chemako
31-07-2008, 00:41
Originariamente inviato da OZZY IS BACK...
andrai a montare le playstation a casa dei nipotini?
no, le slot machines nei bar :D

indre
31-07-2008, 09:09
non me ne vegogno,
ora son nel settore edile, seguo le gare d'appalto pubbliche.
Non è stata scelta facile, anzi a 28 anni cambiare radicalmente tipologia di lavoro non lo credevo semplice, ma vista l'opportunità mi son detto "se non lo fo ora, non lo fo +"
Ho dovuto rinuciare a parecchie cose, semplicemente per via del tempo.. come la pesca, molte uscite infrasettimanali, e soprattutto la musica.
Non si ha proprio tempo, però piano piano quello che si ha lo si spende meglio, perchè è davvero prezioso :)

Altro ambiente, sicuramente molto + tosto, ma rende e mi permette di guardare al futuro un po più serenamente di prima.
a distanza di mesi e mesi son sicuro di aver fatto la scelta giusta, davvero.. però quando gli ex colleghi ti chiamano per un problema sistemistico mi sale un po di malinconia.. eheh.

Loading