PDA

Visualizza la versione completa : [legale serio] le piantine scomode


desireedumb
31-07-2008, 13:17
Riassumo: Tizio e Caio sono fratelli, unici eredi di un ampio immobile in cui vivono con le rispettive famiglie e di diversi terreni, stanno concludendo una lunga e agoniata causa legale per la divisione dell'eredità. Tizio ha trapiantato delle piantine di cannabis (dal vaso) tra degli alberi in uno dei campi ancora di proprietà di entrambi e ora sono diventate abbastanza alte (almeno 120 cm)
Caio non sa come comportarsi in quanto la proprietà è spesso oggetto di controlli da parte di avvocati, geometri, perito del ctu, polizia comunale proprio per la pratica legale in corso, vorrebbe denunciare la cosa (per evitare ulteriori lungaggini per la separazione e ovviamente per evitare ripercussioni penali), ma essendo co-proprietario l'altra parte potrebbe negare la responsabilità e scaricarla su di lui.
Ovviamente i due fratelli non si rivolgono parola.
Qual è il comportamento migliore?
Grazie

ilgiovo
31-07-2008, 13:18
raccogliere le cime
seccarle
fumarle
estirpare il resto

leon4rdo
31-07-2008, 13:21
Originariamente inviato da ilgiovo
raccogliere le cime
seccarle
fumarle
estirpare il resto

:dottò: è ancora presto

leon4rdo
31-07-2008, 13:22
Originariamente inviato da desireedumb
Riassumo: Tizio e Caio sono fratelli, unici eredi di un ampio immobile in cui vivono con le rispettive famiglie e di diversi terreni, stanno concludendo una lunga e agoniata causa legale per la divisione dell'eredità. Tizio ha trapiantato delle piantine di cannabis (dal vaso) tra degli alberi in uno dei campi ancora di proprietà di entrambi e ora sono diventate abbastanza alte (almeno 120 cm)
Caio non sa come comportarsi in quanto la proprietà è spesso oggetto di controlli da parte di avvocati, geometri, perito del ctu, polizia comunale proprio per la pratica legale in corso, vorrebbe denunciare la cosa (per evitare ulteriori lungaggini per la separazione e ovviamente per evitare ripercussioni penali), ma essendo co-proprietario l'altra parte potrebbe negare la responsabilità e scaricarla su di lui.
Ovviamente i due fratelli non si rivolgono parola.
Qual è il comportamento migliore?
Grazie

senti, è recintata la proprietà? se non lo è, lascia tutto come sta e se le trovano puoi dire che non ne sapevate nulla, forse ignoti le hanno coltivate.
se invece l'area è chiusa, stai tranquilla che sembrano erbacce e probabilmente non le notano neanche...

ilgiovo
31-07-2008, 13:23
Originariamente inviato da leon4rdo
:dottò: è ancora presto

preferisci che le trovino gli sbirri ? o che se le fumi l'altro ? :D

ilgiovo
31-07-2008, 13:24
Originariamente inviato da leon4rdo
non le notano neanche...

:dottò: alte 120 cm ?????
se non le notano si sono proprio rincoglioniti

DeBe99
31-07-2008, 13:26
Posta l'indirizzo del luogo che ti risolvo il problema alla radice.

leon4rdo
31-07-2008, 13:31
Originariamente inviato da ilgiovo
:dottò: alte 120 cm ?????
se non le notano si sono proprio rincoglioniti

dai mi ha detto mio cugino che messe in un campo in mezzo agli alberi sembrano quelle erbacce da sottobosco, fidati.
se invece sono tante e messe con regolarità si vede l'intervento dell'uomo. poi 120 cm mi ha detto mio cugino che ancora devono crescere, se le estirpi ora non c'è ancora resina sulle cime.

desireedumb
31-07-2008, 13:32
Originariamente inviato da leon4rdo
senti, è recintata la proprietà? se non lo è, lascia tutto come sta e se le trovano puoi dire che non ne sapevate nulla, forse ignoti le hanno coltivate.
se invece l'area è chiusa, stai tranquilla che sembrano erbacce e probabilmente non le notano neanche...
si la proprietà è recintata, visto che mi sembrate informati ( :D ) tra quanto le tagliano e se ne liberano? :D

gioggio
31-07-2008, 13:45
il lanciafiamme mi sembra una soluzione equa... se avanza benzina incenerisca anche il fratello... :dottò:
certo che la gente sono pazzi...

Loading