PDA

Visualizza la versione completa : Ok.. di legge non ne so niente..


scimmietta1
04-08-2008, 21:17
ma doveva prima farsi sparare? :confused:

Roma, 21:15
INVESTE CON L'AUTO IL FIGLIO CHE LO MINACCIA COL FUCILE

Ha investito il proprio figlio con l'autovettura quando ha visto che lo aspettava armato di fucile davanti alla sua abitazione. E' avvenuto questo pomeriggio in via Di Prato Porci, nel quartiere Casilino alla periferia di Roma. Protagonisti della vicenda un pensionato di 61 anni e il figlio disoccupato di 26 anni. Le liti tra padre e figlio proseguivano gia' da diversi giorni per questioni economiche. Questo pomeriggio il 26enne si e' presentato nell'abitazione del padre con un fucile da caccia che si era fatto prestare da un conoscente, poiche' pretendeva del denaro dal padre, quando quest'ultimo e' giunto a bordo della propria auto davanti all'abitazione non ha esitato ad investire il figlio che aveva gia' puntato l'arma verso la vettura. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Frascati. Il 26enne e' stato ricoverato al Policlinico di Tor Vergata, non e' in pericolo di vita, e ora piantonato dai Carabinieri per rispondere di porto illegale di arma. Il padre e' stato intanto arrestato con l'accusa di tentato omicidio.

lnessuno
04-08-2008, 21:21
il padre un idiota. siamo in italia, non puoi difenderti se prima non sei morto!!!

speriamo che le pratiche per rilasciare il ragazzo quando esce dall'ospedale non siano troppo lunghe va

strae
04-08-2008, 21:21
Originariamente inviato da scimmietta1
ma doveva prima farsi sparare? :confused:

Roma, 21:15
INVESTE CON L'AUTO IL FIGLIO CHE LO MINACCIA COL FUCILE

Ha investito il proprio figlio con l'autovettura quando ha visto che lo aspettava armato di fucile davanti alla sua abitazione. E' avvenuto questo pomeriggio in via Di Prato Porci, nel quartiere Casilino alla periferia di Roma. Protagonisti della vicenda un pensionato di 61 anni e il figlio disoccupato di 26 anni. Le liti tra padre e figlio proseguivano gia' da diversi giorni per questioni economiche. Questo pomeriggio il 26enne si e' presentato nell'abitazione del padre con un fucile da caccia che si era fatto prestare da un conoscente, poiche' pretendeva del denaro dal padre, quando quest'ultimo e' giunto a bordo della propria auto davanti all'abitazione non ha esitato ad investire il figlio che aveva gia' puntato l'arma verso la vettura. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Frascati. Il 26enne e' stato ricoverato al Policlinico di Tor Vergata, non e' in pericolo di vita, e ora piantonato dai Carabinieri per rispondere di porto illegale di arma. Il padre e' stato intanto arrestato con l'accusa di tentato omicidio.


bh in teoria sarebbe leggittima difesa.
per magari poteva deviare, scappare in auto e chiamare i carabinieri.

o rimediare un uzi e fare una bella sparatoria, sai, queste tragedie sono sempre carenti di scenografia.



rag che tristezza, davvero :incupito: :incupito:

scimmietta1
04-08-2008, 21:26
Originariamente inviato da lnessuno
il padre un idiota. siamo in italia, non puoi difenderti se prima non sei morto!!!

speriamo che le pratiche per rilasciare il ragazzo quando esce dall'ospedale non siano troppo lunghe va

bh dai gli avr spezzato le gambe..

carnauser
04-08-2008, 21:34
si ma aveva bevuto una birra piccola e non aveva spettato quindi risultato ubriaco e gli taglieranno le gambe.

scimmietta1
04-08-2008, 21:37
Originariamente inviato da carnauser
si ma aveva bevuto una birra piccola e non aveva spettato quindi risultato ubriaco e gli taglieranno le gambe.

meglio le mani visto che impugnava un fucile

Loading