PDA

Visualizza la versione completa : Slackware 12.1


ginosapone
10-10-2008, 09:55
Sono ancora io a disturbare, ma in questo periodo sono in testing.
Sulla scia del successo di Arch Linux, vorrei provare a installare Slackware,
precisamente la 12.1 (che mi sembra sia la stable).

Ho trovato abbastanza documentazione e penso di riuscirci, altrimenti mi farò vivo di nuovo.
A questo forum volevo solo chiedere come gestire i pacchetti, una volta installata la distro.
Tenendo buono il comando installpkg, ho visto che ci sono due front-end grafici:
swaret e gslapt.

Domande:
- vengono usati o sono sfizi che nessuno adopera?
- funzionano?
- sono affidabili (anche se non pretendo l'apt di Debian)?
- sono difficili da configurare?
Grazie delle risposte.

francofait
10-10-2008, 10:12
Originariamente inviato da ginosapone
Sono ancora io a disturbare, ma in questo periodo sono in testing.
Sulla scia del successo di Arch Linux, vorrei provare a installare Slackware,
precisamente la 12.1 (che mi sembra sia la stable).

Ho trovato abbastanza documentazione e penso di riuscirci, altrimenti mi farò vivo di nuovo.
A questo forum volevo solo chiedere come gestire i pacchetti, una volta installata la distro.
Tenendo buono il comando installpkg, ho visto che ci sono due front-end grafici:
swaret e gslapt.

Domande:
- vengono usati o sono sfizi che nessuno adopera?
- funzionano?
- sono affidabili (anche se non pretendo l'apt di Debian)?
- sono difficili da configurare?
Grazie delle risposte.
Ormaai è fin dalla 10 che anche slackware di difficile non ha proprio un bel niente , installi e vai subito come tutte le altre , non mi sembra che per lanciare kuser creare l' utente e configurare il SO per l' avvio da X richiede chissa che conoscenze. Bastano pochi minuiti, occhi aperti a cciò che si sta facendo e niente altro. Come qualunque altra distro e forse anche meeno.

lion1810
10-10-2008, 10:39
che ogni tanto swaret e/o gslapt facciano cilecca non è un mistero per nessuno...e che l'installazione dei prog sia un pò il tallone di Achille della slacca è vero.

lion1810
10-10-2008, 10:47
gino dato che sei in fase ti test mi fai un favore???
(io proprio no nho tempo)

Dato che ti sei trovato bene con arch e vorresti provare la slacca prova


frugalware
http://frugalware.org/

è derivata dalla slacca è utilizza un derivato da pacman.

Dicono che sia anche più veloce di Arch

ginosapone
10-10-2008, 10:49
Ormaai è fin dalla 10 che anche slackware di difficile non ha proprio un bel niente , installi e vai subito come tutte le altre , non mi sembra che per lanciare kuser creare l' utente e configurare il SO per l' avvio da X richiede chissa che conoscenze. Bastano pochi minuiti, occhi aperti a cciò che si sta facendo e niente altro. Come qualunque altra distro e forse anche meeno.

Non so se sia facile o difficile.
Sulla rete viene classificata come una distro da "configurare tutta a mano", ma questo
non mi spaventa (per ora).
Mi interessava sapere di più per quanto riguarda i package-managers.

Se poi bisogna installare pacchetto per pacchetto, dipendenze incluse, mi adopererò.

lion1810
10-10-2008, 10:50
diciamo che swaret e gslapt sono la bruttacopia di apt

francofait
10-10-2008, 11:21
Originariamente inviato da lion1810
diciamo che swaret e gslapt sono la bruttacopia di apt
c'è slackpkg che fa parte oltretutto anche della distribuzione e presente nella cartella degli 'extra' del supporto installazione ed è alquanto più affidabile sia di slapt-get che di swaret.

lion1810
10-10-2008, 11:26
mi pare di capire che certi problemi riamangono

http://www.slacky.eu/wikislack/index.php?title=Come_aggiornare_dalla_12_alla_12.1

http://www.slackers.it/slackware-current-for-dummies/

francofait
10-10-2008, 11:37
gli aggiornamenti su versioni in sviluppo non esiste nessuna distribuzione che te li possa garantire esenti da possibili problemi anche gravi .Slackware-current equivale a un bel misto unstable-experimental di debian , tant' è che le stesse immagini iso sono giornaliere. Attribuire la colpa ai gestori dei pacchetti non è che abbia molto senso.
Neppure le altre distro sono prive di problemi negli aggiornamenti va versione precedente a nuova versione., anzi tutt' altro. Se in assoluto non si vogliono problemi la sola strada sicura è quella di un bel backupe di tutti i propri documenti e una reinstallazzione completa pulita e sicura. Diversamente il SO qualunque sia bisogna conoscerlo e pure bene anche se per solo uso desktop.

lion1810
10-10-2008, 11:41
sul ramo unstable di debian però ce ne sono di distro ... che di unstable nel senso stretto del tremine hanno poco.

Loading