PDA

Visualizza la versione completa : il competivismo...quello grave.


carnauser
13-10-2008, 02:09
Salve, ho un problema serio.
Soffro di competivismo grave credo.
Somatizzo tantissimo, con blocco dello stomaco, sudori freddi, mal di testa e astio fisico le sconfitte. Ma per sconfitte intendo quelle impari.
Ho sempre considerato un'idiozia totale il concetto di " l'importante è partecipare".
Ciò nonostante le sconfitte quando si gareggia in parità le ho sempre digerite, male ma digerite.

Ma una cosa che non riesco a sopportare sono le competizioni senza regole.
Faccio un esempio, suopponiamo di avere un gioco di qualsiasi tipo, il tempo da dedicarci è una variabile importante per avere successo. Solo che tu hai tempo 1 e altri anno tempo 100. Tu ti trovi nella stessa classifica di quelli che hanno tempo e ti superano, magari anche di poco.
Io ci sto sotto, seriamente, mi viene l'ansia, la rabbia, roba tremenda, l'odio ci sto proprio male fisicamente, anche se razionalmente capisco che è un cazzata, ma non posso fermare il mio somatizzare. Soprattuto quando so che le merde magari ridono di me e io non ho modo di competere a parità di livello ( tempo, dedizione, allenamento ).

Se non so le condizioni inziali ( occhio non vede ) non somatizzo e vivo tranquillamente, ma se so che cambiano e sono nelle stesse classifiche mi rodo il fegato letteralmente veramente sudo bile.

So che razionalmente è sbagliato, ma io inconsciamente sudo bile.

A parte picchiare le persone o non giocare esistono soluzioni psicologiche o terapie di gruppo ? Qualcosa che possa fare ?

DydBoy
13-10-2008, 02:24
Ahahaha :D

Campeon! Campeon! :yuppi:
http://www.eventour.it/public/EGCMS/uploads/trenino.JPG

trinityck
13-10-2008, 02:37
tipo quando a football manager prima di un trittico contro Roma, Biuve e Bilan ti si rompono Mascherano, Chivu, Quaresma e Zanetti. Yeah, bestemmie furenti. Cerco di uccidere il cane lupo dei vicini a colpi di uvetta.

carnauser
13-10-2008, 02:43
Originariamente inviato da trinityck
tipo quando a football manager prima di un trittico contro Roma, Biuve e Bilan ti si rompono Mascherano, Chivu, Quaresma e Zanetti. Yeah, bestemmie furenti. Cerco di uccidere il cane lupo dei vicini a colpi di uvetta.

non so cosa vuol dire ma credo di aver capito.
Poi uno si chiede "perchè non barare ?"

DydBoy
13-10-2008, 02:46
Magari fosse Scudetto.
Ci siamo sfidati su Word Dictionary su Facebook e questi sono i risultati.

trinityck
13-10-2008, 02:47
perché non è da competitivista

trinityck
13-10-2008, 02:48
ho speso 80 milioni per Villa, se quell'iberico de me cojoni non inizia a segnare lo mando in tournee in Alaska insieme alla squadra riserve

jonnym78
13-10-2008, 02:49
ti hanno piallato la flotta? :stordita:

carnauser
13-10-2008, 02:56
Originariamente inviato da jonnym78
ti hanno piallato la flotta? :stordita:
No detesto solo essere messo in classifiche generali.

Neptune
13-10-2008, 03:00
Originariamente inviato da carnauser
Salve, ho un problema serio.
Soffro di competivismo grave credo.
Somatizzo tantissimo, con blocco dello stomaco, sudori freddi, mal di testa e astio fisico le sconfitte. Ma per sconfitte intendo quelle impari.
Ho sempre considerato un'idiozia totale il concetto di " l'importante è partecipare".
Ciò nonostante le sconfitte quando si gareggia in parità le ho sempre digerite, male ma digerite.

Ma una cosa che non riesco a sopportare sono le competizioni senza regole.
Faccio un esempio, suopponiamo di avere un gioco di qualsiasi tipo, il tempo da dedicarci è una variabile importante per avere successo. Solo che tu hai tempo 1 e altri anno tempo 100. Tu ti trovi nella stessa classifica di quelli che hanno tempo e ti superano, magari anche di poco.
Io ci sto sotto, seriamente, mi viene l'ansia, la rabbia, roba tremenda, l'odio ci sto proprio male fisicamente, anche se razionalmente capisco che è un cazzata, ma non posso fermare il mio somatizzare. Soprattuto quando so che le merde magari ridono di me e io non ho modo di competere a parità di livello ( tempo, dedizione, allenamento ).

Se non so le condizioni inziali ( occhio non vede ) non somatizzo e vivo tranquillamente, ma se so che cambiano e sono nelle stesse classifiche mi rodo il fegato letteralmente veramente sudo bile.

So che razionalmente è sbagliato, ma io inconsciamente sudo bile.

A parte picchiare le persone o non giocare esistono soluzioni psicologiche o terapie di gruppo ? Qualcosa che possa fare ?

Ti sarai mica rimesso a giocare a World Of Warcraft? :D

Loading