PDA

Visualizza la versione completa : Ho una mentalità terrorista.


carnauser
02-12-2008, 15:15
No non voglio fare una dichiarazione terroristica, però stanotte mi sono visto d'un fiato la terza serie di 24.
Ora a un certo punto il terrorista dice : " è necessario che la gente muoia perchè si cambino veramente le cose ".
Credo che fondamentalmente sia un'affermazione tristemente vera.
Anche se l'affermazione corretta a mio avviso è : " è necessario che la gente muoia perchè si cambino veramente le cose per un periodo utile di tempo" o ancora meglio e estendendola a livello generale " è necessario sacrificare qualcosa perchè si cambino veramente le cose per un periodo utile di tempo". L'entità del sacrificio, dalla rinuncia alla morte, è in funzione del risultato.
La stroia ha dimostrato questo. E se mi tirate fuori Ghandi vi dico che lui non era violento ma di morti nella sua rivoluzione ce ne sono stati e non pochi ( la rivoluzione può essere pacifica... ma succede da una parte sola ).

Quello che non ho di terroristico è la strage immotivata ( leggasi piazza fontana, stazione di bologna etc... ), però credo che allo stato attuale serva una rivoluzione, e probabilmente se succede potrò digerire i suoi morti quali tristi ma necessarie vittime.

Con questo non voglio incitare a imbracciare il fucile nè tantomeno che lo farò è solo una riflessione.

seifer is back
02-12-2008, 15:19
ernesto chenauser...

carnauser
02-12-2008, 15:22
Originariamente inviato da seifer is back
ernesto chenauser...

L'ordine sociale in cui stiamo vivendo è marcio.
Probabilmente dopo ogni tot da un reset è fisiologico che lo diventi.
Per questo bisogna resettare...

carnauser
02-12-2008, 15:22
Originariamente inviato da carnauser
L'ordine sociale in cui stiamo vivendo è marcio.
Probabilmente dopo ogni tot da un reset è fisiologico che lo diventi.
Per questo bisogna resettare...

la faccio io.. passa a linux.

lookha
02-12-2008, 15:22
Originariamente inviato da carnauser
No non voglio fare una dichiarazione terroristica, però stanotte mi sono visto d'un fiato la terza serie di 24.
Ora a un certo punto il terrorista dice : " è necessario che la gente muoia perchè si cambino veramente le cose ".
Credo che fondamentalmente sia un'affermazione tristemente vera.
Anche se l'affermazione corretta a mio avviso è : " è necessario che la gente muoia perchè si cambino veramente le cose per un periodo utile di tempo" o ancora meglio e estendendola a livello generale " è necessario sacrificare qualcosa perchè si cambino veramente le cose per un periodo utile di tempo". L'entità del sacrificio, dalla rinuncia alla morte, è in funzione del risultato.
La stroia ha dimostrato questo. E se mi tirate fuori Ghandi vi dico che lui non era violento ma di morti nella sua rivoluzione ce ne sono stati e non pochi ( la rivoluzione può essere pacifica... ma succede da una parte sola ).

Quello che non ho di terroristico è la strage immotivata ( leggasi piazza fontana, stazione di bologna etc... ), però credo che allo stato attuale serva una rivoluzione, e probabilmente se succede potrò digerire i suoi morti quali tristi ma necessarie vittime.

Con questo non voglio incitare a imbracciare il fucile nè tantomeno che lo farò è solo una riflessione.
puoi sempre portarti avanti col lavoro e fare un favore all'umanità :madai!?:

COLENZO
02-12-2008, 15:24
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/2/29/Quarto_Stato.jpg

borozyn
02-12-2008, 15:25
Bho mi sembra una citazione distorta del gattopardo. :ciauz:

carnauser
02-12-2008, 15:25
Originariamente inviato da lookha
puoi sempre portarti avanti col lavoro e fare un favore all'umanità :madai!?:

Prima di dire queste cose, mi dici perchè la pensi diversamente inutile omuncolo. ?

tia86
02-12-2008, 15:36
E' ovvio che per far cambiare le cose un modo è instillare paura generalizzata, e fare in modo che il cambiamento parta dal basso (dal popolo). Muovere un po le acque.
Non sono d'accordo però sui morti, un tempo forse la paura della morte era una delle poche praticabili, ma al giorno d'oggi, basta vedersi Die Hard 4 per trovare "nuovi" modi (elettricità, telecomunicazioni, borsa, etc).

lookha
02-12-2008, 15:38
Originariamente inviato da carnauser
Prima di dire queste cose, mi dici perchè la pensi diversamente inutile omuncolo. ?

E perché dovrei sprecare il mio tempo con uno che, dopo aver ingurgitato una serie televisiva, pontifica sul bisogno catartico della morte nella nostra società?

Voglio dire, se sei serio, e quindi la società ha bisogno di morti, suicidati.
Immolati, come fanno i mussulmani, per una causa maggiore.

Se no, se l'idea del TUO suicidio ti sembra sbagliata, allora applicala al resto del mondo e dovresti vedere che non si possono ammettere come accettabili le vittime, per collaterali che siano sono sempre persone, come te.

Loading