PDA

Visualizza la versione completa : [Film] Il giardino di limoni


the_hi†cher
12-12-2008, 13:03
ne avevo già parlato a proposito del Torino Film Festival ma direi che è un film che merita un 3d tutto suo anche considerando la bella iniziativa messa in atto dalla casa di distribuzione

La casa di distribuzione Teodora Film ha annunciato che gli incassi del primo giorno (venerdì 12 dicembre) del film Il giardino di limoni di Eran Riklis, vincitore del Premio del pubblico al Festival di Berlino 2008, saranno devoluti al quotidiano Il Manifesto, a rischio di chiusura a causa dei tagli del governo al fondo di sostegno all’editoria indipendente.


Al confine israeliano-palestinese di trovano da un lato il nuovo ministro della difesa, con i suoi addetti alla sicurezza che vigilano su di lui e la sua famiglia, e la vedova Salma, con il suo giardino di limoni che le dà gioia e sostentamento economico. Per ragioni di sicurezza gli alberi vanno abbattuti e Salma dovrà imbarcarsi in una difficile e incerta battaglia legale per far valere i propri diritti.
Un film che parla del particolare, una piccola disputa di confine, per definire e delineare il generale, l'impossibile convivenza tra israeliani e palestinesi. Il confronto tra due mondi che sono allo stesso tempo vicini fin quasi a toccarsi ma anche distanti anni luce, tra due donne forti che la vita ha intrappolato in ruoli che calzano troppo stretto. Intenso come uno sguardo che dice tutto senza bisogno di parole.

taddeus
12-12-2008, 13:06
Bene. lo guarderò quando colto dal cagotto. Mi avrebbe fatto comodo la scorsa settimana :mame:

wsim
18-03-2009, 23:41
Un bel film, con le due protagoniste femminili (la vedova palestinese e la moglie del ministro israeliano) prigioniere entrambe di una situazione che questo film riesce a spiegare più di tanti giornali, e che si riassume nell'assurdità persino tragicomica delle immagini finali.

troglos
19-03-2009, 00:12
Originariamente inviato da the_hi†cher
Per ragioni di sicurezza gli alberi vanno abbattuti..
e non sono limoni!

the_hi†cher
20-03-2009, 10:15
Originariamente inviato da troglos
e non sono limoni! :master:

troglos
20-03-2009, 11:10
Originariamente inviato da the_hi†cher
:master:
traduzione:
"Minchia e che caxxo di limoni sono, visto che gli alberi devono essere abbattuti per ragioni di sicurezza?"



brava, adesso mi hai rovinato la battuta

wsim
20-03-2009, 11:21
Originariamente inviato da troglos
traduzione:
"Minchia e che caxxo di limoni sono, visto che gli alberi devono essere abbattuti per ragioni di sicurezza?"





fitti come questi, alti un paio di metri e ordinati in filari paralleli (questo è una aranceto, ma l'aspetto è simile).

http://www.arancemarretta.it/imagine/alberi_700.jpg

the_hi†cher
20-03-2009, 11:52
Originariamente inviato da troglos
brava, adesso mi hai rovinato la battuta era meglio se sorvolavi sul fatto che trattavasi di battuta :mame:
(e adesso arriva seifer e mi cazzia per l'italiano approssimativo :incupito: )

dabliùsim pare solo a me o questa è un'annata particolarmente fortunata per i ruoli femminili? In questo film come in molti altri quest'anno le donne escono sempre meglio degli uomini, mai così piccoli e insignificanti.

wsim
20-03-2009, 12:22
Originariamente inviato da the_hi†cher
dabliùsim pare solo a me o questa è un'annata particolarmente fortunata per i ruoli femminili? In questo film come in molti altri quest'anno le donne escono sempre meglio degli uomini, mai così piccoli e insignificanti.

Beh, hanno fatto carriera... :D

Comunque è vero, nell'ultima stagione si sono visti diversi film dove le donne mostrano un "di più". Sarà specchio dei tempi che vedono l'uomo alquanto "stanco" nel ruolo, o forse finalmente si coglie quella capacità delle donne di trovare tra loro molti più punti in comune di quelli che trovano gli uomini.
Va anche detto che, rimanendo nel cinema, anche diversi ruoli femminili di notevole capacità ed effetto (anche in questo film) hanno contribuito a questa generale sensazione.

Loading