PDA

Visualizza la versione completa : Welcome to Linux!! Ed ecco i primi dubbi


sbianco
19-12-2008, 17:37
Ciao a tutti,

premetto un paio di cose: la prima è che sono nuovo di qui e di linux seppur abbia avuto modo di provare diverse distro, la seconda è che so che questo titolo non è mirato come in realtà si converrebbe in un forum, ma è una scelta voluta.

Passiamo ora alla domanda, al motivo per cui sono qui.

Io vorrei installare linux sul mio computer, definitivamente, levando una volta per tutte windows. Ma ancora non sono riuscito a fare questo grande passo per il semplice motivo che non ho trovato una distribuzione che mi soddisfi pienamente. Mi sono informato sulle differenti distro, ma alla fine l'unica cosa che ho sempre capito è che con linux esiste solo la legge del "provare per credere".

Io cerco una distribuzione ottimizzata per lavorare su filmati (anche di grandi dimensioni) su fotoritocco, insomma qualcosa di abbastanza multimediale, ma allo stesso tempo non disprezzo anche poter lavorare come webmaster (dilettante ovviamente). Insomma, necessito di un sistema sì ottimizzato per il multimedia, ma che risponda bene anche ad altre funzioni, in fondo i computer sono fatti per essere in grado di lavorare su differenti ambienti e tipologie di lavori :D

Detto questo aggiungo che mi serve un sistema stabile, e che rimanga pulito (ubuntu era carino, ma ogni volta al boot mi trovavo 4 kernel diversi da scegliere :S non ne basta uno?!).

Ripeto io non sono un esperto di linux anche se ne ho provate diverse, ma queste cose non sono mai riuscito a trovarle...

Ah, una cosa ci tengo a dirla.. non mi interessa che il sistema sia complicato o meno da installare e ottimizzare (anche se dovessi lavorare sul kernel non sarei spaventato, perchè credo che seguendo le dritte e gli aiuti che potete dare, risolverei qualunue cosa), l'importante è che una volta terminato tutto, funzioni senza problemi.. Non potrò sistemarlo in 24 ore? non c'è problema, lo sistemerò in una settimana.. Nothing is impossible, with linux :D (e con la voglia di fare, ovviamente :unz: )

Grazie a quanti risponderanno e scusate il papiro :P

Sachertorte
19-12-2008, 17:46
Se non hai paura di smanettare un po' per configurartela: Debian netinstall

In alternativa Arch o Slackware

sbianco
19-12-2008, 17:56
No, non ho paura :P

La differenza sostanziale fra queste tre?

detroit
19-12-2008, 18:16
Originariamente inviato da Sachertorte
Se non hai paura di smanettare un po' per configurartela: Debian netinstall

In alternativa Arch o Slackware

arch e slackware sono le uniche che non consiglierei ad un neofita che ha bisogno di un ambiente di produzione.
@ sbianco : il fatto che ti faceva scegliere 4 kernel non è detto che non sia pulito,anzi è sintomo di un update andato a buon fine.

Io andrei su questa (http://ubuntustudio.org/) o in alternativa come ha detto sachertorte,prendi la debian minimale e installaci quello che ti serve.

paolino_delta_t
19-12-2008, 18:17
la differenza è semplice

Debian = tipico sistema Unix SysV, adatto ad utenti più che utonti ma non proprio guru ( è discretamente complicata ma non al livello delle altre )

Slack = beh, se installi Slack allora c'hai due OO così....il grande difetto è che lo sviluppo è in mano ad una singola persona che coordina il tutto e che non ha un package manager come le altre

Arch = sistema Unix tipo BSD ( ha un solo file di configurazione per il sistema + uno per ogni applicazione specifica )....segue la filosofia KISS ( keep it simple stupid ), il che vuol dire che ogni operazione anche se va fatta manualmente è comunque umanamente attuabile ( insomma non è come la sintassi di iptables :D )...infine ha un numero enorme di pacchetti, un metodo di packaging che permette il porting facilmente di nuove applicazioni, pacchetti aggiornati alle ultimissime versione e pacman un package manager decisamente superbo

Debian si comporta per molti versi come Ubuntu, quindi ti configura grub con 3-4 kernel ( che poi succede perchè man mano che aggiorna i kernel, lascia anche quelli vecchi )

francofait
19-12-2008, 18:26
Alla base del motivo per cui debian , ubuntu , ma anche fedora e mandrake e suse ,quando aggiornano il kernel lo fanno lasciando all' utente il compito di disistallarlo c'è proprio la necessaria sicurezza.
Non esistono 2 macchine perfettamente identiche , nessuno garantisce senza prima averlo testato per uhn minimo di tempo che il nuovo kernel sulla tua macchina funzioni alla perfezione. Il nuovo kernel lo si disistalla solo quando si è più che certi che non da problemi di alcun tipo, qualora si riscontrano problemi dal nuovo sei sempre in co0ndizione di poter proseguire il tuo lavoro con il vecchio.

sbianco
19-12-2008, 18:29
Ehhh mi piacciono queste conversazioni a più utenti che portano a chiarire molti aspetti :D

@detroit: Ubuntustudio ho avuto modo di provarla :P e confesso che è davvero molto semplice da utilizzare, per chiunque

@paolino_delta_t: tu cosa consgli?


Ad entrambi dico: è vero, sono neofita in campo linux, ma non deve essere questo a condurre il vostro consiglio.. Nel senso. se secondo voi è meglio una determinata distro anzichè un'altra, e la motivazione che date mi convince, seguo il consiglio. Partire da zero, significa solo aver qualche problema in più in partenza :P ma non per questo demordo :P

paolino_delta_t
19-12-2008, 18:38
a mio avviso tutto dipende da quanta fretta hai

non è che ubuntu studio è speciale o è fatta per gli artisti....puoi benissimo prendere ubuntu, ci metti gli stessi software di ubuntu studio et voilà hai una distro per cantanti/attori/ballerini e webmaster :D

il problema è nella complessità.....a mio avviso un buon compromesso tra facilità, potenza, performance e personalizzazione è Arch

gli unici problemi che potresti avere riguardano la necessità di compilare kernel ad hoc per il tuo hardware...questo succede in genere per i portatili

poi c'è l'aspetto software....tieni presente che alcuni software per windows non esistono sotto linux....se hai necessità di usare Dreamweaver può essere un problema, se invece ti piace scoprire software nuovi sappi che con Quanta o Bluefish puoi fare siti web senza problemi....Eclipse non ti farà rimpiangere Visual Studio, anzi :D

Photoshop lo puoi usare in emulazione fino alla CS2, da lì in poi il supporto non è perfetto

sbianco
19-12-2008, 18:41
Fretta non ne ho, quindi per questo son tranquillo

Per quanto riguarda softwarewindows.. non so, ho sentito parlare di questo virtualbox ma non so nulla di più del nome e del fatto che mi permette di avere un sistema windows al'interno della mia distro linux.

Ovviamente, l'intenzione è quella di metterla sul mio portatile :P quindi credo faticherò con l'hardware, ma bene o male succede con tutte le distro :P

paolino_delta_t
19-12-2008, 18:51
beh per capire che genere di problemi puoi avere guarda qui http://wiki.archlinux.org/index.php/Laptop

come vedi si tratta di installare qualche pacchetto, avviare i servizi, modificare i file di configurazione e al massimo aggiungere qualche patch al kernel per l'ibernazione/standby

per quanto riguarda virtualbox, beh, ti permette di installare Windows all'interno di Linux

l'unica cosa che non puoi fare è farci girare programmi che fanno uso estensivo di grafica 3D e DirectX....ovviamente ancora per poco, tra qualche mese Sun implementerà anche l'accelerazione DirectX...proprio ieri è uscita la nuova versione con le OpenGL accelerate

Loading