PDA

Visualizza la versione completa : l'impareggiabile magistratura italiana: attenuanti perché la vittima resisteva


webus
24-12-2008, 14:52
«La Reggiani resisteva.
Sconto di pena a Mailat»

[...] pur valutando la scelleratezza e l'odiosità del fatto, commesso in danno di una donna inerme e, da un certo momento in poi esanime, con violenza inaudita, non può non rilevare che omicidio e violenza sessuale sono scaturiti del tutto occasionalmente dalla combinazione di due fattori: la completa ubriachezza e l'ira dell'aggressore, e la fiera resistenza della vittima».



Mi associo a Gasparri: «Di fronte a queste motivazioni, più che di separazione di carriere, bisognerebbe parlare di "abolizione di carriere".

Ph:l
24-12-2008, 14:53
a partir dalla sua

sacristofelico
24-12-2008, 15:13
Il CSM ahimè non serve un accidente per rimuovere certi soggetti "illuminati".
Come lo definì Gasparri? Una cloaca.

aeterna
24-12-2008, 18:15
Originariamente inviato da webus
Mi associo a Gasparri: «Di fronte a queste motivazioni, più che di separazione di carriere, bisognerebbe parlare di "abolizione di carriere".

e per fortuna che siamo razzisti coi rom
una stronzata come questa non si sentiva dai tempi dei jeans attillati
:D

webus, è mostruoso lo sappiamo, ma sappiamo anche perchè succede. quando un "magistrato" vuol saltare il fosso e buttarsi in politica, a volte si lascia andare a sentenze spettacolo per far parlare di sè. ovviamente potrebbe non essere questo il caso, ma cotanta acrobazia logica è sospetta.

io mi continuo sempre a chiedere perchè ci sono classi di lavoratori che non devono rispondere in prima persona delle stronzate che fanno. specie se quest'ultime stanno in posti di grande responsabilità o addirittura alla guida del paese.

fulgeenia
24-12-2008, 18:46
mi sembra che ha preso 29 anni.
e senza attenuante (la premditazione credo c'entri qualcosa) mi sembra che ne avrebbe dovuti prendere 30.

Alex D.
24-12-2008, 19:11
gasparri mi pare che non possa permettersi di giudicare niente e nessuno

marco@linuxbox
24-12-2008, 19:13
un link sarebbe stato gradito ... anche se de il Giornale :mame:

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=316852

Comunque un articolo davvero ben scritto


Eppure i giudici decidono che, nonostante tutto, è possibile concedere le attenuanti generiche perché ...

che strano si chiamano generiche chissà per quale motivo :master:

RombodiSuono
24-12-2008, 19:20
Originariamente inviato da fulgeenia
mi sembra che ha preso 29 anni.
e senza attenuante (la premditazione credo c'entri qualcosa) mi sembra che ne avrebbe dovuti prendere 30.

Inoltre non so quanto valga, però: http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20080423102420AApB3BX

Dai, comunque è stato un bello spunto per parlare di riforma della giustizia. :fagiano:

marco@linuxbox
24-12-2008, 19:22
Originariamente inviato da RombodiSuono
.........

Dai, comunque è stato un bello spunto per parlare di riforma della giustizia. :fagiano:

le intercettazioni son già passate di moda? :fagiano:

agiaco
24-12-2008, 19:27
mi sembra che bisognerebbe imoarare a leggere.

Il passo quotato della sentenza è scritto in un italiano limpido, e non dice che la resistenza della vittima sia un'attenuante, solo a volerci spendere 2 secondi a leggerlo.

Capisco che per Gasparri sia impossibile perchè le sentenze non hanno le figure, ma voi non avete attenuanti.

La sentenza dice semplicemente che nè omicidio nè stupro erano premeditati (probabilmente prima dirà che l'obiettivo era il furto), ma che furono causati dall'ubriachezza dell'aggressore e dalla sua ira dovuta alla resistenza della vittima.

Mi pare fosse chiarissimo.

Loading