PDA

Visualizza la versione completa : Come funzionano gli assegni postdatati per le aziende?


ratlook
29-12-2008, 21:15
Ciao a tutti, ho da poco avviato un attività e non sono molto pratico...
un cliente che conosco mi ha fatto due assegni, uno al 08/01/09 e l'altro al 05/02/09.
Nella fattura ho indicato la dicitura
"Rimessa diretta
€ xxx,00 al 08/01/09
€ xxx,00 al 05/02/09"

e poi mi sono accorto leggendo su internet che non si può fare.
Come mai? E soprattutto ora che faccio?
Gli assegni posso versarli in banca? La fattura devo modificarla? Come funziona? Grazie in anticipo...

miki.
29-12-2008, 21:19
gli assegni li puoi versare dalla data che c'el scritto sull'assegno, non prima

soichiro
29-12-2008, 21:22
allora è possibile fare assegni postdatati ma di pochi giorni (non ricordo il massimo indicato dalla banca d'italia), ma in italia funziona così io cliente ti pago con degli assegni postdatati che tu ti tieni fino alla data indicata, al raggiungimento di tale data li metti all'incasso ed è come avere un assegno normale.
:fagiano:

dAb
29-12-2008, 21:24
Due cose:

1) Fatto il danno, ora le fatture devono essere due. Revisiona la prima indicando l'anticipo dell'importo di cui all'8/01, il primo assegno lo incasserai dopo tale data. Fra un mese emetterai l'altra col secondo importo, dopodiche` incasserai il secondo assegno a partire dal 5/02.
2) Gli assegni devono morire.
2b) Soffrendo.

dAb
29-12-2008, 21:32
Originariamente inviato da soichiro
allora è possibile fare assegni postdatati ma di pochi giorni (non ricordo il massimo indicato dalla banca d'italia), ma in italia funziona così io cliente ti pago con degli assegni postdatati che tu ti tieni fino alla data indicata, al raggiungimento di tale data li metti all'incasso ed è come avere un assegno normale.
:fagiano:

Machestaiaddi`? L'assegno postdatato e` illegale :D

Non esiste piu` l'illecito penale essendo stato sostituito da sanzione amministrativa, ma non si puo` comunque emettere.. un malcostume diffuso non fa legge.

ratlook
29-12-2008, 21:42
ho letto su vari siti delle sansioni a cui vado incontro e dell'illegalità della cosa e a questo punto le mie domande sono:

- cosa ci faccio con questi assegni?
- anche se dovessi versarli nei giorni indicati sugli assegni stessi, tramite un controllo sul conto corrente non si potrebbe comunque risalire?
- le fatture le strappo? e in quelle che dovrò rifare cosa metto come modalità di pagamento?

dai dai... aiutatemi a risolvere, vi prego!!! grazie mille... :(

sacristofelico
29-12-2008, 21:55
Guarda,non ne sò un tubo di queste questioni,ma quando ho un problema chiedo al mio
commercialista ed è meglio che ti affidi a lui che a sedicenti esperti forumisti (senza voler offendere nessuno naturalmente) :D

oh,al tuo commercialista non al mio... :D

dAb
29-12-2008, 21:58
Ehm.. la soluzione te l'ho scritta.


Originariamente inviato da ratlook
ho letto su vari siti delle sansioni a cui vado incontro e dell'illegalità della cosa e a questo punto le mie domande sono:

- cosa ci faccio con questi assegni?


Li tieni entrambi.



- anche se dovessi versarli nei giorni indicati sugli assegni stessi, tramite un controllo sul conto corrente non si potrebbe comunque risalire?


..a cosa?



- le fatture le strappo? e in quelle che dovrò rifare cosa metto come modalità di pagamento?


Prima hai parlato di fatturA.. quante sono, una o due?

- se la fattura che hai gia` emesso e` una sola la revisioni indicando solo l'importo del primo assegno, piu` avanti ne emetterai una per il secondo.
- se le fatture che hai gia` emesso sono due [una per ogni assegno] revisioni la prima e, visto che siamo a fine anno, annulli la seconda per errata emissione. Quella corretta per il secondo assegno la emetterai piu` avanti.

ratlook
29-12-2008, 22:25
ciao dab, inanzitutto grazie 1000 per le risposte... ti dico...


- se ricevere assegni postdatati non è legale, come giustificherò il fatto che in data 08/01/09 riceverò un pagamento? a questo mi riferivo quando ti chiedevo se tramite dei controlli sul conto corrente possono risalire al fatto che gli assegni erano stati emessi postdatati...



- ho emesso unica fattura con seguente dicitura:
Pagamento tramite rimessa diretta
€ xxx,00 al 08/02/09
€ xxx,00 al 05/02/09
potrebbe andar bene o no? (immagino di no visto che ho scritto sulla fattura una cosa legalmente non fattibile)



- come mai devo fare due fatture separate? se ho ben capito le fatture devono riportare date successivive a quelle riportate sugli assegni? perchè se è così per me è impossibile farlo visto che una è a gennaio 2009 e l'altra a febbraio 2009...



grazie ancora! :D

Robiccio
29-12-2008, 22:44
Originariamente inviato da ratlook
ciao dab, inanzitutto grazie 1000 per le risposte... ti dico...


- se ricevere assegni postdatati non è legale, come giustificherò il fatto che in data 08/01/09 riceverò un pagamento? a questo mi riferivo quando ti chiedevo se tramite dei controlli sul conto corrente possono risalire al fatto che gli assegni erano stati emessi postdatati...
.......................


grazie ancora! :D

l'assegno posdatato e' inlegale..
ne possiedi 2,il primo con data 8 gennaio,il secondo con data 5 febbraio..
Li tieni in saccoccia tutti e due..l'8 gennaio andrai in banca e verserai solo il primo (dalla data sembrerà appena emesso) il secondo idem ma al 5/2

Loading