PDA

Visualizza la versione completa : torniamo al 2006, non mi sembra il Medioevo


bako
15-01-2009, 20:27
No dai non ci credo.
ma possibile che un ministro dell'economia dica sta roba qui?
http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/economia/crisi-10/stime-bankitalia/stime-bankitalia.html
vuol dire che se nn siamo morti nel 2006 allora non schiattiamo neanche sto giro?

poteva dire: male che vada stampiamo banconote e ci puliamo il sedere, lo fanno anche in Zimbabwe non mi sembra la fine del mondo
:madai!?:

capsula
15-01-2009, 20:35
sentito al tg... imbarazzante...

panta1978
15-01-2009, 20:36
Nel 2006 abbiamo vinto i mondiali di calcio... magari!

bako
15-01-2009, 20:45
Originariamente inviato da panta1978
Nel 2006 abbiamo vinto i mondiali di calcio... magari!

a gi, io sono stato in romania perch abbiamo vinto il campionato.
forse ha ragione :madai!?:

wsim
16-01-2009, 08:30
Originariamente inviato da bako
No dai non ci credo.
ma possibile che un ministro dell'economia dica sta roba qui?
http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/economia/crisi-10/stime-bankitalia/stime-bankitalia.html


Sarebbe possibile se invece del ministro dell'economia facesse il ministro della propaganda, ma siccome ministro dell'economia probabile che menta.

Se Tremonti riuscisse a spiegare come fa ad aumentare il PIL un paese nel quale la produzione industriale sta andando a picco con centinaia di aziende che stanno chiedendo la CIG, avrebbe ragione, ma dato che temo non abbia alcuna spiegazione era meglio se stava zitto.

Bugu
16-01-2009, 08:43
Ignoranti!!! Dicesi "ECONOMIA CREATIVA"!!! :D

http://www.contrappunti.info/ma/images/stories/tremontino.jpg

aeterna
16-01-2009, 09:22
un ministro dell'economia dovrebbe comportarsi da tecnico, non da politico di bassa lega in campagna elettorale.

in momenti come questi dal punto di vista mediatico deve contribuire a far si che la gente non venga assalita dal panico, giusto e dovuto, ma queste uscite da un lato fanno pensare a scuse raffazzonate indice che il primo ad essere in panico lui, dall'altro che appunto sta svolgendo un mestiere che non il suo.

pensasse a lavorare va, che a far propaganda ci pensa silvio.

Loading