PDA

Visualizza la versione completa : [Radicali how to] perdere l'80% dei voti in una sola mossa


.NET-Inside
02-02-2009, 11:02
I radicali denunciano, romeni pestati in caserma
ROMA - Un vero e proprio pestaggio in caserma, picchiati a sangue mentre fuori la gente di Guidonia inveiva contro loro, il branco. Questo, secondo il racconto fatto dai sei romeni arrestati per lo stupro ai danni di una ragazza alla parlamentare dei radicali Rita Bernardini, è successo nella caserma dei carabinieri di Guidonia a poche ore del loro fermo.

Oggi Bernardini, insieme al segretario dell'Associazione 'Nessuno Tocchi Caino'' Sergio D'Elia, ha visitato nel carcere di Rebibbia i sei giovani romeni: "uno zoppicava ed aveva segni di percosse su un occhio, sulle gambe e sull'anca destra, altri due avevano gli occhi pesti, ma affermavano, uno di essere caduto e l'altro di essersi picchiato da solo per la disperazione. Ma due hanno ammesso di essere stati pestati a più riprese nelle camere di sicurezza della caserma dei carabinieri di Guidonia", racconta la parlamentare radicale.

"Schiaffi, pugni e calci - ha spiegato - sono stati dati ai sei romeni in caserma, anche se non so se per rabbia o per farli confessare. Di sicuro oggi erano molto impauriti. Quello che abbiamo potuto constatare è che risultano confermate le segnalazioni di maltrattamenti che ci hanno portato ad effettuare la visita ispettiva".

"Del resto, non ci sentiamo di escludere - ha aggiunto - che i sei rumeni abbiano subito ulteriori maltrattamenti, seppure di minore intensità e violenza fisica, anche al momento dell'ingresso a Rebibbia, ma nel carcere non si respira assolutamente aria di contestazione da parte degli altri detenuti nei confronti dei romeni, come del resto ci ha assicurato anche il direttore dell'istituto di pena".

Il romeno che dice di essersi picchiato da solo, ha precisato la parlamentare, "non riesce a mangiare, è disperato e piange in continuazione. Un altro, che non parla una parola di italiano, deglutisce in continuazione, si vede che sono tutti terrorizzati. Quelli che parlano italiano ci hanno spiegato che in caserma erano in sei celle diverse e ogni tanto qualcuno entrava e li picchiava".

La Bernardini ritiene che proprio nei casi di reati di violenza sessuale "la forza e la credibilità delle istituzioni risieda nel rispetto più rigoroso della legalità e del rispetto dei diritti umani delle persone accusate". E a chi gli chiedeva se come donna avesse provato emozioni particolari nel parlare con i sei romeni, Bernardini ha spiegato: "Ogni volta che vado in un carcere mi sforzo di sentire addosso a me il ruolo istituzionale. Purtroppo il fatto si è già verificato. Il problema è fermarli prima che compiano il reato. E' proprio rispettando le regole e i diritti che si può insegnare a queste persone a non rientrare in carcere".

Sul pestaggio i deputati radicali presenteranno oggi stesso un'interrogazione urgente ai ministri della Difesa e della Giustizia. Nell'interrogazione, tra l'altro, chiederanno che si accerti, attraverso il "riscontro delle cartelle cliniche d'ingresso", in che condizioni fisiche i sei romeni sono entrati in carcere. "Nel nostro codice - ha concluso Bernardini - non è previsto che nessuno debba subire pestaggi o violenze perché ha commesso un reato".



:malol: :malol: :malol:

Cioè come affossare il proprio partito in 10 minuti di intervista/stupidità

:ciauz: radicali

andrea.paiola
02-02-2009, 11:03
Originariamente inviato da .NET-Inside
:malol: :malol: :malol:

Cioè come affossare il proprio partito in 10 minuti di intervista/stupidità

:ciauz: radicali
:dottò:

agiaco
02-02-2009, 11:09
E' stupido se è falso, se è vero è di una gravità inaudita, comunque la polizia ha aperto un'inchiesta e stamattina dovrebbe farlo la magistratura, si vedrà.

goat
02-02-2009, 11:11
Ammazza che scoop. Ammazza che novità.
Comunque s'è già parlato di 'sta cosa in un'altra discussione.

.NET-Inside
02-02-2009, 11:13
Il mio discorso era più incentrato sul partito che ha voluto sfruttare pure questa tragedia per cercare di fare notizia.

Ma ha toppato alla grande e spero nella sparizione del partito in questione da qualsiasi governo da qua alla prossima glaciazione.

goat
02-02-2009, 11:15
La Bernardini ritiene che proprio nei casi di reati di violenza sessuale "la forza e la credibilità delle istituzioni risieda nel rispetto più rigoroso della legalità e del rispetto dei diritti umani delle persone accusate".


Se penso alla possibilità che una persona a me cara sia vittima di una violenza del genere... propenderei per il patibolo in pubblica piazza per i colpevoli.
Ma Bernardini ha ragione da vendere.

DeBe99
02-02-2009, 11:15
Il target dei radicali non sono certo i forcaioli.

.NET-Inside
02-02-2009, 11:19
Lo so che tra una settimana e l'altra c'è di mezzo buona domenica che tende a fare tabula rasa dell'intelligenza umana.

Non dimentichiamoci cosa hanno fatto(settiman scorsa) queste persone, andare a trovarli per sentire come stanno di solito si fa con le vittime e non con i carnefici.

kalosjo
02-02-2009, 11:19
Originariamente inviato da goat
Se penso alla possibilità che una persona a me cara sia vittima di una violenza del genere... propenderei per il patibolo in pubblica piazza per i colpevoli.
Ma Bernardini ha ragione da vendere.

Quoto in pieno.
La rabbia personale nulla ha a che vedere con il rispetto delle regole.
E le forse dell'ordine sono le prime che quelle regole le devono rispettare, altrimenti nessuno si lamenti se poi esagerano anche con noi.....

.NET-Inside
02-02-2009, 11:23
C'era una volta quella cosa chiamata "buon senso nelle cose"

Queste persone hanno fatto un atto gravissimo, hanno subito percosse? ci penserà la magistratura a indagare. Andare a trovarli e consolarli e farli uscire come cerbiatti spauriti è una mossa che a me sa di cattivo gusto.

Loading