PDA

Visualizza la versione completa : Siamo nell’era dell’informazione, ma non sappiamo niente


yucos
02-02-2009, 13:25
Siamo nell’era dell’informazione, ma non sappiamo niente.
Non sappiamo nulla della Nuova P2 su cui De Magistris indagava.
Non sappiamo che il debito è la più grande truffa che sia mai stata inventata.
Che Bush nel 2002 ha invalidato il trattato ABM.
Che la moneta è creata dal nulla dalle nostre banche (come sostiene il nobel per l’economia Maurice Allais o rivela la Banca Nazionale Svizzera)
Che il falso in bilancio è la base di tutte le truffe “per bene”, della corruzione e dei fondi neri.
Che un minimo di falso in bilancio in Italia si può fare, perché è stato legalizzato.
Che la P2 di Gelli dipendeva dalla CIA.
Che Mani Pulite è opera degli americani.
Non sappiamo neppure che la temperatura globale è tornata a scendere, negli ultimi anni.
Che la politica economica è alla base di tutte le decisioni politiche ed è in mano ai privati.
Che Adam Smith aveva completamente torto.
Che l’interesse composito è una truffa.
Che metà dei rettori delle università italiane fa parte della massoneria (vedere il libro “Un paese di baroni”, Chiarelettere).
Che la borsa non è al servizio del capitale come si vuol far credere, che crea liquidità quando è in eccesso e la distrugge quando è in difetto.
Che i grandi speculatori fanno miliardi nel mercato delle valute, detto Forex, e che tale mercato è esente da tassazione.
La democrazia ha conquistato il mondo, è stata esportata quasi ovunque, ma la democrazia come la intendono gli americani non funzionerebbe senza l’inganno.
Ci dicono che Obama cambierà il mondo. Grande operazione di Marketing! E ce lo dice quella televisione che da anni ha fatto a pezzi chi aveva delle buone idee e ha sostenuto chi voleva la guerra. Ma voi pensate veramente che una persona venuta dal basso possa giungere sino alla Casa Bianca senza essere fatta completamente a pezzi? Il repubblicano Ron Paul infatti è stato annientato prima dell’inizio, ma Obama sarà ricordato come il nuovo Martin Luther King. Eppure quanti soldi gli ha dato la Goldman Sachs! E il capo di gabinetto, un certo Rham Emanuel, non promette affatto bene: il padre, Benjamin M. Emanuel, era membro dell’organizzazione terrorista e sionista Irgun.
La vera democrazia non può esistere senza informazione, e mentire è tipico delle dittature. Nessuna “dittatura mascherata” potrebbe sopravvivere con un popolo consapevole. L’Italia siamo noi, l’Europa siamo noi, e se scoprissimo che tutto questo è un inganno… beh, non dovremmo fare altro che dire: “E’ tutto sbagliato!”
E a quel punto avremmo veramente una democrazia.

assert();
02-02-2009, 13:41
e gli uccelli cinguettano.... non cè niente di sbagliato in quello che dici... ma da qui a cambiarlo?

tia86
02-02-2009, 13:46
Originariamente inviato da yucos
Che la P2 di Gelli dipendeva dalla CIA.
Che Mani Pulite è opera degli americani.

Ma mettersi d'accordo prima di scrivere?

RombodiSuono
02-02-2009, 14:01
Originariamente inviato da tia86
Ma mettersi d'accordo prima di scrivere?

Mica "Mani Pulite" ha riguardato la p2. :fagiano:

tia86
02-02-2009, 14:07
:fagiano:
Pensavo fosse stata scoperta anche lei nel '90 e allora ho collegato.

RombodiSuono
02-02-2009, 14:16
Originariamente inviato da tia86
:fagiano:
Pensavo fosse stata scoperta anche lei nel '90 e allora ho collegato.

Assolutamente no.
L'unico collegamento è il numero di appartenenti alla p2 che ancora adesso sono deputati. :zizi:

panta1978
02-02-2009, 14:17
Originariamente inviato da yucos
Siamo nell’era dell’informazione, ma non sappiamo niente.
Non sappiamo nulla della Nuova P2 su cui De Magistris indagava.
Non sappiamo che il debito è la più grande truffa che sia mai stata inventata.
Che Bush nel 2002 ha invalidato il trattato ABM.
Che la moneta è creata dal nulla dalle nostre banche (come sostiene il nobel per l’economia Maurice Allais o rivela la Banca Nazionale Svizzera)
Che il falso in bilancio è la base di tutte le truffe “per bene”, della corruzione e dei fondi neri.
Che un minimo di falso in bilancio in Italia si può fare, perché è stato legalizzato.
Che la P2 di Gelli dipendeva dalla CIA.
Che Mani Pulite è opera degli americani.
Non sappiamo neppure che la temperatura globale è tornata a scendere, negli ultimi anni.
Che la politica economica è alla base di tutte le decisioni politiche ed è in mano ai privati.
Che Adam Smith aveva completamente torto.
Che l’interesse composito è una truffa.
Che metà dei rettori delle università italiane fa parte della massoneria (vedere il libro “Un paese di baroni”, Chiarelettere).
Che la borsa non è al servizio del capitale come si vuol far credere, che crea liquidità quando è in eccesso e la distrugge quando è in difetto.
Che i grandi speculatori fanno miliardi nel mercato delle valute, detto Forex, e che tale mercato è esente da tassazione.
La democrazia ha conquistato il mondo, è stata esportata quasi ovunque, ma la democrazia come la intendono gli americani non funzionerebbe senza l’inganno.
Ci dicono che Obama cambierà il mondo. Grande operazione di Marketing! E ce lo dice quella televisione che da anni ha fatto a pezzi chi aveva delle buone idee e ha sostenuto chi voleva la guerra. Ma voi pensate veramente che una persona venuta dal basso possa giungere sino alla Casa Bianca senza essere fatta completamente a pezzi? Il repubblicano Ron Paul infatti è stato annientato prima dell’inizio, ma Obama sarà ricordato come il nuovo Martin Luther King. Eppure quanti soldi gli ha dato la Goldman Sachs! E il capo di gabinetto, un certo Rham Emanuel, non promette affatto bene: il padre, Benjamin M. Emanuel, era membro dell’organizzazione terrorista e sionista Irgun.
La vera democrazia non può esistere senza informazione, e mentire è tipico delle dittature. Nessuna “dittatura mascherata” potrebbe sopravvivere con un popolo consapevole. L’Italia siamo noi, l’Europa siamo noi, e se scoprissimo che tutto questo è un inganno… beh, non dovremmo fare altro che dire: “E’ tutto sbagliato!”
E a quel punto avremmo veramente una democrazia.

Ma parliamo del complotto islamonazicattogiudaicodemocristianocomunista in atto contro di te...

--LO--
02-02-2009, 14:19
"non sappiamo niente" ce lo dici a qualcun altro! :jam:
NOn è che solo perchè qualcuno crede alle favole e non si preoccupa di approfondire, fan tutti così.

bootzenn
02-02-2009, 14:31
ma yucos...con quale scopo lo fai??

Fran©esco
02-02-2009, 14:32
E a te chi te le ha dette quelle cose?

Loading