PDA

Visualizza la versione completa : Berlusconi imbriglia l'atomo


.NET-Inside
24-02-2009, 10:54
Nucleare, accordo Italia-Francia
Oggi il vertice Berlusconi-Sarkozy
L'Italia riapre al nucleare, affiancandosi alla Francia, paese che più di tutti in Europa ha fondato sull'atomo la propria politica energetica. In occasione del vertice bilaterale Roma-Parigi in calendario oggi, il premier Berlusconi e il presidente Sarkozy sigleranno un accordo quadro di cooperazione, mentre parallelamente Enel ed Edf annunceranno un'intesa per la costituzione di una joint venture. Previste quattro nuove centrali in Italia.

La francese Edf porterà in dote la tecnologia Epr (European Pressurized Reactor), che in Francia sta già mettendo radici a Flamanville, in Normandia. Un progetto, quest'ultimo, che coinvolge direttamente anche l'Enel. Grazie all'accordo siglato il 30 novembre 2007, infatti, la società guidata da Conti ha preso una quota del 12,5% di questo impianto da 1.600 Mw in via di realizzazione, che dovrebbe avviare la produzione nel 2012. Enel, inoltre, detiene un'opzione per entrare con una quota analoga anche in altri cinque impianti da realizzare in futuro in tandem con i partner francese. L'Enel formalizzera' anche l'ingresso (sempre con una quota del 12,5%) nell'Epr che verra' costruito a Penly, sempre in Normandia.

''L'accordo - spiega il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola - riguarda tutti gli aspetti, dalla collaborazione in sede europea ai temi della sicurezza, dalla cooperazione tecnologica alla formazione dei tecnici, dallo smantellamento degli impianti alla collaborazione industriale in Paesi terzi''. In Italia verranno progettate e costruite quattro centrali. La prima verrà accesa nel 2020 , le altre tre a seguire. Ognuna avrà una potenza di 1600 megawatt, per un totale di 6400 Mw, circa un quarto dei consumi di energia nel nostro Paese.

Ma a tenere banco nel vertice italo-francese anche il dossier trasporti, con il progetto di Alta Velocità Torino-Lione. Berlusconi ha anticipato in un'intervista al quotidiano francese "Le Figarò": ''Il Corridoio 5 si farà. E' nel nostro programma elettorale''. Un obiettivo prioritario, ribadisce il presidente del Consiglio, vista ''l'importanza strategica che noi attribuiamo alle infrastrutture''



Fregandosene di tutti e tutto, di un referendum popolare etc etc...

voi che ne pensate?

alexmaz
24-02-2009, 10:56
Non bisognava fare quel referendum anni fa, fu una cazzata. Ora costruire centrali nucleari di questo tipo, con questi tempi di sviluppo, è senza senso.

DeBe99
24-02-2009, 10:58
Io non sono contrario al nucleare, ma prima di quello, vanno sfruttate tutte le altre forme di energia rinnovabili.
Osteggiare le rinnovabili per puntare tutto sul nucleare, è da cretini.

iBat
24-02-2009, 10:58
l'italia ha i migliori ricercatori al mondo nel campo del nucleare e compra la tecnologia dalla francia. beh che dire, complimentoni.

Cholo
24-02-2009, 10:58
Non sono contrario ma per quando saranno operative, non so dove andremo a cercare l'uranio...

Edit: Esagerato forse... ma siamo comunque nell'ordine di pochi decenni.

.NET-Inside
24-02-2009, 10:59
Scusate ma io sono totalmente contrario al nuclerare in italia...

Se perfino l'enel scarica 6000 contatori vecchi in un campo poco fuori napoli, mi immagino dove possano andare a finire le scorie tossiche delle centrali :madai!?:

E soprattutto chi cazzo le vuole vicino casa?

iBat
24-02-2009, 10:59
Originariamente inviato da DeBe99
Io non sono contrario al nucleare, ma prima di quello, vanno sfruttate tutte le altre forme di energia rinnovabili.
Osteggiare le rinnovabili per puntare tutto sul nucleare, è da cretini.

la verità è che fino a che non si inizia a essere parsimoniosi con l'energia, quella da fonti rinnovabili non sarà mai sufficiente. e l'unica alternativa è il nucleare. il problema è che si sta gestendo sta storia in modo indegno

Blackho
24-02-2009, 11:00
Dell'argomento ne abbiamo già straparlato ampiamente. Anche in caso di referendum scatenerebbe i suoi valvassini su tutto l'etere convincendo tutte le casalinghe di Voghera sul fatto che l'energia nucleare sia cosa buona e giusta, mettiamoci il neutrone in pace.

Reiuky
24-02-2009, 11:06
Originariamente inviato da .NET-Inside
Scusate ma io sono totalmente contrario al nuclerare in italia...

Se perfino l'enel scarica 6000 contatori vecchi in un campo poco fuori napoli, mi immagino dove possano andare a finire le scorie tossiche delle centrali :madai!?:

E soprattutto chi cazzo le vuole vicino casa?

Eppure le abbiamo vicinissimo casa: tutte in Francia.

Ah, giusto per la cronaca, anche se non abbiamo centrali, siamo comunque "pieni" di rifiuti nucleari.

Edit: notare le virgolette

GudFella
24-02-2009, 11:08
Originariamente inviato da Cholo
Non sono contrario ma per quando saranno operative, non so dove andremo a cercare l'uranio...


dopo gli scavi per la tav ce ne sarà parecchio a disposizione

Loading