PDA

Visualizza la versione completa : Installazione nuova distro


Ed_Bunker
10-03-2009, 16:23
Vorrei sapere se sia possibile passare da una distro ad un'altra (Supponiamo passare da *ubuntu a suse o red hat) lasciando del tutto intatta la partizione 'home' e possibilmente anche la partizione di boot (Installata su una partizione a se stante).

In tal caso quale distro potrei prendere in considerazione per sostituire xubuntu su un notebook dual core ?

nifriz
10-03-2009, 16:36
Puoi lasciare la /home in comune, l'importante che tutte le distro siano a 32 o 64 bit, altrimenti potrebbero darti problemi.
X la partizione di boot vai tranquillo.

La scelta della distro direi che è una cosa piuttosto relativa a cosa vuoi fare, all'hw, alle tue esigenze grafiche, di utilizzo e livello di difficolta.

Leggiti qualche recensione nel 3d in rilievo...

...Personalmente però se usi Xubuntu, con un dcore ti direi di passare a Mepis (x rimanere su Debian Based)

Ed_Bunker
10-03-2009, 16:42
Non vorrei nessuna condivisione.
Andrei a rimuovere totalmente xubuntu per "affidarmi" alla nuova distro.
Non mi serve nulla di particolare ne' dal punto di vista hw ne' dal punto di vista hw visto che uso il portatile esclusivamente per office/programmazione.
Cio' che mi interesserebbe poter fare e' poi poter eventualmente "ottimizzare" il kernel senza troppi problemi in modo da rendere il sistema reattivo il piu' possibile (Sempre che cio' sia fattibile).

Essenziale che il sistema sia dotato di un'interfaccia grafica gradevole e soprattuto "usabile".

nifriz
10-03-2009, 16:52
Ah bè se non devi mettere N distro ma solo sostituire, e la home è su una partizione differente non dovreis aver problemi, ricordati solo di NON formattarla in fase di installazione.

Ti confermo Mepis, è molto più reattiva della famiglia Ubuntu.

altor
10-03-2009, 23:01
Originariamente inviato da nifriz

Ti confermo Mepis, è molto più reattiva della famiglia Ubuntu.

Condivido.
Seguo lo sviluppo di entrambe, solo come utente "casalingo" ormai da diversi anni e devo dire che la Mepis 8 mi ha davvero impressionato. Naturalmente la cosa vale per il mio hardware...

Ciao!

Ed_Bunker
11-03-2009, 12:30
Ho scaricato ieri sera l'iso della versione 8 sulla chiave usb.
Stasera masterizzo un cd e vedo di installarla.
Sperando che non mi crei problemi di riconoscimento hw.

Per quanto riguarda altre distro interessanti da poter prendere in considerazione... cosa mi dite di Arch Linux ?

Visto che e' "minimale" e permette poi di installare manualmente la maggior parte dei package richiesti... mi attirava molto.

furly
11-03-2009, 12:47
Segui questo interessantissimo thread:
http://forum.html.it/forum/showthread.php?s=&threadid=1273898&highlight=arch+linux

paolino_delta_t
11-03-2009, 12:48
Originariamente inviato da Ed_Bunker

Per quanto riguarda altre distro interessanti da poter prendere in considerazione... cosa mi dite di Arch Linux ?


he he, era proprio quella che stavo per suggerirti :D

comunque arch è davvero un altro mondo....all'inizio è fastidioso dover configurare a mano ogni minima cosa, sapere per filo e per segno quali software svolgono i vari compiti che ti servono, però col tempo ci fai la mano e diventa un piacere

l'accoppiata pacman/yaourt è fenomenale per la gestione dei pacchetti...

l'unica difficoltà è che bisogna fare molto uso del wiki durante l'installazione e gironzolare tra i repository online per trovare i software adatti ai propri scopi

Ed_Bunker
11-03-2009, 13:08
Originariamente inviato da paolino_delta_t
he he, era proprio quella che stavo per suggerirti :D

comunque arch è davvero un altro mondo....all'inizio è fastidioso dover configurare a mano ogni minima cosa, sapere per filo e per segno quali software svolgono i vari compiti che ti servono, però col tempo ci fai la mano e diventa un piacere

l'accoppiata pacman/yaourt è fenomenale per la gestione dei pacchetti...

l'unica difficoltà è che bisogna fare molto uso del wiki durante l'installazione e gironzolare tra i repository online per trovare i software adatti ai propri scopi
Mi piacerebbe provare.
L'importante sarebbe riuscire a metter su senza troppo patire un sistema minimale ma ben funzionante da arricchire e configurare, poi, piano piano con documentazione alla mano.
Quello che mi preoccupa maggiormente e' la configurazione dell'hw.

Ad ogni modo ho appena scaricato iso del core di arch (Solo circa 180 mb).

Ed_Bunker
11-03-2009, 13:09
Originariamente inviato da furly
Segui questo interessantissimo thread:
http://forum.html.it/forum/showthread.php?s=&threadid=1273898&highlight=arch+linux
Mmm... il fatto che il sistema possa di tanto in tanto 'incasinarsi' e' un'idea che non mi fa impazzire, soprattutto per il tipo di uso che faccio del portatile.
Inoltre il mio notebook ha proprio un controller SATA (Sebbene mi pare di aver capito che il problema sia stato poi risolto).

Loading