PDA

Visualizza la versione completa : stipendio lordo - esborso datore di lavoro


spimi99
16-03-2009, 13:36
Qualcuno di voi sa qual Ŕ il calcolo che permette di calcolare, dato lo stipendio lordo che risulta sulla busta paga, l'esborso totale del datore di lavoro.

Domenix
16-03-2009, 13:38
Sulla busta paga non c'Ŕ scritto?
Dovrebbe essere il lordo totale. Una parte va a te e una parte va all'erario e all'ente previdenziale e (se previsto) infortuni.

luca200
16-03-2009, 16:54
Originariamente inviato da Alboino
Se invece intendi stimare lo stipendio netto dato un lordo, il netto Ŕ circa il 75% del lordo.
Non intendeva questo.


@spimi: se sommi al lordo il 25% non dovresti andarci lontano...

luca200
17-03-2009, 01:41
Originariamente inviato da Alboino
E no, altro che 25%: il costo si ricava da quella somma che ho scritto sopra e dovrebbe essere circa 1 volta e mezza il lordo stampato sul cedolino di una delle prime 12 mensilitÓ.
Mah :madai!?:

Posso capire il tfr, ma tredicesima quattordicesima ecc. che c'entrano. Le conterÓ quando gliele pagano

wsim
17-03-2009, 08:46
Originariamente inviato da luca200
Mah :madai!?:

Posso capire il tfr, ma tredicesima quattordicesima ecc. che c'entrano. Le conterÓ quando gliele pagano

La domanda iniziale era qual Ŕ l'ESBORSO TOTALE del DATORE DI LAVORO.
Per cui i conteggi di Alboino sono corretti.

spimi99
17-03-2009, 09:32
Originariamente inviato da Alboino
Lordo stampato sul cedolino +
(voci che concorrono alla base imponibile INPS) * 30% [circa] +
Contributi INAIL [l'aliquota dipende dal rischio] +
(Voci fisse lorde) / 12 +
((Voci fisse lorde) / 12) * 30% [circa]) +
(Voci fisse lorde) / 12 [se esiste la quattordicesima] +
((Voci fisse lorde) / 12 [se esiste la quattordicesima] * 30% [circa] +
(Voci fisse lorde) / 12 [se esiste la quindicesima] + ...
Lordo / 13,5 [questo Ŕ il TFR] +
Eventuale contributo aziendale aggiuntivo al fondo pensione +
Eventuali contributi a fondi di assistenza sanitaria, fondi di formazione e altri fondi +
Costo effettivo degli eventuali benefit [lo puoi sapere solo se hai accesso alla contabilitÓ o ai conti delle risorse umane]

Questo Ŕ il costo del lavoro. Se per esborso intendi l'uscita finanziaria, devi sommare il netto, le ritenute IRPEF, le addizionali regionale e comunale, gli oneri sociali a carico del dipendente , i contributi INAIL a carico del dipendente, eventuale contributo sindacale, eventuale cessione di stipendio a terzi, eventuale TFR destinato al fondo pensione o al fondo tesoreria dell'INPS, eventuale contributo aggiuntivo a carico del dipendente al fondo pensione; questi sono ricavabili dal cedolino. Non ricavabili dal cedolino ci sono gli oneri sociali a carico dell'azienda, i contributi INPS a carico dell'azienda, l'eventuale contributo aziendale aggiuntivo a fondi pensione, gli eventuali versamenti a fondi di assistenza, formazione o altri fondi.

Non tutti i pagamenti vengono fatti nel mese di competenza del costo che li ha generati; per esempio per i contributi INAIL si versa un acconto a febbraio dell'anno di competenza e un saldo a febbraio dell'anno successivo.

Queste sono le voci che possiamo considerare standard. In realtÓ per ricostruire il costo in modo pi¨ preciso bisogna valutare caso per caso.


Grazie mille Alboino, sei stato precisissimo!

Loading