PDA

Visualizza la versione completa : Silvio? l'ultimo caudillo


lookha
20-03-2009, 12:30
ma democratico.
Secondo Mario Vargas Llosa.
Interessante anche la sua opinione sulla sinistra italiana:
"La sinistra italiana è un anacronismo. Non si è accorta di vivere in un mondo completamente mutato. È vecchia. I suoi uomini sono sempre gli stessi. Le sue idee sono state pensate in tempi remoti. Ha bisogno di un rinnovamento profondo. La sua debolezza è un guaio per Berlusconi e per il Paese. Senza un’opposizione forte, la democrazia è in grave pericolo".




http://www.corriere.it/politica/09_marzo_20/silvio_ultimo_caudillo_238770ba-151c-11de-91ff-00144f02aabc.shtml

spizzico
20-03-2009, 12:33
ormai nessuno fa niente nemmeno se si dà del dittatore da solo. :(

Stainboy
20-03-2009, 12:36
Non ci vedo nulla di male.. per quanto mi riguarda ho sempre riconosciuto le capacità (anche intellettuali) di Berlusconi. Al dilà della figura del clown c'è un mafioso con la testa sulle spalle che non ha preso per il culo solo l'Italia. Tutt'al più l'Italia è l'unico paese con la quale non ha dovuto ancora fare i conti.. ancora.

Nkosi
20-03-2009, 12:51
Originariamente inviato da lookha
ma democratico.
Secondo Mario Vargas Llosa.
Interessante anche la sua opinione sulla sinistra italiana:
"La sinistra italiana è un anacronismo. Non si è accorta di vivere in un mondo completamente mutato. È vecchia. I suoi uomini sono sempre gli stessi. Le sue idee sono state pensate in tempi remoti. Ha bisogno di un rinnovamento profondo. La sua debolezza è un guaio per Berlusconi e per il Paese. Senza un’opposizione forte, la democrazia è in grave pericolo".




:malol: da morir dal ridere. Ormai si ragiona al contrario. Oggi addirittura scopro che per Vargas Llosa la democrazia è in pericolo per colpa di un opposizione debole e non, come credevo io, per colpa del caudillo fascista proprietario della maggioranza dei mezzi di comunicazione in grado di influenzare la massa elettorale

seifer is back
20-03-2009, 13:33
interessante?

io avrei detto delirante.


cmq la mia opinione sullo scrittore è da sempre pessima. Ebbi la sfortunata idea di leggermi un suo libr in spagnolo, tempo addietro.

rebelia
20-03-2009, 13:48
Originariamente inviato da seifer is back
interessante?

io avrei detto delirante.


cmq la mia opinione sullo scrittore è da sempre pessima. Ebbi la sfortunata idea di leggermi un suo libr in spagnolo, tempo addietro.

io lessi la guerra della fine del mondo e mi piacque, malgrado sia tendente al mattonismo

tornando al topic, non ho capito perche' la debolezza della sinistra sia un guaio per berlusconi: secondo me e' esattamente l'opposto, perche' se ci fosse [stata] una sinistra forte e coesa, berlusconi ora non sarebbe al governo

krakovia
20-03-2009, 13:48
non mi risulta che a parte un paio veline appresso a berlusconi ci siano facce nuove eh? la vecchiaia politica italiana è generalizzata, e se i giovani sono al livello di Capezzone e Carfagna ... :nonlodire

seifer is back
20-03-2009, 13:56
Originariamente inviato da rebelia
io lessi la guerra della fine del mondo e mi piacque, malgrado sia tendente al mattonismo

tornando al topic, non ho capito perche' la debolezza della sinistra sia un guaio per berlusconi: secondo me e' esattamente l'opposto, perche' se ci fosse [stata] una sinistra forte e coesa, berlusconi ora non sarebbe al governo

pure io.

e nonostante all'inizio l'avessi trovato piacevli, ho finito per ritenerlo di una demagogia spaventosa.

rebelia
20-03-2009, 14:00
Originariamente inviato da seifer is back
pure io.

e nonostante all'inizio l'avessi trovato piacevli, ho finito per ritenerlo di una demagogia spaventosa.

io l'ho trovato molto... mmm... "cinicamente realista" diciamo

@krakovia: a me uno che ispira proprio poco tra i "nuovi" e' roberto cota, ma proprio pocopocopoco

marco@linuxbox
20-03-2009, 14:28
Ha espresso un parere praticamente su tutto!
Mi chiedo cosa ne pensi della crisi di governo e ralitvo golpe in Madagascar

Loading