PDA

Visualizza la versione completa : permessi su xampp su linux


geggino
27-03-2009, 12:28
Avrei qualche dubbio sui permessi nella realizzazione di un sito web impiegando xampp.
Come consigliato nel loro stesso sito ho decompresso il tutto sulla cartella opt.
Qui i primi dubbi, perché devo metterlo su opt e non all'interno della mia home visto che mi serve comunque come sviluppo, non sarebbe più facile in questo modo gestire i permessi?

Comunque, una volta installato con la opt, per poter lavorare come semplice utente mi è stato consigliato di dare i permessi 777 a tutta la cartella opt/xampp e poi al sito all'interno di htdocs.
In quanto se non ero root non potevo fare praticamente nulla.
Ma in questo modo non ho problemi di sicurezza quando poi andrò a pubblicare il sito on-line?

Insomma quale è il sistema migliore per procedere?
Grazie a tutti

geggino
27-03-2009, 20:49
A beneficio di chi dovesse leggere, dopo una giornata di riflessione.. per ora ho fatto così e penso che questo sia il sistema più sicuro:
- prima di tutto cambio proprietario delle cartelle con i siti che creo (o incollo nel caso di cms) *solo* dentro htdocs. Inizialmente sono attribuiti infatti a root.

chown -R mionome:user nomecartella

In questo modo è possibile creare, editare, aggiungere cartelle o files senza essere root.

Poi i permessi se ad esempio si lavora con un cms, restano invariati.
Rendo scrivibili *solo* quelle cartelle che lo richiedono, esempio (upload, cache, ecc...) bisogna abilitare la scrittura/lettura per gli altri utenti o meglio per nobody.
Si può fare con un chmod 770.
L'utente nobody infatti in genere è quello impiegato da apache.

Ho letto alcune guide, vi è molta confusione sull'argomento, come ribadito sopra non mi sembra il caso di rendere scrivibile a tutti l'intera cartella lampp

Loading